0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Alimentazione

Differenza Tra Vegetariano e Vegano | Tutta la Verità

Dalla scrittrice Myprotein Chiara Fichera, laureanda in Medicina e Chirurgia.


Differenza Tra Vegetariano e Vegano


Vegetariano e vegano…due stili di vita, non solo alimentari, in costante aumento in Italia e nel mondo (in Italia ci sono 6 milioni di vegetariani, circa il 7% della popolazione, mentre i vegani ne costituiscono solo lo 0,6%), che possono creare confusione e di cui spesso si sente parlare come fossero la stessa cosa, ma non è così!

Questa distinzione, che a un primo sguardo potrebbe apparire molto sottile, segna al contrario una profonda distanza tra due scelte che hanno implicazioni assai divergenti.

Nonostante la scelta iniziale possa essere comune, le differenze sono in realtà sostanziali.

Alcuni diventano vegetariani o vegani per motivi religiosi o salutistici, perchè un’alimentazione priva di carne è considerata più vantaggiosa, riducendo il rischio di obesità, diabete e patologie cardiovascolari; ma i più sono mossi sicuramente da una motivazione etica/ morale: non rendersi responsabili dell’uccisione e della macellazione di esseri viventi senzienti.

Negli anni più recenti, però, le diete vegetariane hanno iniziato a diffondersi anche come una scelta ecologica consapevole; nella seconda metà del Novecento il consumo globale di carne è aumentato di 5 volte: secondo le statistiche della FAO (2007), in tutto il mondo ogni anno vengono uccisi, per fini alimentari, circa 56 miliardi di animali, esclusi pesci e altri animali marini.

Questa crescita esplosiva della popolazione animale si è rivelata incompatibile con i ritmi naturali terrestri e la zootecnia è ritenuta un fattore centrale nell’uso di risorse alimentari e idriche, deforestazione ed emissioni di gas serra.

Proprio a questo proposito, nel 2006, la FAO ha pubblicato il documento Livestock’s Long Shadow, un report in cui viene accuratamente valutato l’impatto globale del settore zootecnico sui problemi ambientali e che conclude chiaramente che “l’allevamento emerge come una delle prime cause dei più gravi problemi ambientali”.


Differenza Tra Vegetariano e Vegano

Vegetariani

La differenza tra vegetariano e vegano è che i vegetariani, rifiutano di inserire nella loro alimentazione la carne, sia di animali terrestri che marini: banditi quindi ovini, suini, bovini, uccelli, pesce, crostacei e molluschi e tutti gli alimenti che contengano parti di essi, ad esempio lo strutto.

In questa categoria, però, sono inclusi soggetti che sarebbe più corretto definire ovo-latto-vegetariani, in quanto alla dieta vegetale aggiungono il consumo di uova e latticini, che possono invece essere esclusi dalla dieta dei latto-vegetariani o degli ovo-vegetariani, che includono solo i latticini o, rispettivamente, le uova.

Prima dell’Ottocento il termine “vegetariano” non esisteva e questo regime alimentare era conosciuto come “pitagorico”, in onore di Pitagora, che fu pioniere in Occidente di questo tipo di alimentazione.


Vegani

I vegani, noti anche come vegetaliani, invece, rifiutano qualsiasi cibo di origine animale, il che include ovviamente tutti i derivati: latte e latticini, miele, uova e qualsiasi alimento li contenga anche in piccola parte.

Vi chiederete sicuramente il motivo di questa scelta…

Non si tratta altro che di un “salto etico”, il cui obiettivo non è più solamente evitare l’uccisione degli animali, ma anche evitarne la sofferenza e lo sfruttamento per soddisfare le esigenze umane, senza interferire con il loro ciclo biologico e riproduttivo.

