0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Allenamento

Fumo e Sport | I Benefici Di Smettere Di Fumare


Fumo e Sport


Uno dei vizi peggiori, al giorno d’oggi, è sicuramente quello del fumo. Il dato più preoccupante è sicuramente quello che si comincia a fumare  che subisce l’organismo.

Purtroppo, questo è un elemento che coinvolge anche coloro che svolgono attività fisica regolarmente. Infatti, capita spesso di imbattersi in persone che appena uscite dalla palestra, dal campo di gioco o da una struttura sportiva si accendono la sigaretta.

Ma cosa accadrebbe al nostro fisico se smettessimo di fumare? Quali sono i benefici? Cerchiamo di capirlo insieme sperando di invogliare qualcuno a buttare nel cestino definitivamente questo dannosissimo vizio.


Fumo e Prestazione Sportiva

La nostra capacità respiratoria, innanzitutto, viene misurata durante la visita medica sportiva. Questa pratica è necessaria non tanto per cercare di capire la qualità della performance dell’atleta, bensì per cercare di capire se è presente o meno una difficoltà nel veicolare l’aria nelle vie aeree del nostro organismo.

Questa fase della visita medica è estremamente delicata e importante in quanto ad oggi, i danni provocati al nostro sistema respiratorio, risultano una delle principali cause di morte in molti paesi mondiali.

smoking_in_black_and_white

Bisogna partire sottolineando che il fumo incide sicuramente in maniera negativa sulla prestazione sportiva, indipendentemente dalla tipologia di attività. Il fumo provoca inoltre un decremento della forza muscolare, a causa della presenza della nicotina e del monossido di carbonio.

La nicotina infatti, danneggia fortemente tutto l’apparato cardiocircolatorio: diminuisce la dimensione dei vasi sanguigni periferici innalzando notevolmente la frequenza cardiaca. Questo ci fa intendere che più un soggetto è non allenato, peggiori saranno le conseguenze sul suo fisico.

Il monossido di carbonio invece, va a privare il sangue del suo ossigeno, contrastando notevolmente tutti i processi di contrazione muscolare.

Detto ciò, i segnali che contraddistinguono nell’immediato un fumatore, sono numerosi.

Il soggetto infatti si stanca molto più velocemente di un non fumatore. Questo è determinato dal fatto che l’ossigeno non riesce a raggiungere i muscoli, il flusso di sangue nell’organismo viene rallentato, la ventilazione polmonare diminuisce, si forma precocemente acido lattico, ed aumenta vertiginosamente la pressione arteriosa.

Con il trascorrere del tempo inoltre, l’apparato respiratorio viene danneggiato a causa di asma ed ostruzioni bronchiali, la capacità respiratoria a lungo termine continua a ridursi, la frequenza cardiaca a riposo aumenta, e purtroppo è necessario ricordare il possibile aumento del rischio di cancro ai polmoni e/o agli organi dell’apparato respiratorio.

no_no_smoking


Lo Sport Può Aiutarti A Smettere?

Lo sport risulta un ottimo metodo di contrasto al desiderio di fumare. Molti studi hanno dimostrato come dopo pochi giorni dall’inizio della propria attività fisica la nicotina viene eliminata dall’organismo e dopo poche ore i polmoni già funzionano in maniera migliore.

Inoltre, il rilascio di endorfine (sostanze chimiche rilasciate dal cervello in grado di svolgere una potente attività, analgesica ed eccitante) provocato dall’attività fisica funge da stimolante del benessere convincendoci a riproporre l’attività scelta.

È cosa nota come lo sport renda notevolmente più sereno il soggetto rispetto ad un elemento sedentario, godendo anche di un maggior benessere psicologico. Altri studi, sottolineano come 15 aspirazioni di fumo in 5 minuti, a riposo, aumentino di tre volte la resistenza polmonare.

Questo provoca un aumento del consumo energetico respiratorio andando ad inficiare negativamente quelle che sono le necessità metaboliche dei muscoli.

Un ulteriore elemento, spesso sottovalutato, è quello riguardante il fumo passivo. Un sondaggio dell’AIOM (Associazioni Italiana Oncologia Medica) ha evidenziato come 8 persone su 10 ignorino la gravità del fumo passivo.

Esso però, rischia di farci incorrere nelle medesime conseguenze del fumo attivo: rischio di cancro al polmone, rischio di tosse e formazione di muco, rischio di infiammazioni croniche ai bronchi, peggioramento dei sintomi di altre malattie preesistenti, rischio di asma nei bambini, rischio di otite cronica nel lattanti.


Benefici


Smettere di fumare non è impossibile, ma certamente non è nemmeno facile. Il sacrificio viene però compensato con i numerosi benefici che ne traiamo, ed il nostro fisico non potrà fare altro che ringraziare.

L’atleta vedrà migliorare a tutto tondo le proprie prestazioni sportive, ed il sedentario comincerà ad avere una qualità di vita migliore, magari cominciando anche con qualche piccola attività motoria, che influenzerà in maniera più incisiva la nostra salute fisica e psicologica.

In sintesi, smettere di fumare, nel mondo dello sport e non solo, aiuta ad avere a disposizione maggior quantità d’ossigeno, aumenta la resistenza alla fatica, si abbassa la frequenza cardiaca a riposo e preserviamo la salute dei nostri apparati respiratorio e cardiovascolare.



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


COMPLEANNO MYPROTEIN 40% SU TUTTO Scopri ora