0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Integratori

I Migliori Integratori Economici Per la Palestra? | Ecco Quali Scegliere!


Integratori Economici


Spesso si parla di integrazione per la palestra, va da se che questo è un argomento molto dibattuto nell’ambiente, pieno di leggende e miti.

Un neofita potrebbe fare molta fatica a districarsi tra le molte scatole dai colori sgargianti e nomi roboanti, vediamo perciò quali sono i prodotti più efficaci ed economici in virtù del loro rapporto qualità prezzo e quali i metodi per risparmiare.

integratori economici


Consigli Generali


La prima cosa di cui tenere conto è che spesso prodotti di ditte differenti hanno a parità di quantità, prezzi molto differenti. Questo perchè molto spesso si paga la marca.

La seconda cosa da tenere in considerazione è che generalmente conviene acquistare in grande quantità. Ad esempio, vogliamo acquistare delle proteine del siero di latte in polvere, la prima volta prendiamo una piccola dose, 100g può andar bene, di solito questa è la quantità minima venduta.

Quando saremo sicuri che non ci sono problemi di tipo digestivo (può capitare con gli intolleranti al latte) e che l’aroma è di nostro gradimento, potremmo procedere acquistando quantità superiori (dell’ordine di 2-5kg) che consentono un  notevole risparmio.


I Migliori da Scegliere 


Ora che abbiamo questi concetti base vediamo quali sono i prodotti più utili, onde evitare spese inutili.


#1 Proteine in polvere

Non sono altro che il risultato di particolari processi, per cui viene isolata la parte proteica di un alimento che può essere latte, uovo, carne o soia.

Il loro scopo principale è quello di portare al raggiugimento del quantitativo proteico giornaliero, senza dover assumere grandi quantità di alimenti solidi. Tra i motivi della loro grande diffusione vi è la comodità di utilizzo, con un semplice shaker, si può infatti consumare un pasto veloce e gustoso in qualsiasi situazione.

integratori economiciC’è inoltre una grande scelta in questo campo, spesso con grandi differenze di costo. Facciamo quindi una breve panoramica per meglio destreggiarci tra le varie possibiltà.

Le più diffuse sono le proteine del siero del latte concentrate, ottenute attraverso un processo di micro e ultra filtrazione, hanno generalmente un contenuto proteico che si aggira tra gli 80g di proteine, 10g di grassi e 5g di carboidrati su 100g di prodotto. Sono le più economiche e le più indicate specie per i periodi di massa nel bodybuilding. Un chilo si paga circa una quindicina di Euro.

Sempre ottenute dal siero del latte troviamo le proteine isolate, prodotte attraverso un processo di scambio ionico, hanno un contenuto di proteine vicino ai 90g, quasi 0g di grassi e 2-3g di carboidrati per 100g.

Il vantaggio principale di questo prodotto, oltre ovviamente all’essere pressochè privo di grassi e carboidrati, perciò particolarmente indicato in periodi di definizione, è la quasi totale assenza di lattosio.

In soggetti predisposti ad intolleranze ed allergie, le proteine isolate sono la scelta ideale, anche se ovviamente più costosa, per un chilo si parla di una decina di euro in più rispetto alle concentrate.

Altre soluzioni sono le proteine dell’uovo, qualitativamente molto simili a quelle del latte, ma dal retrogusto più salato e le proteine della carne, dal contenuto proteico sensibilmente minore.

Sono ideali per chi soggetto a gravi allergie verso i prodotti lattiero caseari, anche se leggermente più costose.

Un discorso a parte meritano le proteine di derivazione vegetale, dedicate perciò a chi segue una dieta vegana e non solo. Esiste una vasta scelta, le più diffuse sono quelle di soia e pisello, ma vanno citate anche quelle di canapa e riso.


#2 Amminoacidi ramificati (BCAA)

Il loro effetto principale è il mantenimento della massa magra, in un contesto di allenamento anaerobico, infatti, allenamento con i pesi per intenderci, il catabolismo, cioè la distruzione del tessuto muscolare, è elevatissimo.

integratori economiciSono così iportanti perchè il loro effetto è pressochè immediato, poichè bypassano il metabolismo epatico e giungono direttamente il sangue, a differenza delle proteine che devono essere prima metabolizzate, perciò smontate, per essere utilizzate.

La loro efficacia è comprovata da moltissimi studi e sul campo da molti anni ormai.

Spesso sul mercato si trovano preparati in pastiglie, molto comode, ma se si vuole risparmiare un must è comprare quelli in polvere.

Vi sono inoltre diverse formulazioni, in base al contenuto in leucina, 2:1:1, 4:1:1, 8:1:1, generalmente però le 2:1:1 sono più che sufficienti.


#3 Creatina

Dopo proteine in polvere e BCAA è sicuramente uno degli integratori più utilizzati in ambito fitness.

integratori economiciL’assunzione di questo integratore ha come effetto principale l’ aumento di forza, vi sono poi la riduzione della fatica, aumento della sintesi proteica e un maggiore “gonfiaggio” muscolare.

Questo perchè la creatina tende a trattenere acqua nei muscoli.

Vi sono altri effetti benefici minori, ma tutti piuttosto soggettivi e abbastanza trascurabili. E’ un integratore abbastanza economico e un chilo di prodotto in polvere si trova intorno a alla decina di Euro.

Questi riportati sono gli integratori più efficaci e più ragionevoli dal punto di vista del rapporto costo/effetti reali.

Altro prodott0 degno di nota è l’arginina alfa chetoglutarato.

Un amminoacido assunto in ambito fitness per il suo potere vasodilatatore, in quanto precursore dell’ossido nitrico. Altri effetti riportati sono l’aumento di ormone della crescita e maggiore sintesi proteica.  Mezzo chilo di prodotto si trova a circa una trentina di euro.



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


COMPLEANNO MYPROTEIN 40% SU TUTTO Scopri ora