Integratori

Come aumentare il Testosterone | 5 Booster per testosterone

Il testosterone è un potente ormone anabolico (costruzione muscolare) e, assunto in dosi abbastanza elevate, può trasformare il tuo fisico. Riempire i muscoli e allo stesso tempo rimuovere il grasso è il santo graal per la maggior parte dei sollevatori. Getta il beneficio di un aumento della libido e inizi a capire perché alcune persone vorrebbero aumentare il loro testosterone. Quindi, funzionano i booster di testosterone e cosa dovresti usare?

In questo articolo troverai:

  • Quali sono i booster per testosterone?

  • Hai bisogno di aumentare il tuo testosterone?

  • I 5 booster per testosterone più popolari

  • I booster per testosterone funzionano?

  • Effetti collaterali

aumentare il Testosterone
Quali sono i booster per testosterone?

I booster per testosterone sono integratori che credono possano aiutare ad aumentare i livelli di testosterone nel tuo corpo. Sono spesso composti naturali come estratti di erbe e sono stati usati nella medicina antica.1 Esempi di questi sono tribulus terrestris e Ginseng (Eurycoma longifolia Jack).

Ci sono anche integratori più tradizionali che, a causa della loro vasta gamma di benefici olistici, possono aiutare a mantenere la produzione di testosterone. Esempi di questi sono vitamina D e ZMA.

Hai bisogno di aumentare il testosterone?

L’elevazione del testosterone ha dimostrato di migliorare la massa muscolare, migliorare la forza e ridurre il grasso corporeo.2 Maggiore è il livello di testosterone, più pronunciati diventano questi effetti.3

Negli uomini sani, con livelli di testosterone in un intervallo “normale”, le prove per aumentare il testosterone che rientra ancora in questo ambito “normale” non sono attualmente chiare.4

Tuttavia, ci sono una serie di fattori che possono influenzare la produzione e far scendere il testosterone al di sotto di ciò che è considerato “normale”.

In questo caso, ci sono risultati incoraggianti che alcuni integratori possono aiutare a riportare il testosterone a un livello normale.1

Questo può essere pertinente per gli uomini che invecchiano poiché il testosterone diminuisce naturalmente con l’età.5 I picchi di testosterone intorno ai 30 anni e da quel punto in poi perdi l’1-2% del testosterone.5

Inoltre, il sovrallenamento6, i periodi di stress cronico7, la privazione del sonno, l’estrema perdita di peso (soprattutto se si segue una dieta povera di grassi) 9 e la malattia a lungo termine10 possono potenzialmente ridurre il testosterone.

I segni che il tuo testosterone può essere basso sono una mancanza di miglioramento o perdita di forza e massa muscolare, aumento del grasso corporeo, mancanza di vitalità, mancanza di libido e calo dell’umore.

In tali casi, è consigliabile consultare un medico. Tuttavia, potrebbe essere possibile aumentare i livelli bassi di testosterone con determinati integratori.

 

Cinque dei booster per testosterone più popolari

1. Acido D-aspartico

L’acido D-aspartico (DAA) è un aminoacido presente nei tessuti riproduttivi e svolge un ruolo nella regolazione dell’ormone.11

Il testosterone del tuo corpo è regolato dall’asse ipotalamo-ipofisi-gonadico (HPG), una rete attraverso la quale comunicano i sistemi neurale e riproduttivo del tuo corpo.12 È stato dimostrato l’aumento della quantità di DAA in siti chiave come ipotalamo, ghiandola pituitaria e testicoli migliorare la produzione di testosterone.11

In uno studio in cui uomini con basso livello di testosterone e senza esperienza di allenamento hanno integrato 3 g di DAA per 12 giorni, i livelli di testosterone sono aumentati del 42% .11

Tuttavia, negli uomini con livelli normali di testosterone, con due anni di esperienza di allenamento, d-aspartico non ha mostrato alcun aumento di guadagno o forza muscolare.13

Infatti, in quelli con esperienza di allenamento, dimostrata da una panca per pesi corporei, d-aspartico ha effettivamente mostrato effetti negativi. Durante l’assunzione di una dose di 6 g al giorno, gli adattamenti neuronali necessari per aumentare la forza sono stati ridotti.

