0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Allenamento

Trasformazione fisica di Joanne | Da mamma lavoratrice a mamma fit

Cercare di ottenere risultati significativi quando si vive una vita incredibilmente impegnata a volte può sembrare praticamente impossibile.

Abbiamo incontrato Jo, che ha affrontato una sfida di fitness di 12 settimane. Destreggiarsi tra un lavoro incredibilmente impegnativo, un bambino piccolo e una ristrutturazione di una casa – Joanne è la prova vivente che si possono ottenere risultati anche quando sembra impossibile.

È tempo di smettere di dire “Non ho tempo” e di leggere per vedere come ottenere i risultati desiderati, anche se si è incredibilmente impegnati.


Com’era la tua vita prima della tua trasformazione fisica?

 

Lavoro come responsabile delle partnership presso Myprotein. Ho anche un bambino di 3 anni che ha una quantità infinita di energia. Non riuscivo mai a trovare tempo da dedicare a me stessa.

Solitamente prendevo spesso decisioni sbagliate riguardo il cibo, saltavo pasti e finivo a mangiare cereali per cena in più di un’occasione ogni settimana.
La formazione era inesistente perché non riuscivo a trovare il tempo, ma avendo sempre guidato uno stile di vita attivo prima di diventare un genitore, era qualcosa che mi mancava e sentivo che avrebbe migliorato il mio benessere generale se avessi iniziato a prendermi cura di me stessa e della mia alimentazione.
Trasformazione fisica

Parlaci del tuo percorso fitness di 12 settimane

Nelle prime settimane ho trovato la dieta e le sessioni di PT molto difficili, era difficile rompere le abitudini. Penso che la cosa che mi sia mancata di più sia stata lo zucchero, lo stavo bramando tutto il tempo!

Tutto quello che riuscivo a pensare era la cioccolata. Il cibo era delizioso, ma era difficile adattarsi a non avere più la scelta di cosa mangiare. Non riesco nemmeno a descrivere il dolore provato dopo la prima sessione di PT, ci sono voluti quasi una settimana per recuperare. Tutti stavano lottando e la realizzazione di ciò che avevamo firmato per colpirci. Ho anche scoperto che ottenere 10.000 passi in un giorno era più difficile di quanto possa sembrare!

Le settimane successive erano buone ed era bello non doversi preoccupare di cucinare o fare la spesa. Le sessioni di PT si sono intensificate, ma dopo le sedute ho sofferto pochissimo dolore e ho iniziato a sentirmi più forte.

A metà strada le cose si sono fatte di nuovo difficili. La fine sembrava così lontana, ma abbiamo iniziato a preoccuparci se avrei iniziato a vedere i risultati in tempo. Fisiologicamente questo è stato il palcoscenico più difficile per me. Quando i carboidrati venivano tagliati dalla nostra dieta, quello era un momento triste per tutti noi.

Le ultime settimane sono state incredibilmente difficili, non mangiavo carboidrati, a parte quelli nelle verdure. Il mio sistema immunitario era basso. Tuttavia, i risultati stavano iniziando a mostrare e questo mi ha dato la spinta necessaria.

In queste ultime settimane mi spono sentita finalmente tonica e stavo davvero godendo le sessioni in palestra a questo punto. Mi sono sentita incredibilmente felice, nonostante abbia subito un estenuante allenamento e un regime nutrizionale, stavo anche ristrutturando la mia casa, ma mi sentivo pieno di energia e in un buon posto mentalmente.

 

Trasformazione fisica

Qual è stato il tuo momento più difficile e la tua più grande tentazione? Come li hai superati?

 

Il momento più difficile per me è stato la settimana 7-8 quando non avevo carboidrati e i livelli di energia erano veramente bassi. Ero in una sessione di PT e dal nulla mi sono ritrovato sull’orlo delle lacrime sentendomi come se non avessi potuto finire. Mi stavo chiedendo perché mai avevo deciso di farcela. Ciò che mi ha aiutato è che sapevo che tutti gli altri stavano vivendo lo stesso, e se potevano farlo, allora anch’io potevo.

La mia più grande tentazione è stata l’alcol, specialmente alla fine di una lunga giornata o nel weekend (che è la maggior parte delle settimane), trovo un bicchiere di vino rosso il mio modo di rilassarmi e distendermi. Questo era decisamente un no-no sul piano. Il cioccolato era un altro dei cibi che mi tentavano di più. Il mio PT è stato il mio più grande supporto nell’evitare la tentazione: era piuttosto severo, ma era ciò di cui avevo bisogno.

