0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Allenamento

Correre Dopo Mangiato | Fa Bene? Le Dritte Da Seguire

Dallo scrittore Myprotein Roberto Flenghi, personal trainer laureato in Scienze Motorie e Sportive.


Correre Dopo Mangiato


Negli ultimi 10 anni una delle attività sportive che hanno visto aumentare il numero di praticanti in modo esponenziale è senza dubbio la corsa.

Se fino alla prima metà degli anni ’90 quella dei runner era una piccola comunità di appassionati (in America i runner degli anni 80 venivano definiti “skinny guys with beard”, ragazzi secchi con la barba, proprio con lo scopo di attribuirgli un’appartenenza quasi fenotipica) adesso siamo di fronte ad un vero e proprio movimento, che coinvolge uomini e donne di ogni età, professione, livello di performance e ceto sociale, e vede ingrossare le proprie fila continuamente, con grande soddisfazione delle aziende specializzate.

La sua veloce e incontrollata popolarità però, ha portato anche alla nascita di sedicenti esperti e preparatori, che non mancano mai di ammorbare forum e blog con i loro consigli pratici senza fondamento, spacciati per verità assoluta, sulla base di un fantomatico “con me ha funzionato, fidati!”

girls_running_on_the_beach_62902

Finché i consigli si limitano alla scelta dell’abbigliamento e delle scarpe (e anche qui bisognerebbe parlare con cognizione di causa) o di creme e calzini, potremmo anche chiudere un occhio, ma quando si entra nel merito di argomenti più delicati come infortuni e terapie, o alimentazione e integrazione, bisognerebbe avere il buon senso di lasciare spazio a chi ha studiato.

Uno dei temi più dibattuti in tutti i forum di corsa, è se sia consigliabile o meno mangiare prima di un allenamento, domanda assolutamente legittima, che quasi sempre si trasforma in un fiume di commenti e consigli della nonna, proprio perché ognuno tende a portare la propria esperienza personale, che come abbiamo ribadito più volte statisticamente vale zero.

La domanda però è molto interessante, e la risposta non è affatto scontata; e come al solito la fisiologia e gli studi sull’allenamento ci vengono in soccorso.


Pasto Completo


Innanzitutto dobbiamo sapere che nel running ogni allenamento ha un target specifico, e che quindi se dovete fare un lungo non potrete approcciarlo come una seduta di ripetute o di ritmo gara; detto questo entriamo nel merito della domanda, cercando di essere più chiari possibile.

La prima cosa da dire è che qualunque sia l’allenamento che dovete affrontare, non è mai una buona idea farlo subito dopo aver fatto un pasto completo; subito dopo una abbondante colazione o un pranzo infatti, il corpo avrà come scopo principale la digestione, e quindi tenderà a richiamare nella zona target una grande quantità di sangue, che quindi non sarà disponibile per irrorare i nostri muscoli durante la corsa (o qualsiasi altra attività).

Andare a correre subito un pasto principale quindi, renderà l’allenamento poco proficuo, aumentando altresì il rischio di infortuni e di “disguidi digestivi” sicuramente poco piacevoli.


Digiuno


Quindi è meglio correre digiuni? Non proprio.

La cosa migliore da fare sarebbe fare un leggero spuntino, per esempio un the con un paio di fette biscottate o frollini 20/30 minuti prima di infilarci le scarpe da corsa, per poter affrontare l’allenamento leggeri, ma non digiuni, magari portandoci dietro delle bustine di maltodestrine se si svolgono allenamenti più brevi e veloci (ripetute, scatti in salita, ritmo progressivo) oppure dei sali per gli allenamenti più lunghi (fondo lento, ritmo gara).

In caso di allenamenti molto lunghi inoltre, dovreste vagliare l’idea di portarvi una barretta energetica, ovviamente specifica per gli sport di endurance, che conterrà quindi una quota di carboidrati semplici abbastanza alta da aiutarvi a portare a termine il vostro workout.

running_man_kyle_cassidy

Esistono in commercio anche dei gel energizzanti, ma sinceramente ne consiglio l’uso solamente in gara, perché utilizzandoli sempre si rischia di falsare il risultato degli allenamenti.

Ovviamente al ritorno dall’allenamento e dopo una doccia tonificante, si dovrebbe fare un pasto più sostanzioso, con lo scopo di recuperare in fretta le forze e andare a ripristinare l’equilibrio glucidico e idrosalino.


Conclusioni


Come abbiamo detto all’inizio quindi, una domanda apparentemente banale si è rivelata in realtà abbastanza complessa, dimostrazione che quando si parla di allenamento si parla anche di scienza, e che tutto quello che facciamo rispetta delle regole, regole che raramente possono essere aggirate.

Nessun tag



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


Non Lasciarti Scappare le Offerte di Oggi! Affrettati! Compra ora!