0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Integratori

Aumentare il Testosterone | È Possibile? Come Fare?

Aumentare il Testosterone

Il testosterone è l’ormone più importante per ogni tipo di sportivo, da un ciclista o corridore fino a bodybuilder o powerlifter.

Esso è uno steroide anabolizzante a tutti gli effetti, cioè stimola la formazione di proteine, ma attenzione: ciò non significa che si tratti di doping! Infatti il testosterone viene spesso frainteso con gli steroidi sintetizzati in laboratorio, ma in questo articolo parleremo solamente di quello prodotto naturalmente dal nostro corpo, quindi niente paura!

Con una carenza di testosterone si potrebbe incorrere in cali di energia e peggioramenti della nostra performance, sia di forza che resistenza, perciò bisognerebbe usare integratori.

Anche se i vostri livelli di questo ormone sono nella media aumentarli porterebbe solo vantaggi nelle vostre prestazioni, per capire come bisogna conoscere il ruolo del testosterone nel nostro corpo.

Effetti

Il testosterone gioca una parte fondamentale nel nostro corpo migliorando il nostro metabolismo mantiene sotto controllo i livelli di insulina e glucosio rallentando la produzione di cellule adipose, diminuendo così la massa grassa.

La regolazione dell’insulina inoltre permette al corpo di prevenire il diabete e malattie cardiache.

Oltre al benessere fisico, il testosterone porta vantaggi anche alla nostra mente: esso mantiene il nostro cervello in ottime condizioni e migliora la nostra salute sessuale.

Testosterone basso

Dei livelli bassi di testosterone possono essere dovuti all’età, se siete ancora giovani ed avete dei livelli bassi potreste avere un problema di dieta.

Troppo cibo spazzatura porta ovviamente ad un aumento della massa grassa, e anche se ci fanno produrre poco testosterone in più, il grasso promuove la produzione di cortisolo ed estrogeno, due elementi che impediscono la produzione di testosterone.

L’alcool e carboidrati raffinati come pasta o pane bianco dovrebbero essere ridotti.

Come Fare?

Per aumentare il testosterone bisogna addentrarsi sulle tre parti più importanti della vita di uno sportivo: alimentazione, esercizio e riposo.

L’alimentazione

Certi alimenti, soprattutto quelli ricchi di grassi saturi e monoinsaturi, aumentano i livelli di testosterone nel nostro corpo, sarebbe ancora più utile per il nostro corpo se questi grassi provenissero da alimenti sani come salmone, olive, noci e avocado, non rimpinzatevi di cibo spazzatura!

La parte fondamentale però sta nei micronutrienti che questi cibi apportano: zinco, magnesio e acidi grassi essenziali.

Essi sono molto importanti nella formazione di testosterone nel nostro corpo, quindi livelli bassi di questi micronutrienti possono essere compensati con degli integratori.

 1. Omega-3 e Omega-6

Essi sono solo due della famiglia degli acidi grassi essenziali, ma sono necessitati dal corpo non solo per aumentare il testosterone, ma an anche per la perdita della massa grassa e il miglioramento del nostro metabolismo.

2. Zinco, Magnesio e ZMA

Lo zinco è un minerale essenziale che aiuta il sistema immunitario, la sua capacità di migliorare i livelli di testosterone è anche dovuta al fatto che contribuisce alla fertilità, soprattutto maschile.

Il magnesio invece contribuisce alla sintesi proteica e a una contrazione muscolare efficiente.

Spesso questi due minerali vengono combinati con la vitamina B6 negli integratori ZMA: essi sono una combinazione eccellente che migliora il testosterone e l’assimilazione di proteine nel nostro corpo.

3. Acido Aspartico D

L’acido aspartico D è un integratore che va preso in piccole dosi da 3 grammi al giorno, esso è un aminoacido che è fondamentale per l’aumento di testosterone nel nostro corpo.

Questo supplemento è probabilmente il più efficace tra gli altri, poiché oltre a stimolare il rilascio di testosterone ne favorisce la produzione.

4. Tribulus Terrestris

Questo integratore è invece il più popolare, esso è un estratto di una pianta che viene spesso utilizzato da bodybuilder.

Il Tribulus usa il suo principio attivo, la protodioscina, per favorire la produzione di testosterone e di ossido nitrico, che migliora il flusso sanguigno nella muscolatura.

Esercizi

Anche come ci alleniamo influenza i nostri livelli di testosterone: un esercizio composto, ovvero che stimola più muscoli alla volta, favorisce la produzione dell’ormone maggiormente di uno di isolamento, per esempio squat o trazioni sono migliori rispetto ad un biceps curl.

Riposo

Molti fanno l’errore di dormire poco la notte: è mentre dormiamo che la maggior parte del nostro testosterone giornaliero viene prodotta.

8 ore di sonno sono il minimo per dei buoni livelli di testosterone corporeo.

Conclusione

Con questi piccoli miglioramenti ed un aiuto da parte degli integratori vedrete le vostre prestazioni migliorare in poco tempo, perché oltre al testosterone tutto ciò appena descritto aiuta il vostro corpo e mente in più modi, e vi sarà utile non solo nell’ambiente sportivo.

 



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


COMPLEANNO MYPROTEIN 40% SU TUTTO Scopri ora