Lifestyle

Deodorante naturale di olio di cocco

Trovare un buon deodorante che faccia il suo lavoro è un’impresa assai ardua anche perché certi tipi di deodorante possono anche provocare irritazioni e seccare la pelle. Oltre a questo però c’è un fatto ancora più importante da tenere in considerazione – i deodoranti contengono alluminio. Direte “Beh, cosa vuoi che sia! Solo un altro componente chimico!” Invece fatemi spiegare quali possono essere le conseguenze del metallo più abbondante su questo pianeta.

 

I complessi a base di alluminio reagiscono con gli elettroliti presenti nel sudore e formano un gel che ostruisce le ghiandole sudoripare. Questo che cosa significa?! Praticamente qualche scienziato ha scoperto che aggiungere i complessi di alluminio a una miscela d’ingredienti chimici già sospetta, fa sì che i pori si chiudano prevenendo la produzione di sudore. Alcuni studi dimostrano che questo possa contribuire al cancro alla mammella e all’Alzheimer. Secondo gli autori di questo studio, nella maggior parte dei casi il cancro alla mammella si sviluppa nella parte superiore del seno, vicino alle ascelle – proprio, dove di norma viene applicato il deodorante. Gli studi suggeriscono che gli agenti chimici presenti nel deodorante, alluminio incluso, vengono assorbiti dalla pelle (ancor di più dopo la rasatura) e interagiscono con il DNA e l’estrogeno (che, come tutti sappiamo, influenza lo sviluppo del cancro alla mammella) e possono portare a dei cambiamenti nelle cellule facendole diventare cancerogene. Se vi mettete a leggere le etichette dei deodoranti, trovarne uno senza alluminio, è una missione quasi impossibile. Per di più, come già menzionato, se l’alluminio non è presente, ci sono comunque altri agenti chimici che nuocciono alla salute.

 

 

Ed ecco dove la natura viene a darci una mano…L’olio di cocco è una di quelle sostanze meravigliose che ci ha regalato la natura ed è pieno di effetti benefici. L’acido laurico presente nell’olio di cocco uccide batteri, virus e funghi. Personalmente lo uso per il lavaggio della bocca dopo lo spazzolino 5 volte a settimana per prevenire e curare le carie. Basta 1 cucchiaio di olio di cocco che va trattenuto in bocca per 20 minuti facendo dei passaggi tra i denti. L’olio diventerà bianco come il latte perché pieno di tossine. Bisogna far attenzione a non ingerirlo perché i batteri e le tossine possono intaccare il fegato e i reni. Per non ostruire i tubi dev’essere eliminato nell’organico. Quest’operazione svolta 5 volte a settimana porta un’infinita di benefici non solo alla bocca ma a tutto il corpo. Molte malattie sono collegate alla salute dei denti e i lavaggi con l’olio di cocco eliminano le tossine che sono causa di problemi di salute.

 

Ma passiamo alla ricetta per deodorante di olio di cocco.

 

L’occorrente:
6 cucchiai di olio di cocco (liquido)
4 cucchiai di bicarbonato di sodio
4 cucchiai di maizena o amido di mais ceroso
10 gocce di oli essenziali (opzionale)
1 vasetto di vetro

 

Procedimento:
Mescolate gli ingredienti asciutti e aggiungeteci l’olio di cocco e gli oli essenziali. Lasciate che l’olio si solidifichi. Otterrete un composto simile a un deodorante in stick. L’ideale sarebbe usare uno stick di un deodorante vecchio, ma siccome l’olio di cocco tende a diventare liquido a temperature elevate, è più sicuro tenere il deodorante di olio di cocco in un vasetto ermetico. Fate attenzione a non lasciarlo al caldo, come d’estate in macchina o nella borsa in spiaggia perché se il vasetto non è chiuso bene, vi ritroverete con un bel disastro da pulire.
Come agisce sul sudore il deodorante di olio di cocco:
Il bicarbonato di sodio assorbe l’odore cattivo, la maizena assorbe l’umidità e l’olio di cocco nutre la pelle essendo un antiossidante e idratante con proprietà battericida e fungicida.

Nessun tag



admin

admin

Scrittore ed esperto


Dai un’occhiata alle nostre offerte! Acquista ora!