0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Allenamento

Dormire Fa Bene? Sonno e Sport


Dormire Fa Bene?


A chi non piace dormire? Se c’è una cosa che probabilmente accomuna ognuno di noi è proprio il piacere del sonno, ma nonostante non ci siano dubbi che dormire piaccia a tutti, spesso non gli diamo la giusta importanza.

Sono molte le ricerche scientifiche che proclamano a gran voce che dormire non è semplicemente un bisogno fisiologico, ma è un’attività che ci permette di vivere al meglio la giornata e che può allungare la vita. Ciascuno di noi dovrebbe dormire almeno 8 ore a notte per poter essere perfettamente carico e reattivo il giorno seguente, tuttavia le nottate in discoteca o davanti le serie tv ci impediscono di dare il giusto spazio a questo “dolce far niente”.

In realtà mentre dormiamo il nostro corpo (o meglio il nostro cervello), continua a lavorare ininterrottamente per noi, gestendo ciò che ci rende individui unici da tutti gli altri: la memoria. Il processo di memorizzazione infatti avviene proprio durante la notte, quando il cervello recupera tutte le informazioni che sono state raccolte durante il giorno e depositandole nella memoria a lungo termine. Molti sono gli gli studenti avvezzi alla vita notturna, e purtroppo infatti sono inconsapevoli del fatto che il sonno consente di non vanificare il lavoro fatto durante la mattinata.


Sonno e Sport


Il sonno è anche una componente fondamentale delle prestazioni fisiche, che tu sia un atleta agonistico, uno sportivo oppure un uomo d’affari che ha una conferenza di lavoro, il sonno ti permette di dare sempre il massimo durante la tua attività. Secondo la teoria di Yerkes e Dodson più è alto lo stato di attivazione (cioè più il cervello è sveglio e riposato), più sarà elevata la prestazione, per cui se vuoi vincere una gara o se vuoi sollevare più pesi rispetto la settimana passata ti conviene essere ben riposato.

La correlazione tra riposo notturno e sport è stata ormai assodata dal comunità scientifica. Durante il sonno il corpo produce un ormone chiamato GH che è responsabile della crescita muscolare e che grazie alla sua attività brucia i grassi del nostro corpo, inoltre se fai una cena altamente proteica e scarsa di grassi e carboidrati darai certamente una mano ai tuoi muscoli a crescere.

Le ricerche hanno anche portato alla luce una vera e propria rivelazione per noi uomini di sport, cioè più è ampia la fatica che prevediamo di fare, più sonno alle spalle dobbiamo avere.

Il consiglio che molti specialisti del sonno danno agli atleti e gli sportivi di ogni genere è quello di creare una routine tra sonno e attività sportiva: coricati allo stesso orario e allenati seguendo il tuo programma settimanale. Garantire le giuste ore di sonno al corpo tutti i giorni è un toccasana non solo per il cuore, il cervello, lo stress e persino la pelle! Ma è ciò che ti serve per arrivare pronto a quella maratona che da tanto vorresti fare ma che non hai mai avuto il coraggio di intraprendere, o per sollevare quel bilanciere che ha l’aria di pesare persino più di te!

dormire fa bene

Secondo una ricerca condotta dalla School of Medicine dell’università di Stanford pubblicata sulla rivista Sleep, la chiave del successo sportivo è dormire almeno 10 ore. E non è tutto. Il mondo degli atleti professionisti ha davvero preso alla lettera ciò che suggeriscono queste ricerche scientifiche, alcune squadre NBA hanno persino ingaggiato degli sleep coach, ossia degli esperti del sonno, che hanno il compito di monitorare il sonno degli atleti e di regolare i loro orari di sonno-veglia per garantire il massimo dalle loro prestazioni.

E’stato persino dimostrata una correlazione tra sport e buon sonno; se soffri di insonnia la soluzione è più semplice di quanto credi. Fai così: allenati 2-3 ore prima di andare a letto e vedrai che dormita! Attenzione però, se il tuo allenamento è troppo vicino all’ora della nanna l’effetto ottenuto sarà esattamente l’opposto di quello sperato.


Un Consiglio da Non Dimenticare


Se hai notti bianche alle spalle e vuoi sapere quanto hai bisogno di dormire per recuperare, l’esperimento da fare è semplice. Coricati alla stessa ora per almeno 4 notti e segnati l’orario in cui ti svegli spontaneamente senza il martellare di una sveglia, al quinto giorno dovresti svegliarti sempre allo stesso orario. Questo ti indicherà la quantità di ore di sonno che il tuo corpo richiede per essere al top e ti dirà anche che hai recuperato quel sonno che credevi perduto.

Dormire Fa Bene

Chi non è abituato ad andare a letto presto avrà certamente difficoltà, almeno all’inizio, a trovare il bacio di Morfeo, tuttavia con un po’ di pazienza ci si abitua a tutto e con ottimi benefici su ogni campo. Ma se rimanete a letto con il vostro smartphone tra le mani a leggere messaggi o navigate su instagram, non stupitevi se siete ancora svegli! Secondo la rivista Frontiers in public health la luce blu dello smartphone ritarda l’addormentamento, quindi giù i telefoni e chiudete gli occhi!



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


COMPLEANNO MYPROTEIN 40% SU TUTTO Scopri ora