Integratori

Proteine Animali VS Proteine Vegetali | Quali Sono Le Migliori?


Proteine Animali VS Vegetali


Se siete capitati su questo articolo sarete sicuramente o interessati a prendere il vostro primo integratore di proteine, o a cambiare supplemento oppure lo state leggendo solo per curiosità: qualsiasi sia il vostro interesse questo articolo fa per voi!

Nel caso sia la prima volta che vi informate riguardo a integratori di proteine, ecco perché sono molto utili:

le proteine, composte da diverse combinazioni di aminoacidi, riparano i danni causati alle fibre muscolari durante dell’esercizio fisico e facilitano il recupero di energie, quindi un consumo maggiore sarà sicuramente positivo per il vostro corpo.

proteine animali vs vegetali

Molti ritengono che troppe proteine possano dare troppo stress ai reni e disturbino i livelli di idratazione corporea: la verità è che non ci sono ricerche a supporto di ciò, a meno che non si abbia già danni ai reni dove il consumo giornaliero dovrebbe essere ridotto.

Per essere sicuri di evitare improbabili inconvenienze basta aumentare gradualmente la quantità di proteine assunte giornalmente, evitando di dare scariche immediate al corpo.

Ora che sapete come usare gli integratori di proteine e a cosa servano, possiamo passare a descrivere le differenze tra i loro molteplici tipi.


Proteine Animali


Le proteine che derivano dagli animali sono le più usate nel mondo del fitness: esse si dividono a loro volta in vari tipi in base al cibo da cui derivano.

Possono essere prodotte da latte, uova o direttamente dalla carne.

Generalmente sono più concentrate rispetto a quelle vegetali, quindi per una stessa quantità dell’integratore ci saranno più proteine, e quindi più calorie, in quelle animali.

Un altro vantaggio che hanno è la loro composizione: le proteine animali contengono tutti gli aminoacidi essenziali, chiave per il funzionamento muscolare, ed hanno una quantità più elevata di aminoacidi ramificati.

Tour de France

Il nostro sistema immunitario viene pure rinforzato dalle immunoglobuline, contenute nelle proteine del siero di latte.

Però non è tutto oro quel che luccica, sfortunatamente molte persone sono intolleranti al lattosio, quindi problemi all’apparato digestivo e una salute peggiore possono prendere luogo nell’usare questi integratori.

Quindi per questo esistono le proteine dell’uovo: un supplemento totalmente privo di lattosio che contiene vitamine e antiossidanti, che ottiene i migliori risultati se usata per cucinare.

Le proteine derivate dalla carne sarebbe meglio evitarle: esse sono derivate per la maggior parte da gelatina, ovvero le parti di scarto dell’animale, a cui vengono aggiunti aminoacidi e creatina.


Proteine Vegetali


Le proteine vegetali sono ancora un mercato che deve ancora prendere piede nel mondo del fitness, ora come ora vengono usate solo da persone che seguono una dieta vegana o vegetariana, ben pochi le considerano una alternativa alle classiche proteine del siero di latte.

Il loro punto forte è che sono molto facili da digesrire dal corpo umano, essendo ipoallergeniche sono molto più semplici da assimilare.

proteine animali vs vegetali

Purtroppo però non sono ottimali per la ricostruzione muscolare, come detto prima le proteine sono composte da aminoacidi e questo tipo ne possiede un profilo più basso.

Inoltre il gusto delle proteine vegetali è molto diverso da quelle animali, quindi può non essere tollerato da qualche persona, anche se come svantaggio è discutibile siccome varia da persona a persona.


Valore Biologico


Per essere sempre sicuri di avere il miglior tipo di proteine possibile consultate sempre il loro valore biologico: esso è un valore che quanto velocemente le proteine del cibo assunto possono essere usate nella sintesi proteica nelle cellule del nostro organismo.

Per avere un’idea, quelle dell’uovo sono le migliori secondo questo indicatore, seguite da quelle del latte, di pesce e di carne.

Diete vegetariane 1

Le proteine di soia sono le migliori vegetali, trovandosi poco sotto a quelle di carne.

Per compensare alla loro lentezza le proteine vegetali eccellono nel mantenere i livelli di colesterolo stabili, infatti come tutti sappiamo l’uovo aumenta il colesterolo, e così anche le proteine derivate e tutte quelle animali, mentre quelle vegetali lo aumentano di una quantità che può anche non essere considerata.


Conclusioni


Ora che sapete tutti i pro e contro di questi diversi integratori potete fare una scelta consapevole, alla fine dei conti si basa tutto sulla preferenza personale: se vi interessa la quantità di proteine e qualità potete puntare su quelle animali, mentre se volete qualcosa per un uso più occasionale e alla lunga più salutare scegliete quelle vegetali.

Buon allenamento!



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


Dai un’occhiata alle nostre offerte! Acquista ora!