0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Allenamento

Motivazione Fitness | Consigli Da TED Talk: Da Motivati A Dediti

Di Finn Christo, Personal Trainer Qualificato E Ospite TED Talk

Magari non avrete bisogno di una motivazione ulteriore per allenarvi. Benissimo. Peccato che sia una storia vecchia: bastano una settimana o forse due di grandi risultati prima che le vecchie abitudini ricominciano a prendere il sopravvento. Come comportarsi, quindi, per mantenere alti la motivazione e l’impegno?

Che veniate da una dieta dimagrante durata troppo poco o che abbiate messo su qualche chilo di recente, niente paura: abbiamo ottimi consigli e trucchetti in serbo per voi, che vi faranno passare dall’essere “motivati” al sentirvi magicamente “dediti”.

Motivazione Fitness | Consigli Da TED Talk: Da Motivati A Dediti

1. Preparazione del pasto per il Mattino Seguente

Che giornataccia! Siete stanchi e all’arrivo in palestra avete trovato la panca per gli squat occupata (la vostra panca per gli squat!). Prima di accasciarvi sul divano, telecomando alla mano e maxi confezione di Pringles, FERMATEVI.

Per tenere davvero alta la motivazione, preparate i pasti e tutto il necessario per il giorno seguente. Non sedetevi, non cambiatevi. Scostatevi dalla vostra routine, qualsiasi essa sia, finché non avrete preparato il pasto, gli integratori e tutto quello che vi serve in modo da averlo pronto per il giorno dopo.

Motivazione Fitness | Consigli Da TED Talk: Da Motivati A Dediti

2. Non avete paura di usare le Immagini

Vi sarà capitato di tenere appesa sullo specchio del bagno una foto di Jake Gyllenhaal a torso nudo per… beh, diversi motivi. O magari avete appena visto una puntata di Southpaw che vi ha convinti a perdere un po’ di peso.

Qualunque sia la vostra fonte d’ispirazione, ricordate che siamo esseri visivi: e allora perché non sfruttare a nostro vantaggio proprio gli stimoli visivi? Lasciate che sia un’immagine a farvi alzare dal letto ogni mattina quando suona la sveglia, attaccatela sull’anta del frigorifero o osservatela a lungo prima del leg day.

 

3. Riorganizzate la vostra playlist

A meno che la radio o qualsiasi altra cosa vi infliggano le casse della vostra palestra non basti a tenervi carichi, dedicare del tempo a raffinare la vostra playlist vi darà una bella grinta. Questa playlist diventerà la traccia sulla quale vi allenerete: ignoratela a vostro rischio e pericolo!

4. Tracciate i progressi

Tenere il conto di un determinato numero di giorni prima o dopo una data importante può aiutare molto. Sei settimane alla vacanza a Ibiza insieme alle ragazze? Via al conto alla rovescia! Siete a dieta da ben due settimane? Annotatelo!

Vedere i progressi è un ottimo modo per tenere alta la motivazione e continuare a perseguire l’obiettivo. Potete usare una lavagnetta da cucina o una semplice penna con cui scrivere sullo specchio del bagno, l’importante è non lasciarseli sfuggire!

Aiutatevi con le immagini e siate specifici: parlare della quinta settimana su sedici della vostra dieta dimagrante è molto più concreto che affermare di voler “mangiare sano fino a perdere il 10% di grassi”.

 

5. Fate sempre il conto alla rovescia

Ripetere a se stessi che manca “ancora una ripetizione” sarà molto più efficace e vi invoglierà a proseguire, piuttosto che arrivare a 9 su 10 e farne una in meno come premio per il buon lavoro svolto. Il conto alla rovescia, poi, è più coinvolgente!