 

Sommario

L’acido D-aspartico può avere un potenziale se non si ha esperienza di allenamento o se si hanno bassi livelli di testosterone. In tal caso, 3 g al giorno sarebbe un dosaggio appropriato. Tuttavia, se si sono allenati per un po ‘, l’acido d-aspartico non è probabilmente un’ottima scelta di integratori in quanto ha dimostrato di avere un potenziale effetto debilitativo sull’aumento di forza.

 

2. Tribulus Terrestris

Tribulus terrestris (TT) è stato un popolare richiamo del testosterone per qualche tempo. Il TT è un estratto di erbe che è stato usato nella medicina antica greca, cinese e indiana. Le affermazioni del suo potenziale per aumentare la libido possono in qualche modo spiegare la sua popolarità.14

Si ritiene che il modo in cui TT migliora il testosterone sia aumentando l’attività dei recettori degli androgeni (una proteina che si lega al testosterone), nel cervello. Ciò quindi induce il cervello a rilasciare più ormone luteinizzante (LH). A sua volta, l’LH stimolerà una maggiore produzione di testosterone nei testicoli e quindi aumenterà i livelli sierici di testosterone.14

Questa è almeno la teoria. Tuttavia, la maggior parte delle prove che possono essere incoraggianti per l’uso del TT sono state eseguite in studi su animali come ratti e primati. Anche allora, i dati sono alquanto inconcludenti.14

Negli studi clinici condotti sull’uomo, finora ci sono pochissime prove che suggeriscono che il TT migliorerà il testosterone in alcun modo significativo.14

 

 

3. Ginseng (Eurycoma longifolia Jack)

Il Ginseng ha un numero di nomi diversi a seconda della regione (Ginseng malese, Tongkat ali e Tung Saw) ed è una popolare pianta medicinale.15

Il modo in cui può potenzialmente aumentare i livelli di testosterone è aumentando la velocità con cui il testosterone libero viene rilasciato dal suo ormone legante, globulina legante gli ormoni sessuali.15

In uno studio condotto su uomini anziani con basso livello di testosterone, 200 mg di Ginseng ogni giorno per un mese hanno contribuito a riportare i livelli bassi di testosterone alla normalità.15

 

Sommario

Il ginseng è una pianta medicinale popolare che potrebbe potenzialmente aumentare i livelli di testosterone negli uomini anziani con bassi livelli di testosterone. Potrebbe anche essere coinvolto nella riduzione dei livelli di cortisolo dell’ormone dello stress ed è noto per ridurre lo stress, la confusione e la rabbia negli uomini e nelle donne.

 

4. Vitamina D

La vitamina D offre una vasta gamma di benefici per il corpo in quanto è considerata una necessità per le normali funzioni corporee piuttosto che un semplice supplemento per i livelli di testosterone. La vitamina D svolge un ruolo nella funzione muscolare, mantenendo la salute delle ossa e riducendo il rischio di infezione aumentando l’immunità.17

A causa della presenza di enzimi che formano la vitamina D nei testicoli, è stato suggerito che la vitamina D possa svolgere un ruolo nella produzione di ormoni riproduttivi maschili come il testosterone.

È stato scoperto che, nei maschi in sovrappeso che cercano di perdere peso per un periodo di 12 mesi, l’integrazione a lungo termine della vitamina D ha contribuito ad aumentare i livelli di testosterone.19

Tuttavia, studi successivi devono ancora supportare questo e l’evidenza che la vitamina D migliora i livelli di testosterone negli uomini sani è piuttosto debole.20

Detto questo, un potenziale modo in cui la vitamina D può aiutare a mantenere il testosterone è riducendo il rischio di infezione. È stato dimostrato che i periodi di malattia riducono i livelli di testosterone9 e l’evidenza mostra che un’assunzione giornaliera di 1000 UI (unità internazionali sono utilizzate come misurazioni di vitamine liposolubili come D, E e K) della vitamina D può migliorare l’immunità.

