Allenamento

Cortisolo Alto | Quali Sono le Cause? Sintomi e Rimedi

Dallo scrittore Myprotein Alberto Baduini, studente in Medicina.


Cortisolo Alto


Il cortisolo è un ormone steroideo, avente quindi come base il colesterolo, appartenente alla famiglia dei glucocorticoidi. Viene prodotto dalla parte corticale delle ghiandole surrenali, in particolare dalla zona fascicolata.

I glucocorticoidi hanno diversi ed importanti ruoli metabolici tra cui favorire un normale metabolismo cellulare e imporre modificazioni nel corpo di fronte a sforzi di durata prolungata. Sostanzialmente questa famiglia di ormoni hanno la capacità di aumentare la concentrazione di glucosio nel sangue (glicemia) stimolando le cellule a convertire grassi e proteine in questo zucchero semplice.

I glucocorticoidi inoltre hanno la capacità di ridurre gli effetti negativi delle condizioni infiammatorie, tra cui anche la sensazione del dolore. Date le loro proprietà antinfiammatorie i glucocorticoidi sono spesso prescritti a scopo medico, uno dei più comuni è il cortisone che appartiene a questa famiglia di ormoni.


Cause


Da quanto appena detto si può dedurre che la produzione di cortisolo è un meccanismo automatico che il corpo mette in atto per far fronte a condizioni di stress prolungato.

La causa principale di elevate concentrazioni di questo ormone nel sangue sarà dunque lo stress. Esistono alcuni fattori che più di altri sono in grado di danneggiare il benessere di tutto il corpo. primo fra tutti è un sonno insufficiente.

? Non dormire una quantità sufficiente di tempo è un ingrediente che può alterare profondamente gli equilibri ormonali ed anche le prestazioni del sistema nervoso. Conseguenza immediata è che l’intero corpo ne soffre. In risposta a questo segnale di stress c’è una sovra produzione di glucocorticoidi, tra cui il cortisolo.

cortisolo alto

? Altro elemento pericoloso è un allenamento eccessivo. Allenarsi per troppo tempo è contro producente in diversi sensi. Il concetto per cui ad allenarsi di più corrispondono più risultati è vero fino ad un certo punto.

L’allenamento rappresenta uno stimolo in risposta al quale si attivano diversi meccanismi ormonali e non che permettono di recuperare dall’allenamento e di prepararsi ad un tipo di sforzo simile. Se ci si allena eccessivamente non solo si crea un danno che l’organismo non è in grado di riparare ma si instaura una condizione ormonale sfavorevole alla crescita muscolare e di cui soffre il corpo in generale.

? Un altro fattore è una assunzione insufficiente di carboidrati rispetto alle proprie necessità, se ci si allena duramente non si può pensare di seguire una dieta adatta a persone sedentarie.

? Altri elementi stressanti per l’organismo sono una alimentazione non sana, un eccessivo consumo di stimolanti e malattie.


Sintomi


Quando il corpo produce costantemente una quantità eccessiva di glucocorticoidi si può parlare di affaticamento surrenale.  L’ affaticamento surrenale ha come sintomi livelli di energia costantemente bassi, indebolimento delle difese immunitarie, disturbi del sonno, mancata libido e una produzione di testosterone inferiore alla norma.

Il cortisolo può essere considerato come un ormone le cui funzioni sono in parte opposte a quelle del testosterone. Inoltre la molecole da cui hanno origine questi due ormoni è la stessa e quindi il destino metabolico del colesterolo è riservato alla produzione o di un ormone o dell’altro.

Diversi studi dimostrano come una concentrazione di cortisolo nel sangue costantemente elevata contribuisca al catabolismo muscolare, iperglicemia e inibizione della capacità dei muscoli di utilizzare il glucosio. Esistono alcuni test per verificare se si soffre di affaticamento surrenale, il più affidabile si basa sul controllo del cortisolo salivare.


Rimedi


Una produzione eccessiva di cortisolo è la risposta del corpo di fronte ad un eccessivo stress. Per rimediare al problema bisogna agire sulle cause.

È importante equilibrare il volume e l’intensità dell’allenamento aggiustandolo al proprio stile di vita e alle proprie particolarità. Cercare di limitare il tempo che si trascorre in palestra a meno 60 minuti. In fin dei conti è anche il tempo massimo in cui si riesce ad esprimere il massimo delle proprie capacità.  È fondamentale prendersi cura del proprio sonno.

cortisolo alto

In linea generale aiuta rimuovere ogni apparecchio elettrico dalla propria stanza, regolare la temperatura di questa e fare in modo che non ci sia nessuna luce che disturbi il riposo. Infine un accorgimento utile per i soggetti sportivi è quello di spostare la propria sessione di allenamento al mattino (sempre se è possibile fare una cosa del genere).

Il cortisolo, in condizioni normali, segue un ritmo circadiano. Al mattino la sua produzione è massima mentre verso sera diminuisce. Il corpo produce cortisolo in risposta allo stress dell’esercizio fisico e spostare la sessione di allenamento al mattino permette di non interferire con i normali ritmi con cui viene prodotto.



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


SCONTI ED OFFERTE IMPERDIBILI Scopri ora