0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Allenamento

Boxe Per Dimagrire | Tutto Quello Che C’è Da Sapere!


Boxe Per Dimagrire


Immaginiamo questa scena: sei stato un animale sociale e hai partecipato a ogni festa con i colleghi, evento di networking, festa di Natale e serata fuori che ti veniva proposta prima del nuovo anno.

Come se non bastasse, c’era il cibo. A Natale, ciò può significare migliaia di calorie a pasto, con salsicce avvolte nella pancetta, ripieni, patate, pollame e dolci in abbondanza.

Negli intermezzi, ci sono i barattoli di cioccolata e biscotti da spizzicare quando hai un po’ di appetito e, ovviamente, montagne di tortine natalizie.

boxe per dimagrire

Non sei un tipo scortese e hai rifiutato ben poco, pensando al molto tempo che qualcuno ha impiegato per preparare tutte quelle pietanze festive e quei buffet di stuzzichini, nonostante i campanelli d’allarme che ti avvertivano del momento di fare esercizio per bruciare calorie.

E, dopo tutto, Natale viene solo una volta l’anno e ti saresti pentito di non aver partecipato. Il problema è che, tra il divertimento con gli amici e il tempo passato con la famiglia, non hai avuto molto tempo per andare in palestra e il tuo piano di allenamento è finito dritto fuori dalla finestra.

Hai passato le festività giocando duro, ma se sei disposto anche a lavorare duramente, uno dei migliori allenamenti che puoi fare per bruciare tutte quelle calorie natalizie è la boxe.


1. Quante Calorie Puoi Bruciare?


Con una sessione di boxe di qualità, puoi aspettarti di bruciare fino a un eccesso di 500 calorie. Qui non stiamo parlando di incontri di allenamento, perché se sei inesperto non figurerai al meglio presentandoti con un occhio nero.

L’allenamento di boxe può avere gli stessi effetti dell’High Intensity Interval training (HIIT). In termini di ritmo, ciò significa fare degli scatti o un equivalente in base al tipo di esercizio che sceglierai. La chiave è aumentare il battito cardiaco e mantenerlo così per la durata, ecco perché lo chiamano intenso.


2. Quali muscoli stai allenando?


Così come i secchi di sudore che verserai, le calorie che brucerai e il battito cardiaco a mille, potresti non aver realizzato che allenerai anche i muscoli.

Quando tiri un pugno, lavori pettorali, deltoidi, tricipiti, muscolo grande dorsale, glutei, quadricipiti e bicipiti femorali.

I principali muscoli che usi sono i muscoli del tronco della parte superiore del corpo connessi a spalle, braccia e deltoidi laterali. Sono questi che generano la potenza del pugno ma, oltre a questo, un pugno potente viene dalle gambe ed ecco come lavori i glutei.

La cosa migliore di tutte per il tuo giro vita in espansione – grazie ai dolci natalizi – è il modo in cui la boxe lavora tronco, vita e addominali grazie alla contrazione e alla rotazione.


3. L’allenamento


È qui che la componente HIIT entra in gioco. Ti serviranno solo guantoni da boxe e fasce per le mani (non hai bisogno di una mano rotta per Natale) e poi di un compagno di allenamento che tenga i colpitori o di un sacco da boxe. Adesso sembrano una buona idea per un regalo, vero?

Verosimilmente, si può raggiungere l’obiettivo anche senza colpitori o sacco da boxe, in stile lezione di boxercise, ma per molti il bersaglio del colpitore o del sacco fa la differenza; l’impatto sul pugno ti aiuterà a capire quanto lavoro stai mettendo. Inoltre, se hai dell’ostilità latente che ti porti dalle festività o hai assunto troppo zucchero, colpire un sacco da boxe potrebbe essere un buon modo per rilasciare la frustrazione derivante dall’ultima partita a Monopoli in famiglia.

boxe per dimagrire

Detto questo, la potenza del colpo non è il nostro obiettivo. Devi lavorare su diretti e ganci veloci. All’inizio, potrebbe sembrare una passeggiata, ma arrivato all’ultimo round sarai in difficoltà.

È qui che un’altra regola entra in gioco: non lasciare cadere i gomiti; devono rimanere fermi in alto per la durata di ogni round, con le gambe all’ampiezza delle spalle.

Con l’aiuto di un cronometro, imposta il tempo di ogni round a tre minuti, con un minuto di riposo obbligatorio tra l’uno e l’altro. Devi lavorare ad alta intensità per tutta la durata dei tre minuti di round. Ciò significa movimenti veloci delle braccia (ecco perché non devi colpire troppo forte).

Lo scopo è quello di innalzare il battito cardiaco grazie a questo allenamento intenso e mantenerlo così per tutti i tre minuti. Idratati un intervallo sì e uno no.

Due o tre sessioni a settimana dovrebbero andar bene. Non c’è bisogno di sovraccaricare i muscoli, quindi alterna questo allenamento con un po’ di corsa leggera se ne senti il bisogno.

E ricorda: il tuo scopo è bruciare calorie, ma hai comunque bisogno dell’alimentazione per trarre il meglio dal tuo allenamento. Idratati e assumi proteine immediatamente dopo l’allenamento.

Nessun tag



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


Non Lasciarti Scappare le Offerte di Oggi! Affrettati! Compra ora!