Allenamento

Importanza della mente durante l’allenamento

Spesso si parla di dettagli esecutivi di un certo esercizio o di finezze nelle scelte alimentari. Raramente però si dà la dovuta attenzione al concetto di “essere presenti” quando ci si allena.

 

Capita di allenarsi e concludere l’allenamento con la convinzione di aver avuto una sessione terribile: nella maggior parte degli esercizi non si era focalizzati su cosa si stava facendo.

 

Si tende a non concentrarsi su quello che si sta facendo perché questo sforzo diventa molto oneroso, sia in termini fisici che in termini psicologici. Tutti i dettagli esecutivi su cui si discute sono il frutto della concentrazione e dell’attenzione che si pone in ogni movimento.

 

Se questo “focus” non fosse presente allora nemmeno ci si accorgerebbe dei numerosi dettagli che portano ad una grossa differenza nel proprio allenamento. Tutti i consigli e accorgimenti altro non sono che il prodotto di questo focus.

 

Importanza della mente durante l'allenamento

 

Un esempio semplice è il seguente: la maggior parte delle persone sa che quando si eseguono gli stacchi da terra è necessario mantenere un fisiologico allineamento della colonna vertebrale eppure spesso si finisce con l’eseguire l’esercizio senza porre attenzione a quello che stiamo facendo con il nostro corpo.

 

Se l’attenzione fosse costante si riuscirebbe ad avere un allenamento che è sempre per il 90% efficace perché si è riusciti ad attribuire lo scopo che ci si propone.

 

Per concludere l’esempio degli stacchi spesso si finisce sul concentrarsi su quanto peso si sta sollevando oppure si pensa a tutt’altro o ancora ci si mette a chiacchierare con un amico. Si esegue il movimento, o almeno si pensa di eseguirlo, ma la mente è altrove e si finisce con l’avere una pessima esecuzione e anche con il farsi male.

 

L’allenamento richiede sia uno sforzo fisico e sia uno sforzo mentale.

 

Connessione mente – muscolo

 

Il concetto di connessione mente‐ muscolo è una conseguenza diretta del focus. Al fine di sentire cosa si sta facendo è necessario essere presenti in quello che facciamo.

 

Importanza della mente durante l'allenamento

 

Quando vengono a mancare i risultati che ci aspettiamo si inizia a guardare per scorciatoie, soluzioni che possono sembrare interessanti al primo sguardo o ancora si finisce con il prendersela con uno sfortunato potenziale genetico. Nella maggior parte dei casi la verità è che non si ottiene quello che si desidera perché non si fa quello che dovremmo fare per ottenerlo.

 

Al fine di evocare una risposta di adattamento nel nostro corpo è necessario imporre lo stimolo del cambiamento; ma come è possibile fare questo se non si allena il muscolo ed invece si esegue solo il movimento magari per due ore di fila. Non si possono pretendere risultati se non ci si impegna correttamente.

 

Quando ci si allena focalizzandosi la sessione risulta produttiva, richiede meno tempo perché il tempo che si usa non viene sprecato e si è più soddisfatti di se stessi.

 

 

Come sviluppare queste buone abitudini?

 

In generale la parte più difficile è sempre iniziare. Quando si iniziano a vedere i risultati dei propri sforzi si è motivati ad andare avanti nella giusta direzione e a continuare a fare sacrifici fino a far diventare questo stile di allenamento (e di vita) un’abitudine.

 

Importanza della mente durante l'allenamento

 

Due “semplici” consigli per sviluppare e mantenere questa mentalità sono i seguenti:

  • Eseguire un costante sforzo in ogni ripetizione per sentire cosa il nostro corpo sta facendo
  • Eseguire una volta alla settimana un set da 20 ripetizioni di squat e 1 set da 20 ripetizioni di stacchi

 

Il primo consiglio non ha bisogno di molte spiegazioni mente il secondo serve a mettere costantemente alla prova se stessi. Se si esegue un set da 20 ripetizioni di squat con un peso con cui normalmente ne faremmo 12 è necessaria una forte concentrazione ed un costante sforzo per portare a termine il set, stesso discorso per gli stacchi.

 

Questo sforzo porta ad un cambiamento della mentalità con cui si approccia l’allenamento e con il tempo si tende a mettere da parte tutte le cose superficiali, al fine di concentrarsi invece su ciò che è davvero importante.

 

Eseguire questi due set una volta alla settimana sicuramente è un ottimo allenamento per il proprio fisico e, soprattutto, è un ottimo allenamento per la propria mente.

 

 

Nessun tag



Alberto Baduini

Alberto Baduini

Scrittore ed esperto

Studente di fisioterapia, appassionato allenamento con i pesi, agli anelli e calisthenics.


Dai un’occhiata alle nostre offerte! Acquista ora!