0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Allenamento

Batuka | Che Cos’è? Come Si Pratica? Benefici

Dallo scrittore Myprotein Michele Sguera, personal trainer con Master in Management dello Sport e Imprese Sportive.


Batuka: Che Cos’è?


Il mondo del fitness è in perenne evoluzione. Ogni anno vengono proposte nuove discipline che cercano di attirare l’attenzione di milioni di appassionati in tutto il mondo.

La Batuka rientra in quella serie di attività, come la Zumba, che legano il mondo della musica a quello dell’esercizio fisico ovvero sedute cardiovascolari per un allenamento total body.

Le sedute di allenamento, a differenza delle nozioni di esercizio tradizionali “no pain – no gain”, puntano sulla gioia e il divertimento. Vietato annoiarsi!

La Batuka è nata nel 2005 in Spagna dall’idea di Kike Santander, musicista e produttore Colombiano che ha creato le musiche di questo particolare allenamento.

batuka

È diventata subito popolare in Spagna vendendo più di 1,5 milioni di dvd e attirando milioni di praticanti. È così nato un nuovo modo di fare attività fisica di gruppo che ha visto la propria crescita non solo in Spagna ma anche in altri paesi Europei come Italia, Germania e Francia.

La Batuka è stata ufficialmente lanciata nel mercato del Nord America nel 2011 mentre l’anno successivo è stata diffusa nel resto d’Europa.

Nel 2012 il creatore Kike Santander ha deciso di rinominarla in QiDance per darle un taglio e un’appeal internazionale (nell’articolo continuerò a chiamarla Batuka).


Come Si Pratica?


La Batuka è una danza molto energetica che si serve di generi musicali tra i più svariati: Latino, Bollywood, Africana e Hip-Hop.

Le coreografie, pur essendo ad alta intensità e full body, sono facili da eseguire e non richiedono molta esperienza nella danza in quanto non è necessario “imitare”perfettamente l’istruttore.


Batuka e Zumba


In questo articolo ho citato la Zumba e chiarirò le principali differenze tra le due discipline.

Entrambi gli stili sono un eccellente allenamento cardio che attiva diversi distretti muscolari. Queste due discipline apportano gli stessi benefici di altre attività aerobiche come: miglioramento della funzione polmonare, del cuore e della circolazione. Altri effetti positivi si riscontrano nell’incremento di energia, nel controllo del peso e nel miglioramento della qualità del sonno.

Ma ci sono anche delle differenze.

La più lampante è, ovviamente, la musica. Durante le lezioni di Zumba viene riprodotta quasi esclusivamente musica Latino Americana, la Batuka invece si serve di diversi generi musicali provenienti da tutto il mondo.

Un altro aspetto da considerare è il differente dispendio energetico con livelli di intensità degli allenamenti leggermente diverso. Dei ricercatori Americani hanno infatti dimostrato che la Batuka prevede delle sedute di allenamento con un’intensità maggiore rispetto alla Zumba.


Benefici


In questo studio si è notato come durante una lezione di Batuka della durata di 52 minuti si bruciano circa 430 kcal e il cuore ha una media di 158 battiti al minuto, mentre con la Zumba si bruciano circa 369 kcal con una media di 154 battiti al minuto.

batuka

Ma la più grande differenza tra le due discipline è che la Batuka rientra in un piano di fitness e salute che ha il nome di Qignition.

Kike Santander ha ideato Qignition come un programma di benessere con un proprio modello alimentare e un proprio stile di vita, la “Batuka Philosophy”, che ha lo scopo di guidare il praticante al raggiungimento di uno stile di vita equilibrato e di uno stato interiore armonioso.


Conclusioni


I ricercatori hanno osservato che la massima frequenza cardiaca e il VO2 max* espressi con la Batuka sono in linea con i parametri necessari al miglioramento delle capacità cardio-respiratorie, rendendola quindi una pratica ottimale per tutti coloro che cercano di perdere peso o che vogliono mantenere lo stato di forma raggiunto magari dopo un periodo di dieta.

*(viene in genere espressa come Vo2Max : il massimo volume di ossigeno consumato per minuto. ” Il massimo consumo di ossigeno è una misura globale ed integrata della massima intensità di esercizio che un soggetto può tollerare per periodi di tempo abbastanza lunghi” (Cerretelli e Prampero, 1987)

Infine, aspetto non da trascurare, è che la Batuka utilizzando un ampio ventaglio di generi musicali e uno stile di allenamento che impegna tutto il corpo è sicuramente una delle esperienze fitness tra le più divertenti, una peculiarità che difficilmente porta ad abbandonare questa disciplina una volta iniziata.

Per il resto valgono le solite regole, preziose, da seguire prima di cominciare qualsiasi tipo di allenamento.

La Batuka richiede una buona idratazione, scarpe adatte e coreografie/programmi di allenamento adeguati al proprio stato di forma al fine di evitare spiacevoli quanto inutili infortuni.

Buon divertimento!



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


COMPLEANNO MYPROTEIN 40% SU TUTTO Scopri ora