0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Allenamento

Musica Per Palestra | 6 Consigli Per La Playlist Del Tuo Allenamento


Musica Per Palestra


Quello della musica durante (o prima) di un allenamento – di qualsiasi tipo, intensità e durata esso sia – è un argomento assai discusso e controverso ormai da tempo.

Diverse sono le opinioni di atleti (e non) e centinaia gli studi svolti a riguardo, per questo articolo mi “limiterò” ad esaminare soltanto quelli più recenti ed interessanti, dando spazio anche a qualche curiosità sull’argomento.


Studi Famosi, Effetti e Curiosità


Musica per PalestraEntriamo nel vivo del nostro articolo partendo da uno studio molto famoso condotto dai ricercatori del Max Planck Institute di Lipsia, i quali hanno sottoposto al test tre partecipanti su tre diversi macchinari fitness monitorando alcuni parametri fisici come l’ossigeno “assorbito” e le modifiche alla tensione muscolare in differenti sedute di allenamento, rispettivamente con musica di sottofondo “statica” (come la classica radio in palestra) e musica di sottofondo riprodotta ad inizio esercizio (quindi in modo “interattivo”). Il risultato ha evidenziato una minore percezione dello sforzo nelle sedute accompagnate dalla musica oltre che una minore “fatica” muscolare per compiere l’esercizio.

Un altro studio condotto nel 2003 da alcuni ricercatori dell’università americana Wisconsin – La Crosse ha invece dimostrato come ascoltare musica durante un allenamento di tipo cardio contribuisca all’aumento del battito cardiaco, portando i soggetti coinvolti (in questo caso alcuni ciclisti) a pedalare più intensamente producendo quindi più energia.

Musica per PalestraSecondo invece altri studi, ascoltare musica prima o durante un allenamento non contribuisce in modo diretto ad un aumento della forza e riduzione della fatica ma riesce comunque ad aumentare la motivazione, distraendo la mente mentre il battito cardiaco aumento.


6 Consigli per la Playlist del Tuo Allenamento


Ognuno di noi ha gusti musicali differenti e dò quindi per scontato il fatto che non esista una playlist adatta e gradita a tutti, per poter creare autonomamente la colonna sonora adatta ai propri allenamenti vi invito a prendere nota di questi brevi consigli.


1. Niente brani-nostalgia!

Evitate come la peste i brani che potrebbero alla mente ricordi spiacevoli (ad esempio relazioni o amicizie finite), oltre a non motivarvi, potrebbero distrarvi dal vostro attuale compito o obiettivo.


2. Occhio al tempo e al genere!

Apprezzo il fatto che apprezziate la musica classica ma non è il massimo allenarsi con “Per Elisa” di Beethoven o con le “Notturne” di Chopin, gli studi descritti prima sono tutti riferiti a brani con un andamento che va tra marcia moderato (80-85 bpm) e prestissimo (Più di 170 bpm), se proprio non potete fare a meno della musica classica cercate di spostarla nel post-workout come fonte di relax fisico e mentale.


3. Meno musica italiana!

Meglio ascoltare artisti stranieri durante l’allenamento (la stesso consiglio è valido durante il lavoro), con i brani in lingua Italiana rischiereste soltanto di distrarvi e perdere la concentrazione a causa della totale comprensione del testo e del significato di quest’ultimo.


4. Mai isolarsi!

La socializzazione viene prima di tutto (nulla togliendo alla musica) ed attualmente è l’unico modo per trovare consigli, uno spotter che vi aiuti con i pesi o la vostra anima gemella.


5. Meno parole, più fatti!

Per lo stesso motivo descritto nel consiglio riguardante la musica italiana, evitate brani (anche stranieri) con testi complessi o con ritornelli interminabili, meglio preferire qualcosa di più strumentale!


6. No alla dipendenza!

Ho visto spesso persone non allenarsi o allenarsi male per il semplice motivo di aver dimenticato il lettore mp3 o le cuffie a casa, per capire cosa c’è di sbagliato in questo comportamento basta rileggere il consiglio sulla socializzazione.

Musica per Palestra


La Top 10 del Mio Allenamento


Personalmente apprezzo svariati generi musicali, dalla musica classica alla dubstep, dal rock al pop e dal rap ai grandi cantautori italiani, questa è la mia Top 10!

1. Beast (Southpaw Remix), dal film sul pugilato “Southpaw”.

2. Where is my Mind – Pixies, colonna sonora di “Fight Club”.

3. Toxicity – System Of A Down.

4. A light that never comes – Linkin Park & Steve Aoki, molto adatta durante la seduta di allenamento delle spalle.

5. Castle of glass – Linkin Park & M.Shinoda.

6. Jungle – X Ambassadors.

7. This is the best – USS.

8. Diamonds aren’t forever – Bring Me The Horizon.

9. Ipnosi – En?gma.

10. Death USB – Salmo.

Buon allenamento!

 

 

Nessun tag



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


Dai un’occhiata alle nostre offerte! Acquista ora!