0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Allenamento

Running Inverno | Ecco Tutti I Benefici!


Running Inverno 


C’è un detto nel mondo della corsa: “chilometri invernali uguale sorrisi estivi”. In sostanza, significa che se lavori e percorri chilometri in inverno, verrai ricompensato in estate. È ciò su cui si fonda la corsa in generale: tiri fuori ciò che metti dentro.

Collezionare chilometri in inverno ti renderà più forte e ti fornirà una base in cui poi inserire corsa veloce, tempo run e altre sessioni di allenamento.

In sostanza, stai condizionando il corpo per resistere a un sacco di corsa e quindi ti stai dando la migliore opportunità per battere i tuoi record personali.

Il detto su citato ha origine dal mondo degli atleti da pista d’élite, la cui bassa stagione è l’inverno. Durante questo periodo, si allenano nella corsa campestre, nell’allenamento collinare e percorrono molti più chilometri di quelli percorsi durante la stagione estiva in pista.

È questa tipologia di allenamento che li rende forti e pronti ad affrontare le sessioni di velocità in estate – stanno costruendo la loro base.

anno nuovo


Prepararsi Alle Gare Estive


Ora, noi non siamo tutti atleti da pista d’élite, ma anche per noi valgono gli stessi principi. Se hai come obiettivo una corsa da 10 km e vuoi affrontarla al meglio, sarà bene iniziare a costruire lentamente la distanza percorsa. Si inizia in maniera semplice, abituandosi a correre per un periodo di tempo più lungo.

Dopo aver lavorato in questo modo per 3-4 settimane, puoi iniziare a concentrarti sull’introduzione di alcuni esercizi e della corsa veloce. La base di chilometri costruita ti darà la forza per coprire la distanza di 10 km, mentre le sessioni di corsa veloce ti daranno la velocità necessaria per correre più rapidamente sulla distanza.

Non stiamo parlando di una “velocità” da velocisti, ma di correre a un ritmo più spedito di quello che vuoi tenere in gara.

Mettiamo che tu voglia correre una 10 km in circa 40 minuti – ciò significa 1 km in 6 minuti e 30 secondi. Quindi il tuo lavoro sulla velocità si baserà su allenamenti più veloci di 1 km in 6 minuti, qualcosa tipo ripetizioni di 400 m in 90 secondi.

I chilometri percorsi in precedenza ti daranno la resistenza necessaria per coprire la distanza, ma dovrai correre più velocemente durante l’allenamento se vuoi essere veloce in gara.

La corsa è uno sport molto semplice che alcuni riescono a complicare più del dovuto. Più corri a una data velocità, più migliorerai nella corsa a quella velocità – se corri 1 km in 10 minuti, diventerai molto bravo a correre 1 km in 10 minuti!

Diventerai più forte e in grado di andare avanti più a lungo, ma quando proverai a correre 1 km in 8 minuti inizierai ad avere qualche difficoltà se non ti sei allenato a farlo.

Un tipico programma di allenamento inizia circa 5/6 mesi prima della data stabilita per la gara e i primi 2 mesi consistono nell’aumentare la distanza percorsa e nell’abituarsi a correre.

I 2 mesi successivi vanno impiegati introducendo qualche tempo run (un ritmo leggermente inferiore a quello della gara), la corsa veloce alla fine dell’allenamento (più veloce del ritmo di gara) e anche qualche interval training.

Gli ultimi 2 mesi vanno impiegati abbassando un po’ la distanza percorsa, concentrandosi sulla qualità invece che sulla quantità. Bisogna focalizzarsi sul ritmo di gara e prepararsi per la gara in sé.

infortunio mentre si corre


In Conclusione


Consiglio vivamente di pianificare una gara con un paio di mesi di scarto e di lavorare all’indietro partendo da quella data. Anche se parliamo di chilometri invernali, non è necessario percorrerli in inverno se non fa per te.

Un buon esempio potrebbero essere gli insegnanti che, avendo quelle 6 settimane libere d’estate, possono allenarsi per bene (anche con distanze maggiori) e preparare la base per la corsa veloce.

Come detto all’ inizio di questo articolo, i chilometri invernali sono basati su un calendario di atleti d’élite che può però essere adattato in base alle preferenze personali. Sta tutto nel pianificare, adattare ed eseguire l’allenamento.



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


COMPLEANNO MYPROTEIN 40% SU TUTTO Scopri ora