Allenamento

Yoga per uomini: L’esperienza di Fabio

In questo articolo, Fabio ci parla della sua esperienza all’avvicinarsi alla disciplina dello yoga, sfatando il mito per cui questo tipo di allenamento sia prettamente femminile.

Lo yoga ci permette di rafforzare i muscoli di tutto il corpo, rendondoci più flessibili ma anche più relisienti sia fisicamente che mentalmente.

Yoga per uomini: La mia esperienza

Alla parola Yoga subito davanti ai nostri occhi appaiono immagini di uomini o donne intenti in “saluti al sole” di fronte ad albe in cima a colline fiorite. Questo è ciò che pensavo anch’io; io che, avendo passando gli ultimi 10 anni in una palestra tra ghisa e mani segnate, pensavo non potesse esserci niente di più lontano da me. Poi ad ottobre del 2019 per puro caso mi sono ritrovato in una piccola saletta nel centro storico della mia città con le gambe conserte e gli occhi chiusi.

È strano…ma è proprio in quel momento che invece li ho davvero aperti.

Lo yoga è anche altro oltre alla meditazione e mantra, è anche fisico, anatomico, corporeo nel senso più profondo.

Lezione dopo lezione di hathayoga (una delle forme di yoga più diffuse conosciuto anche come “yoga della forza”) da totale neofita ho iniziato ad entrare in contatto , a sentire, scoprire e comunicare con il mio corpo nei più piccoli dettagli.

Allungamento, mobilità, propriocezione, controllo, equilibrio, posizione dopo posizione (asana) sono diventati sempre più alla mia portata. Durante la pratica dello Hatha Yoga  i muscoli lavorano per assumere la posizione corretta e questo comporta un incremento della forza. È un continuo lavoro psicofisico con l’obbiettivo finale di controllare la mente e dominare il corpo.

Yoga e Respirazione

Due sono le cose che si impongono prepotentemente fin da subito: la conoscenza e l’uso funzionale della respirazione. Lo yoga ti porta a gestirla, ti insegna a “respirare” come se fosse la prima volta.

Viene da sé che tutto questo sia stato un vero booster per i miei allenamenti in sala pesi. Io che non ho mai dedicato molto tempo allo stretching ho trovato netti miglioramenti nell’esecuzione degli esercizi riuscendo ad essere molto più preciso tecnicamente e soprattutto, assumendo posture più corrette, ad applicare forze maggiori.

Si ok, c’è anche e per molti soprattutto la mente, lo yoga è meditazione e estraneazione, riflessione e conoscenza interiore. Io per ora però ho apprezzato maggiormente la fisicità della pratica; il percorso però è lungo e magari più avanti vedrete anche me su quella collina fiorita!

Se anche non ci avete mai pensato, mi rivolgo soprattutto ai ragazzi poiché sicuramente più restii a questa pratica, vi consiglio almeno di provare.
Dovete essere fortunati a trovare un’insegnante che sappia bilanciare bene tutti gli infiniti aspetti dello yoga, che vi affascini e rapisca come lo è stato per me con la mia.



Anastasiya Plocco

Anastasiya Plocco

Scrittore ed esperto


SCONTI IMPEDIBILI Scopri ora