0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Alimentazione

Cos’è Il Cibo Biologico? E’ Veramente Biologico? | Tutta La Verità


Il Cibo Biologico


“Biologico” è una parola utilizzata molto spesso ultimamente. Ormai molto in voga nel mondo del fitness, osserviamo un aumento della richiesta di questo cibo “biologico”. Le persone sono disposte a spendere fino al 400% in più per il cibo biologico rispetto ai classici alimenti che troviamo normalmente sugli scaffali. Associamo la parola “biologico” con salute e qualità, ma è realmente così?

Per la maggior parte, i consumatori di cibo biologico non conoscono neanche la definizione della parola stessa, tanto meno la differenza tra biologico e non biologico.


Cosa Significa Biologico?


Prima di tutto cos’è il “biologico” e cosa vuol dire? Biologico è quello che deriva da materia viva. Utilizziamo spesso questa parola senza neanche conoscerne il vero significato.

Quando ci riferiamo al nostro cibo, secondo il sito organic.org, per la produzione di cibo biologico non vengono utilizzati fertilizzanti sintetici, fanghi di depurazione, organismi geneticamente modificati o radiazioni ionizzanti.

Gli animali utilizzati per la produzione di carni, pollame, uova e latticini, non consumano antibiotici od ormoni della crescita. Detto così suona bene, tuttavia credo sia necessario comprendere a fondo, se questo tipo di produzione vale l’aumento del costo sostenuto dai consumatori.

Come molte persone su questo pianeta, mi ritrovo con un petto di pollo biologico molto costoso e mi chiedo: è veramente biologico? Sembrava troppo bello per essere vero e quindi ho deciso prima di tutto di fare delle ricerche.


Sono Tutti Uguali I Prodotti Biologici?


E’ importante notare che non tutti gli alimenti biologici vengono prodotti allo stesso modo. Molte persone credono che biologico è sempre biologico, tuttavia le informazioni riportate sulla confezione, creano distinzione fra i prodotti. Questo se sai come comprendere il sistema di classificazione dei prodotti biologici, spesso ridotto ad un semplice marchio che crea soltanto molta confusione.

Se la confezione riporta la scritta 100% biologico, allora questo prodotto è completamente biologico. Il problema è che su molti prodotti biologici non scrivono 100% biologico, ed è qui che devono sorgere dei dubbi. Tutti quei prodotti che vediamo etichettati come “biologici”, contengono un minimo del 95% di ingredienti biologici, e il restante 5% no.

La classificazione finale che porta i consumatori a spendere più del dovuto, è l’etichetta “preparato con ingredienti biologici”. Il consumatore medio vedrà la parola “biologico” scritta con il carattere più piccolo e crederà che il prodotto sia salutare e completamente biologico, quando in realtà infine contiene soltanto il 70% di ingredienti biologici.

La maggior parte dei consumatori non conosce la differenza tra queste classificazioni, ed è normale se non si fa una ricerca. Il 78% degli americani, ad esempio, consuma prodotti biologici, e non è rassicurante sapere che molti di loro vengono fuorviati da questo tipo di classificazione.


Cos’è l’Agricoltura Biologica?


L’agricoltura biologica è sempre più comune nell’industria dell’agricoltura, ed ha portato molti agricoltori convenzionali a convertire parte delle proprie terre, per iniziare a coltivare in maniera biologica. Il problema è che questo processo è molto costoso…se fatto correttamente, certo.

Per classificare i prodotti come biologici, negli Stati Uniti, la coltivazione deve avvenire su suolo che non è stato coltivato in maniera convenzionale per un minimo di 3 anni. Molti coltivatori vorrebbero iniziare subito a coltivare in modo da ricavare subito profitti.

Gli agricoltori acquistano terre per iniziare a coltivare biologicamente, senza sapere se ci sono state coltivazioni convenzionali nei tre anni precedenti. Questo significa che potremmo consumare alimenti etichettati come biologici o persino 100% biologici, quando in realtà sono stati coltivati in terreni non adatti, probabilmente contaminati da pesticidi, erbicidi, insetticidi e tanti altri prodotti chimici dannosi.

Farmer carrying organic vegetables in box for delivery, close up


Il Biologico Non Utilizza Pesticidi?


Mi sono sempre chiesto come queste agricolture siano in grado di combattere parassiti e insetti. Credevo che i costi elevati fossero la conseguenza del fatto che non li combattessero affatto, per produrre alimenti realmente “biologici”.

Dopo qualche ricerca ho appreso che queste aziende cercano di combattere questi problemi naturali. Il problema è che non usano esattamente prodotti “biologici” per combattere questi parassiti, e pensare che i prodotti biologici siano privi di pesticidi, è un mito o una bugia. E’ consentito utilizzare pesticidi nelle agricolture biologiche. Sicuramente molte sostanze sono proibite ma alcune sono comunque legali. Per dirla tutta è possibile addirittura utilizzare alcune sostanze proibite come ultima risorsa. Queste restrizioni portano gli agricoltori ad utilizzare grandi quantità di sostanze definite “legali”, per ottenere lo stesso effetto di quelle “proibite”. Il veleno potrebbe nascondersi dietro le quantità utilizzate e non dietro il tipo di prodotto specifico.

Secondo genticliteracyproject.org il pesticida più utilizzato nell’agricoltura biologica (circa il 90%) è il Bt (il batterio Bacillus thuringiensis), che può attaccare le cellule, creando buchi nel nostro intestino. Un insetticida che viene spesso utilizzato in questi casi è chiamato Spinosad, che può causare irritazioni agli umani.

I coltivatori di agricolture biologiche non vogliono utilizzare pesticidi, ma non hanno scelta. Non posso dire io se è meglio o peggio per te consumare prodotti biologici, ma in questo articolo ho risposto alle mie domande e spero anche alle tue. Principalmente è più costoso e non così “sano” come alcuni credono.

Una cosa è certa, non dobbiamo mai includere le parole “biologico” e “senza pesticidi” nella stessa frase. Dobbiamo inoltre ricordare che possiamo sempre lavare i nostri prodotti freschi, per rimuovere gran parte dei pesticidi.


Un Messaggio Da Ricordare


Nonostante tutti i punti negativi su questo argomento, il biologico è meglio per la nostra salute rispetto ai classici prodotti, tuttavia tutti i consumatori dovrebbero porsi una domanda: vale davvero la pena spendere così tanto?



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


SCONTI ED OFFERTE IMPERDIBILI Scopri ora