0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Allenamento

Ciclisti da asfalto | Come Prevenire gli Infortuni più Comuni

Aldilà che si tratti di un’abrasione da asfalto o di dolore al ginocchio, un infortunio rischia di rovinarvi completamente la pedalata, se non addirittura impedirvi del tutto di salire sulla bici. Quindi, per assicurarvi che ciò non accada spesso e che possiate recuperare al più presto, conviene avere pronta una strategia di prevenzione e recupero.

Alcuni infortuni vi metteranno fuori gioco per qualche giorno, mentre altri potrebbero richiedere l’intervento di un esperto e l’inizio di un programma di riabilitazione. Inoltre, ci sono individui più soggetti agli infortuni a cui, per prevenirli, basta non oltrepassare il proprio limite e concedersi il tempo per recuperare.

Abbiamo chiesto al due volte campione olimpico Bryan Steel come faccia a mantenersi in perfetta forma, e abbiamo elencato alcuni consigli  per tutti i ciclisti da asfalto e non sugli infortuni più comuni, che vi aiuteranno a rimontare in sella il prima possibile.

Come Prevenire gli Infortuni più Comuni nel Ciclismo

Consigli di Bryan Steel sulla Prevenzione degli Infortuni

Il due volte campione olimpico Bryan Steel afferma: «Assicuratevi di eseguire un buon defaticamento e di rilassarvi prima di terminare la corsa. Evitate di fermarvi non appena siete senza fiato; inserite una marcia bassa ed eseguite gli ultimi 10 minuti di pedalata lenta. Al vostro rientro, un pasto di recupero è la cosa più importante. Fate scorta di proteine e carboidrati. Infine, ricordatevi di allungare i muscoli in modo da favorire il recupero e prevenire, così, gli infortuni».

Questo consiglio vale anche per i ciclisti da asfalto che molte volte per arrivare in tempo alla propria destinazione si affrettano e perdono la concentrazione.

Date un’occhiata a questo sito web per trovare sostegno, nonché ulteriori consigli e programmi di allenamento in grado di mettervi sulla buona strada nel raggiungimento dei vostri obiettivi.

 

Dolore alle Ginocchia

Il dolore alle ginocchia vi impedisce di percorrere lunghe distanze? Assicuratevi, nella fase dinamica, di tenerle allineate ai piedi per evitare un disequilibrio a livello dei quadricipiti, responsabile del problema. Bryan aggiunge, poi, che «fare stretching è di fondamentale importanza se si vogliono evitare infortuni». Dopo la corsa allungate sempre, dunque, cosce e glutei, poiché questi muscoli possono essere sintomo del dolore alle ginocchia.

Un’ulteriore causa di dolore a livello patello?femorale è, secondo uno studio sugli infortuni più comuni nel ciclismo, la flesso?estensione ripetitiva del ginocchio. L’articolazione patello?femorale assorbirebbe la forza generata dai quadricipiti nella fase di spinta conseguentemente a diversi fattori, tra cui la taglia della bici, un sovraccarico funzionale, squilibri muscolari, o anche semplicemente una vostra peculiarità anatomica.

Come Prevenire gli Infortuni più Comuni nel Ciclismo

Mal di Schiena

I ciclisti da asfalto devono sempre tenere cura della propria schiena per prevenire l’insorgere di dolori e infortuni.

Secondo lo stesso studio, il dolore cronico nella zona lombare sarebbe causato, spesso, dal mantenimento prolungato della postura flessa.1 In pratica, il dolore potrebbe essere dovuto all’altezza e all’orientamento della sella. Evitate tutto ciò portando la vostra bici da un esperto che ne sappia regolare le misure.

Per rafforzare e stabilizzare la schiena dovreste prestare una particolare attenzione alla forza e flessibilità dei muscoli addominali bassi e del core.1

Dolori in Sella

Lo sanno bene i ciclisti da asfalto che trascorrere ore in sella, o anche solo dieci minuti quando si è agli inizi, può rivelarsi un’esperienza fastidiosa. Se avete appena iniziato ad andare in bici, non sorprendevi dinnanzi a qualche leggero arrossamento purché non si protragga per più di due settimane.

Tuttavia, se il fastidio è cronico, potete considerare alcuni dei rimedi seguenti. Procuratevi una sella moderna e progettata anatomicamente (diversa per uomini e donne), indossate esclusivamente pantaloncini da ciclismo imbottiti, e assicuratevi di sistemare la sella nella posizione corretta, così da distribuire uniformemente la pressione.

Come Prevenire gli Infortuni più Comuni nel Ciclismo

 

Abrasioni da asfalto

I ciclisti da asfalto devono sempre stare attenti a non cadere dalla bici. Siete caduti dalla bici e scivolati su strada? Se è così, probabilmente vi sarete procurati un’abrasione da asfalto. Tralasciando il buco imbarazzante sul vostro completo, le vostre ferite di guerra potrebbero sembrarvi abbastanza insignificanti all’inizio. Tuttavia, le abrasioni possono essere davvero fastidiose e necessitare di essere trattate al più presto.

Per prevenire le infezioni dovrete pulire la ferita, rimuovendo quanta più sporcizia e detriti possibili. Purtroppo ciò comporta un po’ di sfregamento e un pizzicore non indifferente arrecato dalle salviette antibatteriche. Se l’impatto è stato notevole, conviene anche applicare del ghiaccio per ridurre il gonfiore. Cercate, per quanto possibile, di non coprire la ferita, in modo da lasciarla seccare e guarire.

 

 

Conclusione

Il nostro consiglio per i ciclisti da asfalto è di calibrare le regolazioni della bici in funzione delle proprie misure corporee, non esagerare e, infine, fare stretching e potenziamento sono i tre concetti chiave con cui si può riassumere questo articolo. Tenendo a mente questi tre consigli potrete star quasi certi di ridurre notevolmente i rischi di infortunio. Se avvertite dolori forti, consultate il vostro medico o fisioterapista per un consulto esperto.

Quali sono i migliori Integratori per il Ciclismo? Scopri di più.

Integratori

Ciclismo | Integratori per Ciclisti: I Migliori

2018-12-20 08:00:59Scritto da Evangeline Howarth

 


1 Schwellnus, M. P., & Derman, E. W. (2005). Common injuries in cycling: Prevention, diagnosis and management. South African Family Practice, 47(7), 14‐19.



Evangeline Howarth

Evangeline Howarth

Scrittore ed esperto

Evangeline ha lavorato come istruttrice di vela nella RYA e fin da giovane ha preso parte in sport competitivi. Grazie alla sua esperienza nella squadra olimpionica inglese ed avendo anche avuto il ruolo di coach e capitano nella sua prima squadra universitaria, Evangeline ha capito l’importanza di una corretta alimentazione per la pratica di sport estremi e di resistenza.

Nel suo tempo libero, Evangeline ama correre – specialmente le maratone.

Nei fine settimana, la troverai impegnata a praticare sport acquatici o a fare un’ escursione. Trascorre le sue serate preferite dedicandosi o ad una sessione HIIT o facendo squats in palestra e dopo, cenando con piatti piccanti e una tonnellata di verdure.

Scopri di più sull’esperienza di Evie qui.


CORRI A SCOPRIRE I NOSTRI SCONTI IMPERDIBILI Visita ora