0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Alimentazione

Dieta Vegetariana Per Sportivi | È Possibile? Esempi

Dalla scrittrice Myprotein Le Fitchef, food blogger ed esperta di alimentazione.


Dieta Vegetariana Per Sportivi 


Non c’è dubbio che il cibo e la nutrizione possono influenzare positivamente o negativamente le prestazioni fisiche o che le diete vegetariane offrono ampi benefici per la salute, ma ci sono pochi dati solidi nella ricerca riguardante un segmento della popolazione sui quali queste variabili hanno un’importanza cruciale: l’atleta vegetariano.

Uno dei motivi che giustificano la scarsità di dati sulle necessità degli atleti vegetariani può essere attribuito al fatto che questo gruppo rappresenta solo un piccolo sottoinsieme della popolazione, anche se le cifre esatte sono incerte.


Prestazioni e salute


Cronache registrate metà a fine del 1800 descrivono, già a quel tempo, atleti vegetariani impegnati a competere contro atleti onnivori. Sin da allora era credenza diffusa che il consumo di carne fosse cruciale per una migliore performance atletica, ma nel corso del tempo, le diete senza carne sempre sono state considerati un’opzione perfettamente tollerabile per gli atleti.

Sulla base di ricerche condotte finora, sembra che queste abitudini alimentari siano in grado di sostenere lo sviluppo e le prestazioni sportive allo stesso modo del regime onnivoro, purché le esigenze caloriche e proteiche dell’atleta vengano soddisfatte.

Dieta Vegetariana Per Sportivi | È Possibile? Esempi

Uno studio, dal 1986, non ha trovato differenze significative tra vegetariani e non-vegetariani nella misurazione di parametri quali la capacità aerobica e anaerobica, la funzione polmonare, presa della mano etc. Più recentemente, due studi hanno confrontato una dieta contenente carne con un regime latto-ovo-vegetariano (che comprende latticini e uova) in atleti di sesso maschile alle prese con un un programma di potenziamento muscolare.

Uno studio ha concluso che la carne ha reso possibili maggiori aumenti in termini di massa muscolare, mentre il secondo studio non ha rilevato differenze sostanziali tra i due gruppi, in termini di incremento della forza e della massa muscolare.

Ma affinché si possano comprendere pienamente gli effetti di una dieta vegetariana sulle prestazioni, sono necessarie ulteriori ricerche in questo campo.


Valutazione Nutrizionale


L’atleta vegetariano avrà necessità di essere seguito da un professionista qualificato che ne valuterà lo stato nutrizionale e lo sosterrà, garantendo l’adeguatezza delle pratiche alimentari, in un percorso teso a fornire un adeguato intervento di nutrizione individualizzato che massimizza la salute e le prestazioni sportive


Tipi di vegetariani


La definizione generalmente accettata di un vegetariano è qualcuno che evita di proteine ​​dei tessuti animali come pesce, pollame e carne, ma ci sono diverse categorie comuni che offrono ulteriori distinzioni, tra cui semivegetariani, pescetariani, flexitarian, lacto-ovo-vegetariani , lacto-vegetariani, ovo-vegetariani e vegani.

I latto-ovo-vegetariani generalmente includono latticini e uova nella loro dieta, ma niente carne, mentre i pescetariani scelgono il pesce come unica fonte di proteine.

I Flexitarian scelgono principalmente alimenti a base vegetale, ma occasionalmente consumano carne e altri alimenti di origine vegetale.

Dieta Vegetariana Per Sportivi | È Possibile? Esempi

I latto-vegetariani includono prodotti lattiero-caseari come il loro unico cibo di origine animale, mentre gli ovo-vegetariani accettano come fonte proteica di origine animale esclusivamente le uova.

A causa di questa vasta forbice di variabili, risulta difficoltoso fornire uno schema esemplificativo universale riguardo a come debba essere composta, dal punto di vista nutrizionale, la giornata tipo di un atleta vegetariano.

Vediamo dunque di affrontare per sommi capi, alcuni aspetti imprescindibili nella schematizzazione di un piano nutrizionale efficace.


Tipi di atleti


Tenere conto del tipo di allenamento e performance sostenuti dall’atleta è fondamentale nella valutazione nutrizionale, le esigenze di un atleta varieranno in base al suo livello di coinvolgimento e in base ai parametri di resistenza, velocità e forza che varieranno in base allo sport praticato.

A livello nutrizionale, per esempio, una dieta vegetariana solleva preoccupazioni specifiche su ferro per gli atleti di resistenza di sesso femminile, e livelli di creatina muscolare per gli atleti di sollevamento pesi o sprinting.

Dal punto di vista nutrizionale occorrerà considerare alcuni punti di difficile gestione, come per esempio i livelli di ferro nelle atlete di endurance e il livello di creatina muscolare per gli atleti coinvolti in attività di sollevamento peso e sprinting.


Antropometria


La percentuale di grasso corporeo e l’indice di massa corporea, insieme ad ogni altro dato derivante dall’osservazione obiettiva dell’atleta, sono le basi sulle quali stabilire un piano nutrizionale efficace, orientato ad un miglior sviluppo muscolare e al progresso della performance atletica.

Il grasso corporeo può influenzare, oltre all’aspetto, anche la forza, l’agilità, mentre il peso influenzerà la velocità, l’endurance e la potenza.

L’atleta vegetariano tende ad avere una percentuale di grasso corporeo inferiore a quella dell’atleta onnivoro, probabilmente a causa del fatto che assume più alimenti a bassa densità calorica e ad alto contenuto di fibre, come frutta e verdura fresca.

Dieta Vegetariana Per Sportivi | È Possibile? Esempi

Frequentemente gli atleti si impegnano nella riduzione del peso per migliorare l’aspetto e le prestazioni sportive, è essenziale in questo frangente tener conto delle peculiari necessità nutrizionali del singolo soggetto in base ai parametri che affronteremo nel prossimo articolo dedicato a questo tema.

Nessun tag



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


Non Lasciarti Scappare le Offerte di Oggi! Affrettati! Compra ora!