Sebbene una piccola quantità di vitamina D sia presente nella dieta, la maggior parte della nostra vitamina D proviene dall’esposizione alla luce solare 21 Vivere nel Regno Unito, anche nei mesi estivi, il nostro apporto di vitamina D può essere limitato 21. la vitamina D può valere la pena indipendentemente dal suo effetto sulla produzione di testosterone.

 

5. ZMA

Lo ZMA è composto da zinco monometionina aspartato, magnesio aspartato e vitamina B6. A causa dei bassi livelli di zinco e magnesio che provocano un calo della produzione di testosterone nel tuo corpo, la teoria è che l’integrazione di ZMA può aiutarti ad aumentare i livelli di testosterone.22

Anche lo zinco e il magnesio si perdono nel sudore, quindi se ti alleni regolarmente ad alta intensità, potresti soffrire di bassi livelli di zinco e magnesio e potenzialmente un conseguente calo della produzione di testosterone.

Le prove per questo, tuttavia, rimangono inclusive. L’unico studio per dimostrare che lo ZMA aumenta i livelli di testosterone è stato eseguito in giovani, giocatori universitari, giocatori di football americano.24 Hanno scoperto che 8 settimane di integrazione di ZMA durante la pre-stagione aumentavano il testosterone libero e totale. Tuttavia, ulteriori studi non hanno supportato questo

Un modo meno diretto in cui ZMA può aiutare con il testosterone è attraverso l’impatto che può avere sul sonno. Lo zinco, un componente di ZMA, ha dimostrato di migliorare potenzialmente la durata e la qualità del sonno a causa del suo ruolo nel sistema nervoso centrale.25

Questo può essere importante, poiché la mancanza di sonno può ridurre il testosterone.8 Uno studio che esamina il confronto tra 8 ore e 5 ore di sonno ha mostrato che 5 ore di sonno a notte hanno ridotto i livelli di testosterone del 10-15% .8

L’integrazione di ZMA può quindi aumentare i livelli di testosterone se si soffre di una mancanza di sonno.

 

 

I Booster per testosterone funzionano?

Nonostante il fascino seducente di un estratto di erbe sia la cura miracolosa per guadagni rapidi, ci sono poche prove che dimostrano che eventuali integratori che aumentano il testosterone hanno un grande impatto.

Un modo molto più efficace per migliorare il testosterone è seguire una dieta sana, ottenere un sacco di sonno di buona qualità ed eseguire costantemente un allenamento di resistenza per un lungo periodo di tempo.

 

Conclusione

Quindi, i booster di testosterone funzionano? Anche se è improbabile che trasformino il tuo fisico se hai livelli salutari di testosterone, ci possono essere alcune circostanze in cui l’integrazione del testosterone può aiutare a mantenere la produzione e persino a riportare i livelli bassi a un livello normale.

Il modo migliore per aumentare il testosterone è attraverso un regolare allenamento di resistenza a lungo termine combinato con una dieta sana e una buona notte di sonno.



Liam Agnew

Liam Agnew

Nutrizionista Sportivo e Personal Trainer

 Liam è un nutrizionista sportivo certificato presso la International Society of Sport Nutrition iscritto inoltre alla British Dietics Association's come professionista della nustrizione sportiva. Si è laureato in Scienze dello Sport ed è diplomato in Scienze Applicate e Nutrizione sportiva.

Liam è inoltre un esperto personal trainer che aiuta i suoi clienti a raggiungere i propri obiettivi fitness e di salute con consigli pratici riguardo i piani di allenamento e l'alimentazione da seguire.

Nel suo tempo libero, Liam ha partecipato a numerosi concorsi di powerlifting e adora fare scampagnate, giocare a calcio ed cimentarsi in cucina con nuove ricette. Scopri di più sull'esperienza di Liam qui.


SCONTI ED OFFERTE IMPERDIBILI Scopri ora