 

Cosa ti ha motivato?


Direi che la più grande motivazione è stata far parte di questo viaggio come una squadra. Ci siamo lamentati insieme, ma anche celebrato i nostri traguardi.

Avere un PT che era appassionato della nostra salute e benessere e stava investendo tutto in noi ha fatto in modo che volessi restituirlo anche al 100%. È stata davvero l’occasione di una vita e quella che volevo sfruttare al massimo.

 

Che cosa hai imparato da questo viaggio in palestra?

 

Ho imparato che posso sentirmi soddisfatto dal cibo sano nelle giuste proporzioni e che anche io tendo ad usare il cibo per gestire le mie emozioni. Soprattutto, ho imparato che devo trovare il tempo per mantenere una dieta sana e un piano di allenamento.

Trasformazione fisica

Quali sono i cambiamenti più importanti che hai riscontrato?

 

La trasformazione fisica. Mi sono sentita tonica e la definizione muscolare è diventata più visibile.

Oltre ai benefici fisici, ho notato un miglioramento del mio benessere generale. Mentalmente mi sentivo più forte e più felice. È stato bello investire tempo in me stessa, cosa che raramente avevo il tempo di fare prima di affrontare questa sfida. Mi sentivo meno stressata nel complesso e ho anche cominciato ad avere un sonno migliore. 

 

Qual è la cosa di cui sei più orgogliosa?

 

Sono molto orgogliosa di aver superato la mia sfida personale. Con un lavoro impegnato, lunghi spostamenti, ristrutturazioni e un bambino, non è stato facile. Ad essere onesti, mi sono goduta ogni momento.

 

Trasformazione fisica

 

Pensi di mantenere questi cambiamenti?

 

Voglio davvero mantenere questa trasformazione fisica, quindi inizierò a frequentare una palestra vicina al lavoro e cercherò di allenarmi il più spesso possibile, anche se è solo una sessione veloce.

Ho sicuramente imparato di più sull’alimentazione e sarò molto più consapevole del cibo che consumo. Spero di prendere decisioni migliori sul cibo e continuerò con gli integratori di Myprotein.

 

Quale consiglio daresti agli altri?

 

Se vuoi intrappendere un percorso di trasformazione fisica, scegli il tempismo con saggezza – cerca di non pianificare eventi sociali o feste importanti durante il periodo di trasformazione in quanto renderà molto difficile attenersi alla dieta e al fitness.

Chiedi il massimo sostegno dai tuoi amici e dalla tua famiglia. Chiedigli in anticipo di tenerne conto ogni volta che ti invitano a cena o pranzo fuori.

 

fitness

Conclusione

 

Il duro lavoro di Joanne e la dedizione al suo percorso fitness hanno sicuramente dato i suoi frutti. La sua raccomandazione di avere una forte rete di supporto di entrambe le persone che fanno la sfida con te, o con la famiglia e gli amici, è sicuramente un ottimo modo per assicurarti di rispettare i tuoi obiettivi.

Questa mamma lavoratrice impegnata ha dimostrato che tutto è possibile se lo vuoi veramente.

 

 

I nostri articoli dovrebbero essere utilizzati solo a scopo informativo e didattico e non sono destinati ad essere presi come consiglio medico. Se sei preoccupato, consulta un professionista della salute prima di assumere integratori alimentari o di apportare importanti cambiamenti alla tua dieta.

Nessun tag



Evangeline Howarth

Evangeline Howarth

Scrittore ed esperto

Evangeline ha lavorato come istruttrice di vela nella RYA e fin da giovane ha preso parte in sport competitivi. Grazie alla sua esperienza nella squadra olimpionica inglese ed avendo anche avuto il ruolo di coach e capitano nella sua prima squadra universitaria, Evangeline ha capito l’importanza di una corretta alimentazione per la pratica di sport estremi e di resistenza.

Nel suo tempo libero, Evangeline ama correre – specialmente le maratone.

Nei fine settimana, la troverai impegnata a praticare sport acquatici o a fare un’ escursione. Trascorre le sue serate preferite dedicandosi o ad una sessione HIIT o facendo squats in palestra e dopo, cenando con piatti piccanti e una tonnellata di verdure.

Scopri di più sull’esperienza di Evie qui.


SCONTI ED OFFERTE IMPERDIBILI Scopri ora