Integratori

Caseina micellare | Quando e come assumerla? | Benefici e controindicazioni

La caseina micellare è un ottimo supplemento proteico che può esser utilizzato per diversi scopi. Le caseine infatti promuovono un forte senso di sazietà ed hanno un ottimo pool amminoacidico.

Questo le rende un supplemento sicuramente interessante nel panorama del fitness e del bodybuilding.

In questo articolo andremo a vedere 3 diversi casi nei quali possono essere assunte.

Cos’è la caseina micellare?

La caseina micellare è una proteina derivante dal latte. Nel latte vaccino è la proteina maggiormente presente.

Negli ultimi anni ha trovato un largo uso come supplemento proteico nel ramo del bodybuilding. La caseina si presenta come una valida alternativa alle sorelle Whey, le proteine del siero del latte.

Caseina micellare | Quando e come assumerla? | Benefici e controindicazioni

Rispetto a queste ultime presenta un pool amminoacidico meno nobile e tempi di assimilazione più lenti. Questo rende le caseine un supplemento di second’ordine ma, al contempo, permette di avere delle caratteristiche uniche che lo rendono sfruttabile al meglio in determinate circostanze.

Ci sono tre contesti principali in cui la caseina micellare viene impiegata:

  • Prima di andare a dormire
  • Come post-workout (ossia subito dopo l’allenamento)
  • Come spuntino (ossia andando a sostituire, in qualsiasi momento, il cibo solido).

Andiamo allora ad analizzare questi tre differenti scenari vedendo in quali contesti ha realmente senso l’integrazione della caseina micellare.

 

Caseina micellare prima di andare a dormire

Un primo utilizzo che viene suggerito della caseina micellare è quello del c.d. “pre-nanna”. L’idea è quella di andare ad assumere le caseine prima di coricarsi. Le caseine tendono a formare un gel a livello gastrico e questo porta le stesse ad esser digerite lentamente.

Caseina micellare | Quando e come assumerla? | Benefici e controindicazioni

Questo permetterebbe di avere una lenta immissione di amminoacidi nel sangue durante tutta la notte evitando l’insorgere di stati catabolici. In verità la presenza di amminoacidi nel sangue è assicurata per moltissime ore anche a digiuno e non è certamente il riposo notturno a causare catabolismo di genere.

Le caseine prima di andare a dormire risultano però un’ottima soluzione in due circostanze:

  • Nel caso in cui si avesse molta fame. Le caseine infatti, proprio perché promuovono un forte senso di sazietà, possono esser utilizzate per spezzare la fame. In contesti di definizione, quando la fame è alta, esse risultano un’ottima soluzione per dormire sogni tranquilli.
  • Nel caso in cui non si fosse raggiunta la quota proteica giornaliera. In questo caso infatti le caseine sono un validissimo alleato per aumentare l’intake proteico a fine giornata.

 

Caseina micellare come post-workout

Durante un periodo di formazione in Germania, anni or sono, mi imbattei in una moda piuttosto simpatica, quella di un blend di caseine e whey post allenamento.

All’epoca era un abominio parlare di caseine postworkout. Dopo l’allenamento, si diceva, la necessità era quella di dare nutrienti e proteine quanto più velocemente possibile e le caseine in questo, sicuramente peccavano.

Caseina micellare | Quando e come assumerla? | Benefici e controindicazioni

In verità le caseine dopo l’allenamento sono una soluzione interessante, soprattutto nel momento in cui è stato fatto un preworkout ed è stata assunta una bevanda nel postworkout.

Da una parte non sono quei 20-30’’ di assimilazione che fanno la differenza, dall’altra le caseine sono una fonte proteica eccellente con un ottimo pool amminoacidico.

Ottima soluzione nel postworkout è anche il cibo solido quindi, tali problemi di tempistiche, non dovrebbero proprio esser fatti.

 

Caseina micellare come spuntino

Ultima alternativa per la caseina micellare è quella di utilizzarla come spuntino. La caseina micellare, come detto, è un’ottima fonte proteica e promuove un forte senso di sazietà.

Queste due componenti la rendono una fonte proteica veramente molto interessante da poter utilizzare in moltissime circostanze.

Utilizzare le caseine come spuntino è una mossa sicuramente molto interessante in tutti quei casi in cui il cibo solido è poco pratico (per esempio se stiamo in viaggio).

Caseina micellare | Quando e come assumerla? | Benefici e controindicazioni

Quando si parla di spuntino si parla anche di pasti. Le caseine possono esser per esempio una valida alternativa come fonte proteica a colazione, dove si preferisce il dolce o a cena, dopo i cibi salati.

Insomma, da questo punto di vista possiamo trovarne moltissimi utilizzi.

 

Conclusioni sulla caseina micellare

Come abbiamo visto le caseine sono un’ottima fonte proteica che può esser utilizzata in moltissime circostanze. Non ci sono però magie o “trucchi” come molti avanzato.

Le caseine rappresentano perfettamente quella che è la funzione di un integratore proteico, un’alternativa al cibo solido quando un suo utilizzo è scomodo o quando lo stesso non può esser consumato.

 

Nessun tag



Ludovico Lemme

Ludovico Lemme

Scrittore ed esperto

Ludovico Lemme è un preparatore atletico ed un divulgatore scientifico che lavora nel panorama italiano ed europeo. Ha lavorato con atleti, agonisti e non, appartenenti a diverse discipline come il Crossfit, il ciclismo, il Triathlon e, soprattutto, il Bodybuilding.


Dai un’occhiata alle nostre offerte! Acquista ora!