0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Integratori

Resveratrolo | Che Cos’è? Benefici e Integratore

Dallo scrittore Myprotein Alberto Baduini, studente in Medicina.


Resveratrolo: Che Cos’è?


Il resveratrolo è una molecola naturalmente prodotta da certi tipi di piante in difesa degli attacchi di organismi esterni quali batteri o funghi.

Può essere trovata nella buccia di alcuni frutti, la fonte più nota e abbondante è quella della buccia dei chicchi di uva, in particolare uva rossa. Ne consegue che questa molecola è contenuta in buone quantità anche nel vino rosso.

Il resveratrolo appartiene alla categorie delle fitoalessine, composti che hanno come base il benzene, in particolare il fenolo. Esistono degli studi che attribuiscono a questa molecola delle proprietà molto benefiche come una possibile azione anti tumorale, anti invecchiamento, in grado di risolvere problemi di fluidità del sangue e anche un valido alleato nell’aumentare il testosterone libero.


Resveratrolo e Vino


Sono state avanzate delle ipotesi sul fatto che il resveratrolo contenuto nel vino abbia potenziale capacità preventive nei confronti di patologie all’apparato cardio circolatorio.

Port_wine

In effetti è stato riscontrato che alcune fitoalessine, categoria di molecole in cui il resveratrolo è incluso, hanno concreti benefici nel combattere la formazione di placche arterio sclerotiche. Purtroppo queste ipotesi sono da considerarsi poco valide in quanto per beneficiare realmente degli effetti di questa sostanza sarebbe necessario assumere all’incirca 4 litri di vino al giorno.

Una dose del genere sarebbe realmente in grado di prevenire la formazione di patologie cardio circolatorie ma sarebbe anche in grado di danneggiare seriamente fegato e arterie


Benefici del Resveratrolo


#1 Proprietà antiossidanti

Il resveratrolo ha realmente un’azione anti ossidante superiore a quella di altri composti, addirittura superiore a quella dei flavonoidi. Questa molecola è infatti in grado di combattere l’ossidazione delle LDL (low density lipoproteins) e anche gli effetti negativi prodotti da questo processo.


#2 Proprietà antinfiammatorie

Trans-resveratroloIl resveratrolo ha dimostrato anche delle proprietà anti infiammatorie intervenendo nel processo che porta alla conversione di acido arachidonico in prostaglandine.

Le prostaglandine sono degli ormoni ad azione localizzata, hanno perciò come bersaglio dei tessuti prossimi alla zona in cui vengono prodotte se no il tessuto stesso che le produce. Questo particolare tipo di ormoni hanno come base l’acido arachidonico, un particolare acido grasso appartenente alla famiglia degli omega 6.

Le prostaglandine giocano un ruolo importante nella risposta infiammatoria. L’infiammazione nel corpo ha numerose conseguenze negative tra cui il calo della sensibilità insulinica, un non corretto funzionamento di numerosi processi metabolici e infine favorisce anche la nascita e la crescita delle cellule tumorali.

Inoltre il resveratrolo ha dimostrato benefici nel contrastare la sintesi di eicosanoidi, altre sostanze in grado di scatenare una risposta infiammatoria.


Trans-Resveratrolo Integratore


Il termine “trans” indica una particolare disposizione nello spazio catena idrocarburica della molecole, quindi parlare di resveratrolo è come se equivalesse a parlare del suo isomero trans, la differenza è che quest’ultimo risulterebbe maggiormente assorbibile.

Alcune ricerche hanno evidenziato come l’uso di trans resveratrolo come integratore abbia indotto un aumento dei livelli di testosterone nel sangue e l’inibizione della conversione di questo in estrogeni. Esiste infatti un processo di aromatizzazione (conversione) del testosterone che porta alla formazione di estrogeni.

Analizzando più nel dettaglio queste due proprietà del resveratrolo si nota come nelle ricerche siano state implicate alte dosi di resveratrolo e queste siano state effettuate da aziende legate alla produzione di questo integratore.

Questo non invalida la ricerca ma spinge a prendere con cautela i risultati. In ogni caso si sono riscontrati degli aumenti di testosterone in proporzione alla dose di resveratrolo assunto, maggiore era l’assunzione di questa sostanza è maggiormente ne beneficiava la concentrazione di questo ormone nel sangue.

Lo studio ha anche evidenziato un aumento nella produzione di spermatozoi. In un altro studio si è messo in evidenza come il resveratrolo sia in grado di aumentare l’attività della proteina che regola la velocità con cui vengono sintetizzati gli ormoni steroidei. Il testosterone è un ormone steroideo è ha effetti di tipo anabolico nell’organismo, in particolare nella sintesi di tessuto muscolare.

L’altra proprietà di questa sostanza è quella di evitare l’aromatizzazione del testosterone. Questa conversione si verifica quando la concentrazione di testosterone nel sangue è troppo elevata.  Questo è un beneficio sia per i maschi che per le femmine. Negli uomini il resveratrolo rappresenterebbe un alleato nel preservare il testosterone mentre nelle donne garantisce la quantità minima necessaria di questo ormone sessuale.


Conclusione


Il resveratrolo promette numerosi e grandi benefici. Gli studi su esseri umani però non sono numerosi e non sono completamente affidabili.

Al momento non si sono evidenziati effetti collaterali rilevanti nell’assunzione anche di dosi massicce per periodi prolungati negli esseri umani. Sono state dimostrate proprietà anti ossidanti e una relazione tra questo integratore e le concentrazioni di testosterone. In conclusione si può ritenere il resveratrolo un integratore valido ma non dalle straordinarie capacità che vengono pubblicizzate.



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto