0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Alimentazione

Dieta disintossicante con succhi di frutta | Dieta detox

La dieta disintossicante con succhi di frutta è vista come la “soluzione rapida” nel mondo della dieta. Si dice abbia i benefici di offrire una rapida perdita di peso, un corpo disintossicato e, in alcuni casi, anche un miglioramento dell’umore.

Tuttavia, è davvero sicuro limitare l’assunzione di alimenti e la perdita di peso è davvero sostenibile? Scopri con questo articolo se una dieta disintossicante con succhi di frutta è veramente efficace.

dieta disintossicante

Cos’è la dieta disintossicante a base di succhi di frutta?

Una dieta disintossicate a base di succhi di frutta è una dieta in cui tutti i pasti consumati sono sotto forma di succo, nel tentativo di consumare più vitamine e minerali rispetto alla normale dieta. Generalmente questa dieta dura circa 3-7 giorni.1

Si sostiene che tutti questi micronutrienti extra possono aiutare il corpo a “purificarsi” o “disintossicare”, perdere quantità significative di peso e aumentare i livelli di energia.1

Per molti, una bevanda a base di succo può fornire una soluzione rapida e può essere utilizzata come pulsante di ripristino per avviare un nuovo regime di alimentazione sana.

Nonostante la loro recente popolarità, c’è una netta mancanza di prove scientifiche a sostegno di tali affermazioni. La dieta disintossicante dei succhi può portare una serie di rischi per la salute, per questo dovrebbe essere usata con cautela.1-4

 

dieta dissintossicante

Dieta ‘Depurante’ o ‘Detox’

Uno dei principali benefici riportati della dieta disintossicante a base di succo è l’effetto “depurativo” o “disintossicante” che ha sul corpo. Tuttavia, questo è stato ampiamente sfatato dagli esperti.1

Quando si tratta di disintossicare, gli organi del tuo corpo, come fegato e reni, sono perfettamente in grado di svolgere il lavoro, indipendentemente dal numero di bevande che consuma.

Per quanto riguarda le tossine specifiche di cui i succhi di frutta si liberano, è in qualche modo sconosciuta e raramente vengono identificati da coloro che sostengono i benefici di una bevanda a base di succo di frutta.1

Quando si parla di tossicità, il pericolo è sempre nel dosaggio. Consuma qualsiasi sostanza in quantità eccessive e eccessive e può essere pericoloso. Ad esempio, anche troppa acqua può causare gravi problemi di salute.5

 

La dieta disintossicante a base di succhi per la perdita di peso

Un altro dei presunti benefici principali delle bevande a base di succo è la perdita di peso. Sebbene vi siano prove che i succhi di frutta possono aiutare a spostare il peso a breve termine, gli effetti non tendono a durare a lungo.6,2

Il modo in cui una dieta a base di succo ti aiuterà a perdere peso è la riduzione del contenuto calorico. Alcune diete a base di succo possono avere un livello di calorie basso pari a 400 al giorno.2

Questo non è sostenibile e, una volta ripreso il normale consumo calorico, si recupera rapidamente il peso. Inoltre, grandi quantità di perdita di peso in un breve lasso di tempo aumentano la probabilità di perdere importante massa magra.

Quando la massa corporea magra viene persa in un breve lasso di tempo, c’è un concetto chiamato guadagno di grasso collaterale.7

Qui è dove il corpo combatte per recuperare l’improvvisa perdita di peso nel tentativo di ripristinare l’omeostasi, l’equilibrio naturale del tuo corpo.

Il cervello comunica con il corpo e l’intestino e aumenta gli ormoni della fame nel tentativo di aumentare l’apporto energetico come metodo per ripristinare la massa corporea magra.

Poiché il corpo ripristina il grasso ad un ritmo più veloce rispetto alla massa magra, il risultato è un aumento generale del grasso corporeo, lasciandoti in una posizione peggiore rispetto a quando hai iniziato la dieta.7

Per questo motivo, si raccomanda che la perdita di peso sia graduale , nel corso di settimane e mesi. Questo limita la quantità di perdita muscolare e riduce il rischio di sovrappeso.

