0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Allenamento

Infortunio In Palestra | Come Evitare Di Farsi Male Durante Il Workout?


Infortunio In Palestra: Come Evitarlo?


Non accade spesso, ma se capita sono dolori. Stiamo parlando dell’infortunio. Termina che non piace alle nostre orecchie in quanto per noi amanti del fitness è sinonimo di riposo dalla palestra e nessun allenamento.

Quando parliamo di infortunio prendiamo in considerazione tutto ciò che implica un trattamento particolare, un periodo di riposo o nel caso peggiore una risonanza magnetica.

Ci riferiamo quindi alle contratture, agli stiramenti o agli strappi se parliamo di un muscolo; mentre nel caso in cui vengano coinvolti tendini, articolazione ed ossa andremo più nello specifico a parlare di rotture, distorsioni e quant’altro.

Oggi però non analizzeremo nel dettaglio quali sono le possibili tipologie di infortunio in palestra, bensì cercheremo di prevenire il tutto estrapolando quelli che sono dei piccoli accorgimenti da attuare per evitare di farsi male facendo ciò che più ci piace: allenarci.


1. Riscaldamento


All’inizio di ogni sessione di allenamento, indipendentemente che si tratti di lavoro aerobico o sollevamento pesi, è assolutamente indispensabile effettuare il riscaldamento.

È ritenuto fondamentale in quanto ha la semplicissima funziona di preparare il nostro corpo al lavoro che sta per svolgere. Senza di esso le probabilità di infortunarsi si elevano a dismisura.

Ma che cosa deve prevedere il riscaldamento? Innanzitutto una fase di mobilità articolare generale del nostro corpo, dalla testa ai piedi. Questa farà sì che vengano attivate ed avvisate le nostre articolazioni ed i nostri tendini.

A seguire è consigliato svolgere qualche minuto con un attrezzo cardio, così da aumentare in maniera graduata il battito cardiaco e cominciare a far lavorare i muscoli. Successivamente, nel caso in cui stessimo per lavorare con i pesi, è utile svolgere qualche serie di avvicinamento al peso di lavoro con carichi molto più bassi.

Mentre, per chi deve affrontare una sessione di lavoro aerobico, utile è lo stretching dinamico (quello statico non deve essere svolto mai all’inizio in quanto diminuisce i livelli di forza).

In ogni caso, al riscaldamento bisogna dedicare almeno una decina di minuti prima dei vostri allenamenti.

infortunio in palestra


2. Postura


Un ulteriore elemento che può inficiare negativamente il vostro organismo è certamente quello della postura. Nel momento in cui affrontiamo un esercizio, dobbiamo essere certi che la nostra postura sia corretta al 100%.

Questo perché a causa anche di piccolissimi movimenti, potrebbero attivarsi muscoli diversi da quelli che noi desideriamo allenare.

Da ciò ne deriva il fatto che farsi seguire da una figura competente durante il vostro allenamento è molto importante, per garantirvi qualità nell’esercizio che state svolgendo. Oltre all’attivazione di muscoli scorretti, la tecnica di esecuzione sbagliata può portare al sovraccarico di tendini ed articolazioni che non dovrebbero risentire del lavoro che state svolgendo.

In questo caso, curare dapprima la postura e l’esecuzione, e successivamente il carico, ha una notevole importanza. La postura corretta, permetterà a voi di ottenere anche risultati migliori facendo lavorare correttamente il muscolo interessato.

In fine, una postura corretta va ritenuta alla base della prevenzione contro gli infortuni, e dovrebbe essere quindi vostra cura far sì che venga mantenuta tale.

infortunio in palestra


3. Riposo


Spesso e volentieri, nella foga del volerci allenare incessantemente, trascuriamo un terzo elemento che può portare spiacevoli conseguenze: il riposo. Nel momento in cui ci alleniamo, provochiamo uno stress meccanico, muscolare ed articolare a tutto il nostro organismo.

È, quindi, fondamentale garantire al nostro corpo l’adeguato riposo. Attraverso l’alimentazione, il sonno notturno e la giusta integrazione. Questo perché nel caso in cui noi ci allenassimo troppo, senza riposare adeguatamente, incorriamo nel rischio di un overtraining: sovrallenamento.

In questa condizione, il nostro fisico deperisce, portandosi dietro una marea di conseguenze negative che non ci faranno passare belle giornate. Non dare ai muscoli ed alle articolazioni il giusto stop, può significare cadere in un infortunio, soprattutto nel caso in cui gli allenamenti non siamo giustamente ciclizzati e programmati.

Abbiate cura di far recuperare il vostro organismo prima di effettuare l’allenamento successivo, e lui sicuramente vi ringrazierà non facendosi mai male.

infortunio in palestra


Conclusioni


Questi tre semplici accorgimenti sono le basi più semplici per non farsi male durante i nostri workout.

Partendo da queste basi, il vostro fisico sicuramente ne trarrà beneficio. Impariamo in ogni caso ad ascoltare i segnali che il nostro corpo ci manda, senza trascurarne nemmeno uno. Sapersi ascoltare, e cogliere ciò che è necessario fare, giova ad avere sicuramente più consapevolezza di sé e di ciò che si sta facendo.



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


COMPLEANNO MYPROTEIN 40% SU TUTTO Scopri ora