Motivazione Fitness | Consigli Da TED Talk: Da Motivati A Dediti

6. Ignorate il peso, fotografate!

Il peso sulla bilancia non vi soddisfa? Magari la dieta non funziona, o forse il problema è l’idratazione, o addirittura l’altra sera a cena potreste esservi spazzolati una porzione di patate più abbondante del solito…

Ci sono innumerevoli cause, legate a diverse variabili, che potrebbero farvi rimanere delusi nel leggere quei numeri sulla bilancia quando vi pesate al mattino. Un modesto selfie comparativo, invece, non mente: usate questo, piuttosto, per aumentare la motivazione e l’ispirazione!

7. Siate lenti ma costanti

Addentrarsi a pieno ritmo in un nuovo stile di vita, una nuova dieta o un nuovo allenamento rischierà di rendere tutto più difficile del necessario. Per evitare che molliate dopo poche settimane, il vostro obiettivo deve essere sostenibile.

Ponetevi obiettivi minori per poi aumentare gradualmente. Eviterete, così, di rinunciare perché le cose non vanno esattamente come vorreste. Una sessione di allenamento a settimana è meglio di niente (e lo stesso vale per i leg day). Col tempo vedrete aumentare i piccoli cambiamenti… di pari passo con la vostra motivazione!

8. Accettate le sfide

Ieri per festeggiare il suo compleanno, Sarah del dipartimento di marketing ha portato in ufficio una torta e probabilmente si offenderà se non ne assaggiate neanche una fettina. Inoltre, nella sala pausa vi aspetta una pizza gratis. E siamo già alla domenica sera, quando state per divorare una grossa fetta di torta al cioccolato pagata pochi spiccioli… Mantenete la calma. Controllatevi. Pensate oltre. Recuperate.

Gli intoppi sono del tutto normali: questo non significa dover mandare all’aria dieta svolta finora. E proprio qui entra in gioco la motivazione che deve spronarvi a proseguire. Continuate a cercare ispirazione, anche se ciò implica mangiare una fetta di torta al cioccolato ogni tanto.

 

9. Rimuovete le tentazioni

La vostra dolce metà rientra a casa ed è subito in cerca dei suoi dolciumi preferiti, proprio quelli che avete gettato dalle finestra del bagno facendoli atterrare nel giardino dei vicini…

Siate proattivi nell’eliminare le tentazioni prima che la voglia di sgarrare vi assalga, assicuratevi giusto di non offendere la persona che vive insieme a voi.

Il fatto di sentirsi motivati, per poi arretrare un pochino, e in seguito ricominciare fa parte del gioco e ci sono passati tutti. Proprio tutti. Non si tratta di un vostro fallimento, quindi non prendetela sul personale! Siate lungimiranti e consapevoli sin da subito che non sarà un gioco da ragazzi.

Motivazione Fitness | Consigli Da TED Talk: Da Motivati A Dediti

10. Perseverate

Ricordate che tenere alte la motivazione e la dedizione è un processo che si perfeziona in corso d’opera… La cosa più importante è ricordarsi perché si è intrapreso un certo percorso, quali obiettivi sono stati raggiunti e non arrendersi!

 

Da non Dimenticare:

Il primo passo è iniziare. Quindi datevi da fare e usate questi semplici consigli per procurarvi tutta la carica necessaria lungo il cammino. Niente è peggio che non agire affatto, perciò iniziate a piccoli passi: vi stupirete dei risultati che riuscirete a ottenere a distanza di qualche mese.



Lauren Dawes

Lauren Dawes

Scrittore ed esperto

Lauren, originaria del Sud, è laureata in letteratura inglese. Ha sempre amato nuotare e negli ultimi anni ha scoperto il potere dell’allenamento con i pesi. Durante la settimana si dedica appassionatamente allo yoga.

Nei fine settimana adora cucinare e mangiare il brunch. Si diverte a sperimentare nuove ricette con i suoi conquilini – soprattutto per combattere le vecchie abitudini tipiche dello studente come per esempio, il sopravvivere mangiando solamente piatti di pasta. Inoltre, Lauren è assolutamente convinta nel mantenere un perfetto equilibrio tra palestra e gin.

Scopri di più sull’esperienza di Lauren qui.


SCONTI ED OFFERTE IMPERDIBILI Scopri ora