Integratori

Chetosterone | Che Cos’è? Benefici Ed Effetti Collaterali


Chetosterone


Il chetosterone è l’ingrediente attivo del cisso quadrangolare (Cissus Quadrangularis), una pianta appartenente alla famiglia della vite (infatti, è per questo nota anche con il nome di Veld Grape), probabilmente nativa del Bangladesh, dell’India e dello Sri Lanka, ma diffusa anche in Africa, Arabia e sud-est asiatico e conosciuta anche con il nome di asthisamharaka (= che impedisce la distruzione delle ossa), hadjod e pirandai.

La pianta del cisso quadrangolare è descritta negli antichi testi ayurvedici ed è utilizzata da secoli nella medicina indiana tradizionale (in particolare nella medicina siddha dell’India meridionale) come tonico generale, come analgesico e come stimolante del processo di guarigione delle fratture ossee.

Il chetosterone è considerato un elemento fondamentale per chi è impegnato in attività fisica intensiva e regolare, poiché è in grado di sviluppare la massa, proteggere le giunture, accelerare il recupero da infortuni, contrastare lo stress ossidativo e aumentare la forza muscolare.


Benefici


La ricerca ha dimostrato che il cisso quadrangolare, grazie alla sua speciale miscela di vitamine, minerali e steroidi vegetali (soprattutto carotene A, flavonoidi, triterpeni, vitamina C, fitosteroli, beta-sitosteroli, acido ascorbico e calcio), è in grado di rinforzare tessuti e ossa, promuovendo al contempo la salute complessiva del tessuto connettivo.

La pianta produce anche resveratrolo, un composto polifenolico non flavonoide che è stata conosciuto per secoli nella medicina asiatica come Ko-jo-kon e usata come farmaco antinfiammatorio. Quest’ultima molecola viene prodotta naturalmente da parecchie piante e ad essa sono attribuite al giorno d’oggi possibili azioni antitumorali, antinfiammatorie e di fluidificazione del sangue (che può limitare l’insorgenza di placche trombotiche).

Veld_Grape_(Cissus_quadrangularis)_3

In particolare, il cisso qudrangolare è usato per il trattamento, il controllo, la prevenzione ed il miglioramento dei seguenti disturbi, condizioni e sintomi:

  • obesità (gestione della sindrome metabolica e perdita di peso);
  • diabete;
  • colesterolo alto;
  • fratture ossee;
  • osteoporosi (in particolare nelle donne in menopausa);
  • infezioni cutanee;
  • infiammazioni agli occhi;
  • asma e anemia;
  • dolori mestruali;
  • disturbi di stomaco (gastriti e ulcere, in quanto possiede effetti battericidi anche sull’Helicobacter pylori).

Inoltre:

  • può aiutare a rafforzare le ossa, la massa magra e i tendini;
  • possiede una forte attività antiossidante e neutralizza i radicali liberi in diversi sistemi;
  • riduce il dolore associato a lesioni alle giunture (funzione analgesica).

È utilizzato anche dai body builder come alternativa agli steroidi anabolizzanti (aiuta a preservare il tessuto muscolare durante i periodi di elevato stress fisico ed emotivo) e, nelle zone in cui la malaria è endemica, il cissus quadrangularis è spesso usato come un farmaco antimalarico.


Effetti Collaterali


Il cisso quadrangolare può causare alcuni effetti collaterali, tra cui:

  1. mal di testa;
  2. gas intestinali;
  3. bocca asciutta;
  4. diarrea

7

Questa non è una lista globale degli effetti collaterali possibili, ma riporta semplicemente i più comuni e probabili.

Risulta importante sottolineare, comunque, che tali effetti collaterali sono possibili, ma non certi; infatti, non si presentano sempre e variano da persona a persona.

Alcuni di loro, in ogni caso, possono essere rari, ma gravi. Per questo motivo, risulta importante consultare il proprio dottore se si presenta uno qualsiasi dei seguenti effetti collaterali, specialmente se non svanisce.

Tutte le parti della pianta (gambo, foglie, fiori e frutta), che per il suo aspetto è chiamata anche “Devil’s Backbone” (letteralmente “spina dorsale del diavolo”), sono utilizzate per le loro proprietà e in commercio si trova soprattutto sotto forma di compresse o in polvere nella maggior parte dei negozi di alimenti naturali.


Conclusioni


In conclusione, si può sottolineare come questo integratore sia in grado di intervenire in moltissimi campi legati alla salute e al miglioramento delle condizioni dell’individuo. La maggior parte degli studi, compiuti per analizzare la sostanza e i suoi effetti, risultano eseguiti su modelli animali (soprattutto sui topi). Sono molti di meno quelli riportati su esseri umani.

Per questo motivo, non ci sono ancora sufficienti indicazioni mediche per quanto riguarda il potere curativo della pianta (nonostante i risultati finora ottenuti evidenzino la potenza terapeutica del cisso quadrangolare nella medicina tradizionale).

La ricerca in questo settore, dunque, è in divenire e tutti gli studi già effettuati forniscono una direzione per investigazioni future (anche per quanto riguarda gli estratti e gli olii che si possono ricavare dalla pianta), per poter andare a lavorare su nuovi e importanti farmaci da poter utilizzare anche in medicina.

Saranno, comunque, necessarie ulteriori conferme e considerazioni per poter affermare con certezza tutte le proprietà e gli effetti sopra citati.



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


Dai un’occhiata alle nostre offerte! Acquista ora!