Questo punto porta con sé, di conseguenza, la scelta di non utilizzare prodotti cosmetici (e non solo) e capi di abbigliamento che contengano parti animali o che siano stati testati su essi: al bando cuoio, pelle, seta, lana, pellicce, piumini d’oca…


Differenza tra vegetariano e vegano: Le Critiche


Per alcuni la dieta dieta vegetariana, e ancor più quella vegana, sarebbe poco salutare, poichè utilizzando solo alimenti di origine vegetale, si fornirebbero al corpo nutrienti di minor valore biologico. L’esempio più spesso riportato quello delle proteine, ma scegliendo con un minimo di accortezza gli abbinamenti giusti, è possibile trovare nei vegetali praticamente tutto.

Ricordiamo, infatti, che il simbolo della forza per eccellenza, il toro, non si nutre di bistecche…

Una non meno importante precisazione è la seguente: essere vegani non vuole dire essere magri, emaciati e senza energia, al contrario chi è sportivo lo rimane e in non pochi casi sono state riportate performance migliori!


Sportivi Vegetariani o Vegani


  1. Miles, campione del mondo di tennis per 10 anni.
  2. Paavo Nurmi., record mondiale di marcia su strada.
  3. Zbysko e Cyganewitch, polacchi, campioni di lotta libera.
  4. Francois Paradis, canadese, campione. mondiale di lotta, pesi leggeri.
  5. Newmann e Pfleiderer, inglesi, vegetariani fin dalla nascita, campioni di marcia.
  6. Karl Mann, che vinse la Dresda-Berlino di 202 km in 26 ore e 52′ .arrivando 2 ore prima del secondo concorrente.
  7. Piero Venturato, due volte campione mondiale di tutte le categorie di culturismo, oltre che sette volte campione italiano e cinque europeo.
  8. Carl Lewis è uno dei più noti atleti vegan ed è una vera e propria celebrità nel mondo dello sport. Dal 1984 al 1996 ha vinto ben 10 medaglie olimpiche, di cui 9 d’oro e una d’argento; vegan dal 1990.
  9. Venus e Serena Williams, le due regine del tennis internazionale, sono diventate vegan nel 2012.
  10. Brendan Brazier, atleta canadese, famoso per la sua capacità di resistenza e per le imprese sportive nel Triathlon, vegano.
  11. Fiona Oakes è una campionessa internazionale nella maratona, vegetariana a 6 anni e vegana dall’adolescenza.
  12. Patrik Baboumian è un campione di body-building, iraniano.

Luoghi Comuni da Sfatare


Nonostante ci sia una chiara differenza tra vegetariano e vegano, ci sono alcuni miti da sfatare.

1) Non è vero che per essere vegetariani basta eliminare la carne, è necessario ridefinire l’intera dieta.

2) Non è vero che i vegetariani mangiano solo verdure.

3) Non è vero che i vegetariani sono uguali ai crudisti, ai fruttariani o ai vegani.

4) Non è vero che i vegetariani soffrano di carenze proteiche o di anemia.

Lungi da questo articolo convincervi ad adottare una dieta vegetariana o vegana, le informazioni qui riportate mirano solo a far chiarezza e a sfatare alcuni miti e false credenze che purtroppo, ancora oggi, minano la comprensione e l’accettazione di quella che è una tendenza in continua evoluzione e che non può esser più ignorata.

I nostri articoli dovrebbero essere utilizzati solo a scopo informativo e didattico e non sono destinati ad essere presi come consiglio medico. Se sei preoccupato, consulta un professionista della salute prima di assumere integratori alimentari o di apportare importanti cambiamenti alla tua dieta.

 


  1. Vegetarianismo, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell’Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  2. Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana, I vari tipi di vegetarismo, Scienzavegetariana.it.
  3. Peter Singer, Liberazione animale, Milano, il Saggiatore, 2010.
  4. Claus Leitzmann, Vegetariani, Fondamenti, Vantaggi e rischi, Bruno Mondadori, 2002.
  5. Margherita Hack, Perché sono vegetariana, Edizioni dell’Altana, 2011


Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


SCONTI ED OFFERTE IMPERDIBILI Scopri ora