0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Allenamento

Dolori Alle Articolazioni | Quali Sono Le Cause? Quali I Possibili Rimedi?

Dalla scrittrice Myprotein Chiara Fichera, laureanda in Medicina e Chirurgia.


Dolori Alle Articolazioni


Chi di voi nella vita non ha mai sofferto di dolori articolari? Mani, braccia, gambe, schiena…non c’è parte del corpo che scappi!

Questa comunissima condizione dolorosa si manifesta in prevalenza nella popolazione anziana, a causa dell’usura delle articolazioni, ma può presentarsi a qualunque età.

I dolori articolari non possono essere considerati una patologia vera e propria, ma piuttosto la spia di un problema, patologico o no, a carico dell’articolazione coinvolta; possono comparire improvvisamente durante il riposo notturno, al risveglio o in modo improvviso; possono essere generalizzati, localizzati o migranti, spostandosi da un’articolazione all’altra.

In genere, derivano dall’irritazione o dall’infiammazione di una delle strutture che formano le articolazioni, ovvero cartilagine, legamenti, tendini, membrana sinoviale…

Quelle più colpite sono ovviamente quelle mobili, usate per compiere i movimenti…ma vediamole nello specifico:

✔ nell’arto superiore: articolazione scapolo-omerale (spalla), articolazione del gomito, del polso e quelle tra le falangi;

✔ nell’arto inferiore: articolazione coxo-femorale (tra femore e bacino), ginocchio e caviglia.


Quali Sono Le Cause?


Ma quali sono le cause dei dolori articolari?

L’etiologia è così varia che potremmo parlarne per ore, comprendendo patologie tipiche delle ossa ma anche malattie sistemiche che possono inficiarne il benessere.

dolori alle articolazioni

Tra le principali, doveroso ricordare:

#1 Artrite: patologia infiammatoria che causa dolori acuti e spesso invalidanti. A sua volta può essere causata da usura della cartilagine articolare, con conseguente sfregamento dei piani ossei, patologie autoimmuni come l’artrite reumatoide, celiachia e la psoriasi, la gotta, per l’accumulo di cristalli di acido urico, o alcune infezioni batteriche

#2 Obesità: l’eccessivo peso stressa le articolazioni con, a lungo andare, usura delle stesse, per cui i dolori articolari sono molto frequenti nei soggetti obesi.

#3 Influenza: il forte rialzo termico e la risposta immunitaria all’aggressione virale sembrerebbero causare, oltre tutti gli altri sintomi influenzali, anche i dolori articolari.

#4 Osteoporosi: sicuramente appannaggio dell’età avanzata, quando a causa del deficit estrogenico soprattutto, le ossa vanno in contro a demineralizzazione.

#5 Iperparatiroidismo: spesso secondario ad un tumore secernente paratormone. Quest ormone è implicato nell’omeostasi calcica e un suo eccesso provoca demineralizzazione ossea.

#6 Artrosi: in realtà, più che una patologia, è un processo degenerativo a carico delle articolazioni legato all’età e all’eccessiva usura.

#7 Sport: ebbene si! Lo sport predispone ai dolori articolari, proprio perchè le articolazioni vengono continuamente sollecitate.

#8 Ansia e stress: insieme alla depressione e ad altre patologie psichiatriche, provocando un accumulo di tensione muscolare, favorirebbero l’insorgenza di episodi infiammatori articolari.

#9 Sedentarietà: se da un lato lo sport può provocare flogosi articolari, la sedentarietà non è certo da meno! La mancanza di stimoli adeguati provoca alterazioni degenerative non irrilevanti.

#10 Basse temperature: in questo caso, a soffrire, sembrerebbe essere il collagene.


Quali Sono I Sintomi?


I sintomi, ovviamente, saranno variabili in base alla causa scatenante, ma molto spesso comprendono rossore e gonfiore dell’intera area coinvolta, rigidità, difficoltà di movimento e, in alcuni casi, febbre. Possono presentarsi anche dolori muscolari e prurito (in caso di psoriasi, ad esempio).

Questi sintomi associati vanno sempre riferiti al medico nel dettaglio, in modo che esso possa fare diagnosi differenziale tra le varie patologie che possono aver causato il dolore articolare, dal momento che esso può non aver alcuna rilevanza particolare o, al contrario, essere la spia di una grave patologia invalidante che deve essere riconosciuta e trattata tempestivamente da personale qualificato.

Il medico ortopedico, con molta probabilità, prescriverà tutta una serie di indagini per venire a capo della condizione scatenante il processo doloroso:

✔ esami del sangue: per valutare la presenza di autoanticorpi o di un eccesso di acido urico.

✔ radiografia

✔ densitometria ossea: serve a valutare la composizione ossea in termini di minerali.

Variando i sintomi al variare dell’etiologia, a maggior ragione varia il trattamento.


I Rimedi


Oltre ai classici rimedi farmacologici, è possibile ricorrere, in accordo sempre con la patologia di base, a tutto un ventaglio di soluzioni naturali, che spaziano dai classici “rimedi della nonna”, all’uso di fitoterapici e olii essenziali.

✔ Artiglio del diavolo e Arnica.

✔ Olio essenziale di pino, di pepe nero o di eucalipto: antinfiammatori e antidolorifici; vanno applicati con un massaggio sulla zona da trattare.

✔ Calore: una fonte di calore come una borsa dell’acqua calda può aiutare ad alleviare il dolore. Il calore infatti aumenta la quantità di ossigeno che arriva ai tessuti aiutando e velocizzando la guarigione e inoltre ha un potere rilassante e decontratturante.

✔ Integratori alimentari: sotto forma di capsule contenenti solitamente glucosammina e acido ialuronico, componenti delle membrane sinoviali e delle cartilagini, la cui assunzione dovrebbe favorire la loro naturale rigenerazione.


Un Messaggio Da Ricordare


Come tutte le patologie, però, prevenire è meglio che curare…ricordate allora questi pochi consigli che vi aiuteranno, se non ad azzerare, almeno a ridurre drasticamente il rischio di incorrere in questi fastidiosissimi episodi algici.

#1 Mantenete una postura corretta SEMPRE!

#2 Mantenetevi normopeso.

#3 Evitate uno stile di vita sedentario: corsetta, passeggiate e stretching possono andar bene a qualunque età e, oltre a mantenervi in buona salute, gioveranno anche al vostro umore.

Riferimenti



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


COMPLEANNO MYPROTEIN 40% SU TUTTO Scopri ora