0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Integratori

Le Proteine in Polvere Fanno Male? | Facciamo Chiarezza

Dalla scrittrice Myprotein, Dott.ssa Ambra Balugani, farmacista, insegnante freelance ed esperta di integratori alimentari e nutraceutica dedicata agli sportivi.


Cosa Sono le proteine?


Tutti noi, o quasi, sappiamo cosa siano le proteine in polvere: polveri appunto, spesso aromatizzate, consumate con l’obiettivo di aggiungere un apporto di proteine alla propria dieta, sia essa bilanciata o carente di alcuni elementi.

A volte sono utilizzate come veri e propri medicamenti, nonchè sostitutivi di pasti.

Le fonti sono le più disparate: latte, manzo, riso integrale, piselli, canapa, uova, grano,…

Alcuni di questi integratori vengono prodotti specificatamente per un obiettivo ben determinato come le proteine della caseina ad assorbimento prolungato o quelle del siero del latte con assorbimento veloce, altre come semplice supplemento.

In diete povere di proteine animali, come quella vegetariana o vegana, ne possono costituire un buon bilanciamento per l’apporto giornaliero.


Ma Allora le Proteine in Polvere Fanno Male?


Eccoci qua: in questo articolo non esaminerò i dosaggi di assunzione od i vari metodi per sintetizzarle, ma detteremo attentamente le loro controindicazioni sfatando tra l’altro alcune leggende metropolitane.

Inanzitutto non si può ricercare una risposta generalizzata a questa domanda: di proteine in polvere, come già elencato, ne esistono di numerose tipologie ed ognuna necessita una giusta elencazione.

A seconda dei vari tipi di proteine che utilizzi, qui sotto potrai trovare la risposta adeguata!


1. Proteine del Siero del Latte: Controindicazioni


Le proteine del siero del latte sono una delle due tipologie di proteine che si trovano, appunto, nel latte, insieme alla caseina. Quando un coagulante viene aggiunto al latte (ad esempio renina N.d.A.) la caseina e il siero si separano. Il siero è la parte solubile del latte.

I benefici di questa sostanza sono sicuramente molteplici e tutti verificati da numerosi studi: aiutano nel processo di perdita del peso e percentuale di grasso corporeo in regime alimentare ipocalorico, determinano un aumento della massa magra[1], aumentano considerevolmente la potenza nell’allenamento.

2. Proteine della Caseina: Controindicazioni

La caseina è la seconda proteina del latte, una fosfoproteina meglio conosciuta come quella “lentamente digerita”.

Essa è prodotta nel latte di diverse specie ma quella più utilizzata in assoluto deriva dal latte vaccino. È la parte insolubile del latte e ne rappresenta l’80%.

Gli effetti collaterali registrati sono sicuramente inferiori a quelle del siero, ma non trascurabili.


3. Proteine della Soia: Controindicazioni


Le proteine isolate della soia vengono ricavate dai semi dell’ omonima pianta e presentano una percentuale di proteine del 90% sul peso secco. Riguardo un’integrazione dietetica: 100 g di proteine di soia equivalgono a 18g di amminoacidi ramificati.

Lo stesso invece non si può dire sul contenuto di isoflavoni che si abbassa ad un 38-46% rispetto al 100% contenuto nei semi. Per quanto riguarda gli effetti collaterali possiamo dire che un consumo controllato e non oltre i limiti di questa qualità di proteine sia piuttosto sicuro.


4. Proteine della Canapa: Controindicazioni


Le proteine della canapa derivano dalla stessa pianta che da origine alla Marijuana ma non presenta ovviamente le stesse componenti tossiche. Esse costituiscono un valido supplemento dietetico, ma non sono assegnate ad un’unica proprietà in particolare come invece appaiono quelle precedenti.


Conclusione

Non nascondo che scrivere questo articolo sia stato veramente laborioso. Non tanto per l’enormità di studi riguardanti tutte le diverse tipologie di proteine, quanto alla discordanza e la poca chiarezza di molti risultati.

Questo ci dovrebbe fare ampiamente riflettere sul fatto che: sì, esistono dei veri e propri effetti collaterali, ma sono poco rilevanti rispetto all’ampio utilizzo che se ne fa.

In poche parole: se leggete il foglietto illustrativo di un medicinale (il bugiardino N.d.A.) la sezione dedicata alle controindicazioni sarà certamente lunghissima, ma non è di fatto detto che vi colpiscano tutti insieme nello stesso momento o addirittura che si presentino proprio.

Quindi invito ognuno di voi a fare un considerzione personale sui propri benefici e non, e, di conseguenza, parlarne anche al proprio medico!

 

 

I nostri articoli dovrebbero essere utilizzati solo a scopo informativo e educativo e non sono destinati ad essere presi come consiglio medico. Se sei preoccupato, consulta un professionista della salute prima di assumere integratori alimentari o di apportare importanti cambiamenti alla tua dieta.


  1. Buckley JD,et al. (2010) Supplementation with a whey protein hydrolysate enhances recovery of muscle force-generating capacity following eccentric exercise, J Sci Med Sport.

Nessun tag



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


SCONTI ED OFFERTE IMPERDIBILI Scopri ora