 

dieta disintossicante

Le diete del succo sono sicure, quali sono i rischi?

Basso contenuto proteico

Poiché i succhi sono tipicamente costituiti da frutta e verdura, le diete a base di succhi di frutta sono spesso molto povere di proteine.2 Un apporto ridotto di proteine ​​può portare a numerosi problemi di salute, tra cui nausea, mal di testa, vertigini, insonnia, ansia e tremori. Coincidentemente, questi sintomi sono spesso attribuiti alle “tossine che lasciano il corpo” dai sostenitori delle diete detox.2

Le proteine ​​sono estremamente importanti per la costruzione del muscolo scheletrico. Il muscolo è estremamente importante per il mantenimento della salute metabolica poiché fornisce un punto di accumulo di glucosio per l’energia, aiuta con l’ossidazione dei grassi e aumenta il tasso metabolico a riposo.

Cortisolo

Le diete ipocaloriche hanno dimostrato di aumentare la quantità di ormone dello stress del corpo, il cortisolo. 9 Una quantità eccessiva di cortisolo può causare numerosi problemi come l’immunità abbassata, complicanze gastrointestinali e disturbi dell’umore.

Ossalato

Un esempio dei pericoli di spremitura prolungata è evidenziato in un caso di studio, in cui un individuo è rimasto su una dieta a base di succo per 6 settimane. Un’assunzione eccessiva di ossalato, che si trova negli alimenti come barbabietole e prezzemolo, alla fine ha portato a insufficienza renale.2

Mentre questo è un esempio estremo, evidenzia i pericoli derivanti dal seguire un protocollo di dieta così intenso.

 

Benefici di una dieta a base di succo

Non è consigliabile aderire a questa dieta per un periodo lungo a causa della mancanza di prove a lungo termine per i benefici dello spremitura e degli effetti negativi di una dieta a basso contenuto di proteine ​​e calorie. Tuttavia, se seguita in maniera ragionevole e per un breve periodo, ci possono essere dei modi in cui potresti trarre vantaggio.

 

Aderenza

Ci sono prove per dimostrare che una perdita di peso iniziale può fornire incoraggiamento e ti aiuta ad attenersi a un nuovo programma di dieta. L’utilizzo di una dieta a base di succo per dare il via a una nuova dieta oa un regime alimentare sano può aiutarti a seguire un piano di perdita di peso a lungo termine.11

Gut Microbiome

Ci sono anche dati per dimostrare che una dieta a base di succo di 3 giorni può migliorare la composizione dei batteri intestinali. La salute dell’intestino è un campo in rapida ascesa, con ancora molto da studiare, ma l’importanza di un intestino sano è stata ben documentata.6

Uno studio che esamina l’effetto di una dieta a base di succo di 3 giorni mostra che filamenti benefici di batteri intestinali sono stati aumentati durante 3 giorni di spremitura. Tuttavia, dopo due settimane di ritorno a una dieta normale, i batteri intestinali sono tornati alla linea di base.6

Monossido di azoto

Ci sono anche prove per dimostrare che l’ossido nitrico è aumentato durante una dieta a base di succo. L’ossido nitrico è ciò che viene prodotto in seguito all’ingestione di nitrati alimentari, che si trovano in alimenti come la barbabietola rossa. L’ossido nitrico ha dimostrato di aiutare la salute cardiovascolare riducendo la pressione arteriosa e migliorando la tolleranza all’esercizio fisico.12

 

Conclusione

 

Una bevanda a base di succo può essere un ottimo modo per includere un sacco di vitamine e minerali utili. Tuttavia non è consigliabile utilizzare i succhi come unico componente della dieta a causa degli effetti negativi delle basse calorie e del basso apporto di proteine.

Come con la maggior parte delle cose in nutrizione e salute, è meglio non portare le cose agli estremi. Anche se una dieta disintossicante a base di succhi di frutta può fornire una motivazione iniziale, quando si cerca di perdere peso e tenerla lontana, il modo più efficace è attraverso un deficit energetico moderato e prolungato (dove si consumano meno calorie di quelle bruciate in un giorno), con una dieta adeguata quantità di proteine ​​e molto esercizio.

