0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Alimentazione

Verdure Verdi | Tutte le Proprietà e i Benefici

Dalla scrittrice Myprotein Le Fitchef, food blogger ed esperta di alimentazione.


I Benefici delle Verdure Verdi


Le verdure a foglia verde sono un’eccellente risorsa nutrizionale. Che si tratti di insalate, cavoli o spinaci, tutte queste verdure verdi sono fonte di vitamine, in particolare la A, la C e la E, broccoli e spinaci in particolare, abbondano in vitamine del gruppo B.

1. Carotenoidi

Questo gruppo di vegetali, è inoltre ricco di carotenoidi, una classe di antiossidanti in grado di proteggere le cellule e svolgere un ruolo cruciale nell’arrestare la proliferazione di neoplasie esordienti. naturalmente contengono anche fibre alimentari, oltre a magnesio, ferro, potassio e calcio. Inoltre le verdure verdi sono estremamente poveri in carboidrati, sodio e colesterolo.


2.Folati

Le verdure a foglia verde forniscono  un significativo apporto di folati, vitamine del gruppo B che promuovono la salute del cuore, e ricoprono un ruolo cruciale nella prevenzione di gravissime malformazioni fetali come la spina bifida.
I folati sono inoltre fondamentali della replicazione del DNA e nella sua riparazione, processo cruciale che può definire o meno l’insorgenza di pericolose mutazioni cancerogene.

Numerosi studi hanno evidenziato una stretta correlazione tra un edeguato apporto di folati e la riduzione del rischio fino al 30-40%  di sviluppare una poliposi del colon.  Altri studi suggeriscono che una dieta povera di folati, potrebbe favorire l’insorgenza di tumori del seno, della cervice e del polmone.
Il contenuto di vitamina K delle verdure verdi è alla base di numerosi benefici per la salute , ad esempio protegge le ossa dall’insorgenza dell’osteoporosi ed ha unazione preventiva contro numerose patologie infiammatorie.


3. Antiossidanti

Grazie al loro ricco contenuto di antiossidanti, le verdure verdi potrebbero rappresentare uno dei migliori alimenti utili nella prevenzione dei tumori.
E’ dimostrato che sono sufficienti 2-3 porzioni quotidiane di vegetali a foglia verde per ridurre il rischio di contrarre tumori allo stomaco, al seno e alla pelle. Gli stessi antiossidanti si sono rivelati efficaci nell’abbassamento del rischio di insorgenza delle patologie cardiovascolari.


4. Carboidrati

Probabilmente nell’immediato, tra i numerosi benefici delle verdure a foglia verde, quello più attraenete è rappresentato dal bassissimo apporto di calorie e carboidrati, caratteristiche che le rendono l’alimento perfetto per chiunque voglia mantenere un regime alimentare sano o cerchi di perdere peso.
Aggiungere vegetali a foglia verde, in quantità adeguate, ad un’alimentazione già equilibrata, aumenta l’introito di fibre alimentari, le quali sono in grado sia di regolare la funzionalità intestinale, sia di operate positivamente nell’ottima della perdita di peso, favorendo un prolungato senso di sazietà e mantenendo la glicemia stabile più a lungo dopo un pasto.

Tali caratteristiche sono particolarmente desiderabili nei casi in cui un soggetto sia affetto da diabete di tipo 2, e possono avere un peso notevole nell’evoluzione della malattia.


Le Verdure nello Specifico


1. Cavoli

già noti per essere tra i più preziosi alimenti in natura, oltre ad essere ricchi di vitamine A, C e K, apportano calcio, folati,  potassio e fitonutrienti solforati.
Inoltre i cavoli offrono una funzione protettiva sulla vista, grazie al loro contenuto di luteina e composti di zeaxantina.


2. Spinaci

a dispetto del basso valore calorico gli spinaci sono tra gli alimenti a più alta densità di nutrienti. Ricchi di vitamina A,  C e folati. Dal momento che il calore ne riduce l’apporto di ossalati, liberandone il calcio, è preferibile consumarli cotti per trarre il massimo vantaggio da questi vegetali, anche se non ci sono controindicazioni al loro consumo crudi.

Verdure Verdi

Gli spinaci sono eccellenti promotori della salute cardiovascolare grazie al loro contenuto di antiossidanti , tra i quali il caempferolo, ritenuto efficace nella prevenzione del cancro ovarico.


3. Broccoli

I broccoli rappresentano una vera miniera di potassio, che assicura un adeguato mantenimento delle funzioni nervose superiori e promuove una regolare crescita muscolare.
Contengono inoltre magnesio e calcio, che contribuiscono a regolare la pressione sanguigna e vitamina K, che insieme al calcio previene l’osteoporosi e mantiene lo scheletro in condizioni ottimali.

Anche i broccoli sono ricchi di luteina, in grado di rallentare e prevenire la degenerazione endoteliale, alla base delle patologie arterosclerotiche, la luteina è inoltre in grado di prevenire la degenerazione maculare e la cataratta,  tipiche dell’età avanzata.


Come Consumarle?


1. In insalata

Combinando varie tipologie di verdure a foglia si possono ottenere combinazioni sempre diverse e interessanti, sia nel gusto che nei nutrienti.


2. Al posto del pane nei wrap

Se avete bisogno di tagliare i carboidrati, sostituite la classica piadina con larghe foglie di lattuga romana da farcire con tonno, pollo o tacchino.


3. Saltate in padella

Aggiungere spinaci, broccoli, rucola o altre verdure verdi al solito pollo alla piastra è un ottimo modo per aumentare fibre e nutrienti senza sforare con le calorie.


4. Con gli albumi

Aggiungere broccoli e spinaci alla classica omelette di albumi è un modo eccellente per avere un pasto ricco di calcio e ferro.



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


COMPLEANNO MYPROTEIN 40% SU TUTTO Scopri ora