0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Integratori

Integratori Per Vegetariani | Quali Sono I Migliori?

Dalla scrittrice Myprotein Chiara Fichera, laureata in Medicina e Chirurgia.


Integratori Per Vegetariani


Il vegetarianesimo è uno stile di vita basato sull’esclusione della carne e del pesce dall’alimentazione. Tale dieta, rispetto quella classica occidentale, presenta più benefici che rischi ed è validissima dal punto di vista nutrizionale qualora venga condotta con il giusto criterio, cosa che ovviamente vale per qualsiasi scelta alimentare.

Con il sostegno di numerosi studi scientifici, è possibile affermare senza remore che i vegetariani non necessitano di alcun integrazione dietetica particolare, eccezion fatta per i casi di aumentato fabbisogno nutrizionale, come accade spesso negli sportivi, ma anche nei bambini, negli adolescenti, in gravidanza e durante l’allattamento.

Quando si parla di salute, si sa, non bisogna andare molto per il sottile: diamo quindi un rapido sguardo a quali integratori possano essere utili per soddisfatte tutte le necessità di chi segue la dieta vegetariana, semplificandone anche un po’ la vita.


1. Proteine


Impact Whey Isolate (siero di latte)“Sei vegetariano? E dove prendi le proteine?” Questa è senza dubbio una delle domande più frequenti che vengono poste ad un vegetariano. Strano ma vero, le proteine non sono un problema per il vegetariano! Le alternative a carne e pesce non mancano di certo!

Sei sportivo e desideri aumentare la quota proteica giornaliera?

Le whey isolate, saranno utilissime come proteine a rapido assorbimento da assumere nell’immediato post workout; al contrario, nonostante provengano sempre dal latte, le caseine saranno proteine ottime ad assorbimento lento, garantendo un rilascio prolungato di aminoacidi a livello ematico. Le caseine sono infatti ricche di aminoacidi ramificati e, cosa da non sottovalutare, rappresentano una formidabile fonte di calcio. Lo stesso vale per l’albume in polvere.

Proteine isolate di soiaLe uova sono una fonte proteica eccellente con uno spettro aminoacidico da far invidia; assumere un integratore di albume d’uovo, che ha un assorbimento completo in 3-4 ore, permette di incrementare l’apporto proteico senza introdurre il colesterolo del tuorlo. Un altro integratore proteico fenomenale è quello che utilizza la soia.

Spesso giudicate inferiori, in realtà le proteine isolate della soia non hanno nulla da invidiare a quelle del siero del latte; vengono prodotte a partire dai semi di soia (attenzione agli OGM, da evitare), attraverso un processo di disoleazione che permette di eliminare la maggior parte di grassi e carboidrati, per cui il prodotto finito avrà una percentuale proteica di oltre il 90%.

Anch’esse, come quelle dell’albume, hanno una velocità di assorbimento moderata, il che renderebbe la combinazione con quelle del siero del latte un binomio perfetto.


2. Vitamina B12


Complesso vitaminico BAltro tema bollente in casa vegetariani.

La vitamina B12 svolge funzioni essenziali per l’organismo e nonostante le incredibili riserve, la sua carenza può essere in agguato dal momento che si ritrova prettamente in cibi animali.

In realtà è possibile trovarla in piccolissime quantità anche in alcuni cibi di origine vegetale ma purtroppo risulta insufficiente e scarsamente biodisponibile. Fortunatamente la vitamina B12 viene sintetizzata dai batteri e può esser prodotta in laboratorio.

La dose giornaliera raccomandata è di 2,4 microgrammi e in commercio molti alimenti per vegetariani sono addizionati con tale vitamina.

Resta comunque consigliato l’utilizzo di integratori a base di vitamina B12…occhio però, non tutti gli integratori sono vegetariani! Spesso vengono venduti in capsule a base di gelatina animale, per cui leggete bene l’etichetta.


3. Calcio


Calcio e Magnesio in CompresseEssenziale per le ossa, ma importantissimo anche per la funzione muscolare e la neurotrasmissione; la dose minima giornaliera raccomandata è di 1000 mg al giorno ed è abbondantemente presente in latte e derivati.

Nel caso in cui foste intolleranti ai prodotti caseari, un integratore di calcio può esser utile nel facilitare la ricerca di una fonte alternativa.


4. Omega 3


Semi di lino in polvereGli acidi grassi omega 3, soprattutto EPA (Acido Eicosapentaenoico) e DHA (Acido Docosaesaenoico), sono importantissimi per il mantenimento di un buono stato di salute generale.

Come tutti ben sanno la fonte principale di tali sostanze è il pesce e numerosi studi hanno messo in evidenza come una dieta vegetale si associ ad una riduzione di questi a livello ematico.

Per fortuna l’olio di semi di lino contiene l’acido alfa-linoleico che può esser trasformato dal corpo in EPA e DHA, rendendo un integratore a base di tale olio una fantastica alternativa ai soliti omega 3 derivati dai pesci oleosi.


5. Multivitaminici


Alpha MenIntegratori MUST per eccellenza. Non importa se siate onnivori, vegetariani e vegani, un buon multivitaminico non si nega mai a nessuno. Contengono tutte le vitamine di cui potresti aver bisogno e molti sono addizionati con minerali, probiotici ed estratti vegetali che coadiuvano la funzione digestiva.

Nonostante la dieta vegetariana possa apportare molti benefici alla salute, questo non vuol dire che vada condotta con leggerezza e superficialità; onnivori, vegetariani, vegani….tutti devono star attenti ed assicurare al proprio organismo il consumo abituale di tutti i nutrienti che servono ad esso.

Quelli sopra elencati vengono spesso poco attenzionati e ciò può provocare problemi di salute. Gli integratori elencati potranno quindi essere utili per colmare eventuali carenze e aiutarti a seguire uno stile di vita sano.

Riferimenti



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


Dai un’occhiata alle nostre offerte! Acquista ora!