Allenamento

Esagerato Durante le Vacanze Estive? Come Ritornare a una Routine Salutare

Ebbene si, il tempo di galleggiare su un materassino gonfiabile in piscina è giunto al termine anche quest’anno. Come se non bastasse, a quanto pare non è socialmente accettabile tenere un cocktail in mano alle 10 del mattino se non si è in vacanza (?). Chi si inventa queste regole? Dove possiamo richiederne l’abolizione?

 

Si torna nella nostra casa “dolce” casa, la depressione post-vacanza è a livelli massimi, troviamo sabbia in ogni angolo e ci rendiamo conto di aver leggermente esagerato un po’ sotto tutti I punti di vista. È arrivato il momento di rimettersi in regola.

 

Una volta spezzata la routine serve moltissima motivazione per iniziare a muoversi nella direzione giusta, ma se lo si è fatto una volta si può fare di nuovo, no?

 

Ecco alcuni consigli per riprendere la routine cercando al contempo di non pensare troppo al fatto che non ci sono palme nel raggio di migliaia di chilometri e che Pablo non potrà più portarci piña coladas 24 ore su 24.

 

Fissate un piano (basta che sia realistico)

routine

Allenarvi due volte al giorno per le prossime due settimane probabilmente è un piano che mai si realizzerà. In realtà non è neanche consigliabile, perché eseguire un piano di questo tipo non significa altro che cercare volontariamente di farsi male. Stabilire un piano, tuttavia, è sempre una buona idea. Pianificate la settimana con obiettivi possibili da raggiungere. Qual’ era il vostro piano d’allenamento prima delle vacanze? Cosa funzionava? Perché non provare qualcosa di nuovo? #newtannewme #cultured

 

 

Preparare i Pasti

 

 

Si possono avere le migliori intenzioni al mondo, ma quando si è affamati e non si è preparati e i due archi dorati di un certo fast-food ci guardano fissi negli occhi siamo nei guai. Riprendere a preparare i pasti prima è la soluzione. Ridurrete le tentazioni, e, siamo sinceri, dopo aver comprato un portachiavi con su scritto “I love Maiorca” a pfratelli, mamme, nonne e persino ai cani del vicinato forse sarebbe una buona idea ricominciare a risparmiare.

 

 

Fissate un obiettivo

 

Potrebbe essere la perdita di peso, il rafforzare i muscoli o persino un molto meno realistico “correre 5km in 20 secondi”. Ad ogni modo, se avete un obiettivo sarà molto più semplice mantenersi motivati e in linea col vostro piano d’allenamento. Un’ottima idea è quella di partecipare ad eventi a pagamento. Se siete arrivati al punto in cui la motivazione da sola non è più abbastanza, pagare per un evento sarà di sicuro un modo per mantenervi attivi. A nessuno piace buttare soldi senza motivo (a parte per quei portachiavi di Maiorca, ovviamente, ma quelli erano essenziali per il benessere di tutti e soprattutto per niente pacchiani).

 

Iscrivetevi in una palestra o ad eventi che richiedano pagamento istantaneo, piuttosto che pagamento per singolo ingresso. Iscrivetevi a una corsa. Una volta investito del denaro, è più probabile che investiate anche il vostro tempo.

 

 

Create una playlist

Non c’è niente al mondo di tanto bello quanto una buona playlist. In quei giorni in cui la motivazione è a terra, cioè esattamente quelli che vivrete una volta rimesso piede a casa, una buona playlist può tirarvi su di morale.

 

Mettete le cuffie e isolatevi: modelli di fitness in un istante.

 

 

Non rimandate

 

È facile creare delle scuse per non allenarsi. È facile dire “voglio riprendere il ritmo a lavoro prima, poi dopo mi rimetterò in pari con l’allenamento”. O il più comune “comincio da lunedì”. Perché solo un pazzo potrebbe adottare un nuovo regime di giovedì, giusto?!

 

Più rimandate, più difficile sarà riprendere.

 

 

Convincete degli amici

 

Convincete qualche amico a unirsi a voi così da essere tutti sulla stessa barca. Oh, barca… vi ricordate come prendevate il sole su quella bella barca? E lo snorkeling. L’abbronzatura. Sicuramente era una barca molto più divertente su cui stare, ma ahimè, siamo qua.

 

A volte abbiamo bisogno semplicemente di una buona vecchia spinta motivazionale, e chi può farlo meglio dei nostri amici. È improbabile che in un gruppo tutti si trovino a corto di motivazione lo stesso giorno. Fate affidamento a vicenda sull’altro e mantenete stabile la vostra routine. Se siete in buona compagnia e avete qualcun altro oltre a voi che può mantenervi concentrati sull’obiettivo avete dieci volte più probabilità di continuare per la giusta strada.

 

 

Coccolatevi

Se niente di tutto ciò funziona, c’è sempre un’alternativa che è efficace tutte le volte, senza eccezioni: viziatevi. Regalatevi dei nuovi vestiti per la palestra, delle nuove scarpe da ginnastica, qualunque cosa abbia a che fare con il fitness. Potrebbe non essere sufficiente per mantenervi attivi nel lungo termine, ma è sicuramente un buon modo per spingervi nella direzione giusta almeno all’inizio.

 

A tutti noi piace sfilare indossando vestiti nuovi, sfilate veloci abbastanza ed ecco che state correndo! #lifehack

 

Non sarà semplice – non lo è mai – ma sommando questi consigli la vostra depressione post-vacanza potrebbe essere leggermente più contenibile. Vedetelo come un primo passo verso le vacanze dell’anno prossimo. Andate in palestra e allenatevi con la pelle abbronzata. Fatelo per i selfie in palestra, per distrarvi e per sentirvi meglio con voi stessi, qualunque cosa vi faccia venire voglia di andare.

 

 

Per riassumere

 

Usate questi consigli per iniziare una routine a lungo termine, e risparmiatevi così la fatica di non fare niente per le due settimane delle prossime vacanze per poi impanicarvi e dover ricominciare tutto da zero. Se riuscirete ad assumere una routine stabile potreste non aver bisogno di adottare accorgimenti estremi la prossima volta.

Nessun tag



Chiara Strano

Chiara Strano

Scrittore ed esperto


Dai un’occhiata alle nostre offerte! Acquista ora!