 

 

I nostri articoli dovrebbero essere utilizzati solo a scopo informativo e didattico e non sono destinati ad essere presi come consiglio medico. Se sei preoccupato, consulta un professionista della salute prima di assumere integratori alimentari o di apportare importanti cambiamenti alla tua dieta.


  1. Klein, A. and Kiat, H. (2014). Detox diets for toxin elimination and weight management: a critical review of the evidence. Journal of Human Nutrition and Dietetics, 28(6), pp.675-686.
  2. Obert, J., Pearlman, M., Obert, L. and Chapin, S. (2017). Popular Weight Loss Strategies: a Review of Four Weight Loss Techniques. Current Gastroenterology Reports, 19(12).
  3. Lien, Y. (2013). Juicing Is Not All Juicy. The American Journal of Medicine, 126(9), pp.755-756.
  4. Getting, J., Gregoire, J., Phul, A. and Kasten, M. (2013). Oxalate Nephropathy Due to ‘Juicing’: Case Report and Review. The American Journal of Medicine, 126(9), pp.768-772.
  5. Gardner, J. (2002). Death by Water Intoxication. Military Medicine, 167(5), pp.432-434.
  6. Henning, S., Yang, J., Shao, P., Lee, R., Huang, J., Ly, A., Hsu, M., Lu, Q., Thames, G., Heber, D. and Li, Z. (2017). Health benefit of vegetable/fruit juice-based diet: Role of microbiome. Scientific Reports, 7(1).
  7. Dulloo, A. (2017). Collateral fattening: When a deficit in lean body mass drives overeating. Obesity, 25(2), pp.277-279.
  8. Hector, A. and Phillips, S. (2018). Protein Recommendations for Weight Loss in Elite Athletes: A Focus on Body Composition and Performance. International Journal of Sport Nutrition and Exercise Metabolism, 28(2), pp.170-177.
  9. Tomiyama, A., Mann, T., Vinas, D., Hunger, J., DeJager, J. and Taylor, S. (2010). Low Calorie Dieting Increases Cortisol. Psychosomatic Medicine, 72(4), pp.357-364.
  10. Yaribeygi, H., Panahi, Y., Sahraei, H., Johnston, T. P., & Sahebkar, A. (2017). The impact of stress on body function: A review. EXCLI journal16, 1057–1072. doi:10.17179/excli2017-480
  11. Nackers, L., Ross, K. and Perri, M. (2010). The Association Between Rate of Initial Weight Loss and Long-Term Success in Obesity Treatment: Does Slow and Steady Win the Race?. International Journal of Behavioral Medicine, 17(3), pp.161-167.
  12. Vanhatalo, A., Bailey, S., Blackwell, J., DiMenna, F., Pavey, T., Wilkerson, D., Benjamin, N., Winyard, P. and Jones, A. (2010). Acute and chronic effects of dietary nitrate supplementation on blood pressure and the physiological responses to moderate-intensity and incremental exercise. American Journal of Physiology-Regulatory, Integrative and Comparative Physiology, 299(4), pp.R1121-R1131.

Nessun tag



Liam Agnew

Liam Agnew

Nutrizionista Sportivo e Personal Trainer

 Liam è un nutrizionista sportivo certificato presso la International Society of Sport Nutrition iscritto inoltre alla British Dietics Association's come professionista della nustrizione sportiva. Si è laureato in Scienze dello Sport ed è diplomato in Scienze Applicate e Nutrizione sportiva.

Liam è inoltre un esperto personal trainer che aiuta i suoi clienti a raggiungere i propri obiettivi fitness e di salute con consigli pratici riguardo i piani di allenamento e l'alimentazione da seguire.

Nel suo tempo libero, Liam ha partecipato a numerosi concorsi di powerlifting e adora fare scampagnate, giocare a calcio ed cimentarsi in cucina con nuove ricette. Scopri di più sull'esperienza di Liam qui.


SCONTI ED OFFERTE IMPERDIBILI Scopri ora