Alimentazione

Dormire Fa Dimagrire? | Il Ruolo del Sonno nella Gestione del Peso

Dalla scrittrice Myprotein e blogger Le Fitchef, esperta di alimentazione.


Dormire Fa Dimagrire?


Ti chiedi se dormire fa dimagrire? Sei arrivato nel posto giusto. Con questo articolo ti sveliamo tutto quello di cui hai bisogno di sapere.

Il sonno è un naturale stato di riposo di importanza vitale per la salute e il benessere psicofisico. Per mezzo di esso, l’organismo è in grado di trarre il meglio dai processi attraverso i quali recupera le energie e permette al cervello, ai muscoli, agli organi interni e a tutti i tessuti che lo compongono di rigenerarsi.

Il debito di sonno agisce negativamente sull’efficacia del sistema immunitario, intacca la lucidità mentale e la sua capacità di compiere un accurato esame della realtà, ed ha inoltre un impatto negativo sulle prestazioni fisiche, sociali, accademiche e lavorative.

Una buona qualità del riposo è essenziale per il benessere e una migliore forma fisica. Gli studi più recenti evidenziano uno stretto legame tra riposo e gestione del peso; la privazione di sonno sembra abbia un ruolo importante nell’aumento di grasso e pare interferire sulla capacità di smaltirlo.


Dormire Fa Dimagrire

Studi Recenti sul Sonno e la Gestione del Peso


Uno degli studi più recenti mostra come gli individui che dormono per meno di sei ore per notte, presentano un indice di massa corporea (IMC) superiore alla media (28.3), mentre coloro che dormono una media di otto per notte hanno un indice di massa corporea di nettamente inferiore (24.5). (1)

Un secondo studio, condotto su un campione di più di 68.000 donne di età compresa tra i 30 e i 55 anni, evidenzia come coloro che dormono per un tempo inferiore alle cinque ore per notte abbiano il 30% di possibilità di prendere peso ( fino a 13 kg, nel lungo periodo) rispetto alle donne che riescono a dormire mediamente otto ore per notte. (2)


Sonno ed Equilibrio Ormonale


Alla luce di questi dati si ritiene che la mancanza di un congruo numero di ore di sonno notturno, interferisca con il normale equilibrio ormonale.

Grelina e Leptina, sono i due ormoni che giocano un ruolo fondamentale nell’accumulo e nello smaltimento del grasso corporeo.

La grelina, prodotta dalle cellule GEP dello stomaco, raggiungono l’ipotalamo attraverso il torrente ematico inducendo il senso di fame.

La leptina, secreta dagli adipociti, una volta raggiunto l’ipotalamo attraverso il sangue, comunica il senso di sazietà. Maggiore è la produzione di leptina, minore è il desidero di cibo.

La carenza di sonno notturno sembra essere connessa ad un aumento dei livelli di grelina e a un decremento della grelina. Questo potrebbe condurre ad un aumento del grasso corporeo o ad un’aumentata difficoltà a smaltirlo. (3)

Comparando i dati ottenuti dall’osservazione dei due gruppi ( quelli che dormono otto ore e quelli che dormono solo cinque ore per notte) si osserva che i soggetti che trascorrono un minor numero di ore notturne dormendo hanno un aumento del tasso di grelina del 14,9% ed un decremento del tasso di grelina del 15,5%.

II soggetti appartenenti a questo gruppo, inoltre, presentano un IMC più alto del 3.6% rispetto a coloro che dormono una media di otto ore per notte. (4)

Sebbene sia importante sottolineare che il desiderio di cibo è regolato anche da altri fattori (ambientali, fisiologici, psicologici, sociali e culturali) basandoci su questi dati si osserva che la carenza di sonno notturno può avere un impatto negativo sulla possibilità di perdere peso o sul mantenimento di una percentuale ottimale di massa grassa.


dormire fa dimagrire

Conclusione


Con questo articolo abbiamo risposto quindi al quesito famoso “dormire fa dimagrire?”

Sebbene non esista un numero di ore di riposo valido universalmente, sarebbe opportuno dormire tra le sette e le nove ore per notte. Inoltre, è importante assicurasi un buon recupero dopo una notte insonne.

Un piccolo cambiamento può determinare grandi risultati a lungo termine.

 

I nostri articoli dovrebbero essere utilizzati solo a scopo informativo e didattico e non sono destinati ad essere presi come consiglio medico. Se sei preoccupato, consulta un professionista della salute prima di assumere integratori alimentari o di apportare importanti cambiamenti alla tua dieta.


1. A. Eliasson et al., “Sleep Is a Critical Factor in the Maintenance of Healthy Weight,” American Thoracic Society International Conference (2009).

2. S. Pattel et al., “Sleep Your Way to Weight Loss?” American Thoracic Society International Conference (2006).

3. K. Knutson, “Impact of Sleep and Sleep Loss on Glucose Homeostasis and Appetite Regulation, ”Sleep Medicine Clinic 2 (2007): 187–197.

4. S. Taheri et al., “Short Sleep Duration Is Associated with Reduced Leptin, Elevated Ghrelin, and Increased Body Mass Index,” PLoS Medicine 1 (2004): e62. doi:10.1371/journal.pmed.0010062.

Per ulteriori approfondimenti:

  1. Benedict C, et al. Acute sleep deprivation enhances the brain’s response to hedonic food stimuli. Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism. 2012;97:E443.
  2. Lyytikainen P, et al. Association of sleep duration with weight and weight gain: A prospective follow-up study. Journal of Sleep Research. 2011;20:298.
  3. Chaput JP, et al. Short sleep duration is independently associated with overweight and obesity in Quebec children. Canadian Journal of Public Health. 2011;102:369.
  4. Garaulet M, et al. Short sleep duration is associated with increased obesity markers in European adolescents: Effect of physical activity and dietary habits. International Journal of Obesity. 2011;35:1308.
  5. Taveras EM, et al. Chronic sleep curtailment and adiposity. Pediatrics. 2014;133:1013.
    Hart CN, et al. Changes in children’s sleep duration on food intake, weight, and leptin. Pediatrics. 2013;132:e1473.


Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


SCONTI ED OFFERTE IMPERDIBILI Scopri ora