0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Allenamento

Gli effetti della glucosammina e della condroitina sul dolore articolare

Gli effetti della Glucosammina e della Condroitina sul dolore articolare

Le nostre articolazioni sono quegli straordinari meccanismi che ci permettono tutti i movimenti. Di solito però si presta loro attenzione solamente quando esse iniziano a dolere. Questo articolo illustra alcune nozioni fondamentali sulla salute delle articolazioni e soprattutto spiega come si può prevenire il loro danneggiamento.

 

L’importanza delle cartilagini per la salute articolare

La cartilagine è un tessuto resistente e flessibile che ricopre la superficie delle articolazioni in modo da permettere alle estremità delle ossa di sfregare le une sulle altre durante i movimenti, senza causare dolore. Il suo scopo principale è quello di fare da cuscinetto anti-shock, così da ridurre l’attrito tra le ossa e prevenirne quindi l’usura.

Una particolarità della cartilagine -a differenza degli altri tipi tessuti del corpo umano- è quella di non avere i propri vasi sanguigni, il che significa che non ha la possibilità di ricevere tramite flusso sanguigno le sostanze necessarie per la propria rigenerazione.

 

Come fa allora il corpo a riparare la cartilagine danneggiata?

I glicosaminoglicani (GAG) sono dei polisaccaridi a catena lunga capaci di riparare il tessuto cartilagineo danneggiato. I GAG attraggono acqua nella matrice extracellulare del tessuto, coadiuvando quindi a lubrificare l’articolazione. Ricerche mediche hanno dimostrato che i GAG aumentano le potenzialità del liquido sinoviale (il fluido lubrificante delle articolazioni).

Non avendo al suo interno un proprio flusso sanguigno, il tessuto cartilagineo riceve ossigeno e

tutti i nutrienti -inclusi quelli per la propria rigenerazione- dal liquido sinoviale [1].

 

Quale ruolo ha la Glucosammina

Il corpo produce glicosaminoglicani a partire proprio dalla glucosammina, che è a sua volta sintetizzata da glucosio e glutammina. Questo processo endogeno di produzione della glucosammina è limitato e può non bastare per una completa guarigione della cartilagine danneggiata. La limitata produzione endogena di glucosammina può essere causa di infortuni alla cartilagine stessa, e di conseguente dolore anche per un periodo di tempo prolungato.

Inoltre, gli atleti che praticano regolarmente attività che mettono le articolazioni sotto intenso

sforzo (come chi fa body-building, powerlifting o tennis) sono più a rischio per quanto riguarda usura e logoramento delle cartilagini.

Come se non bastasse, la sintesi endogena della glucosammina diminuisce con l’avanzare dell’età. Non fornendo al corpo questo nutriente necessario per mantenere le articolazioni in salute, il rischio di infortunio aumenta. Secondo svariati studi medici, la minore produzione di glicosaminoglicani è precursore dell’osteoartrite.

 

Glucosammina e Condroitina – la combinazione ideale per la salute delle articolazioni

La glucosammina è una sostanza presente naturalmente nel corpo umano, nonché una importante componente della cartilagine. Svariati studi hanno provato la sua capacità di rigenerare il tessuto cartilagineo [2,3], di ridurre il dolore articolare [4,5], e di migliorare le proprietà del liquido sinoviale [6].

In molti integratori la glucosammina è affiancata dalla condroitina. La Condroitina è una classe di glicosaminoglicani che svolge un ruolo importante nella lubrificazione e rigenerazione della cartilagine. Studi scientifici dimostrano che l’accoppiata glucosammina più condroitina rappresenta un’efficace terapia per il dolore articolare e per l’osteoartrite.

 

Conclusioni

Mantenere le articolazioni in salute è essenziale per avere una corretta mobilità. Per essere sempre in grado di svolgere allenamenti ottimali, è necessario fare attenzione alle necessità delle articolazioni. Dato che le cartilagini hanno una limitata capacità di auto-riparazione, bisogna imparare a prevenirne il logoramento.

Gonfiore, rigidità, riduzione del raggio di movimento, e dolore sono tutti sintomi di una cartilagine danneggiata. Non bisogna però aspettare che i sintomi si manifestino per iniziare a preoccuparsi della salute delle nostre articolazioni. La prevenzione è essenziale.

L’integrazione può avvenire tramite forme diverse di Glucosammina come la Glucosammina Solfato o la Glucosammina HCL -entrambe di elevata qualità-, o tramite l’accoppiata Glucosammina HCL e Condroitina.

 

 


[1] – Arthritis Rheum. 2004 Dec;50(12):3915-24

[2] – Eur. Radiol. 2009 Jun;19(6):1512-8

[3] – Osteoarthritis Cartilage. 2010 Jan;18(1):34-40

[4] – Arthritis Rheum. 2007 Feb;56(2):555-67

[5] – Lancet. 2001 Jan 27;357(9252):251-6

[6] – Osteoarthritis Cartilage. 2008 Sep;16(9):973-9

[7] – Int. J. Rheumatol. 2011: 969012

[8] – J. Orthop. Traumatol. 2008 Jun;9(2):81-7

Nessun tag



admin

admin

Scrittore ed esperto


Non Lasciarti Scappare le Offerte di Oggi! Affrettati! Compra ora!