0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Alimentazione

Dieta | Poco e Spesso vs Digiuno Intermittente


Il Digiuno Intermittente


Per anni ho seguito il provato e comprovato metodo di fare sei piccoli pasti equilibrati al giorno: il tipico stile di vita dei bodybuilders, dove si assumono proteine ogni 2,5 – 3 ore, tutti i giorni.

L’ho fatto per tutto il tempo che riesco a ricordare e l’ho sempre abbinato ad un buon programma di allenamento con i pesi. Ho avuto risultati positivi. Poi nel 2012 ho letto alcuni articoli online sui benefici del digiuno intermittente (DI) e ho pensato “perché no?”, cosí ho deciso di dare una possibilità a questa nuova dieta.


Cos’è il Digiuno Intermittente?


Il digiuno intermittente consiste nell’assunzione di tutte le calorie giornaliere in un intervallo limitato, o meglio in un momento specifico della giornata, conosciuto come “la finestra dell’alimentazione”. Una volta fuori da questa “finestra”, è proibito mangiare. La teoria su cui si basa questa dieta dice che durante il periodo di digiuno il vostro corpo non avrà altra scelta che utilizzare i grassi come carburante, con conseguente Lipolisi, la ripartizione di grasso che comporta ad una effettiva diminuzione del grasso corporeo.

Avere una piccola finestra dell’alimentazione invece di fare spuntini tutto il giorno, dovrebbe naturalmente tradursi in un apporto totale di calorie minore. Gli scienziati che hanno condotto esperimenti per testare il DI hanno scoperto che la riduzione di calorie negli animali, non solo ha contribuito alla riduzione del grasso corporeo, ma ha anche portato i soggetti analizzati a vivere più a lungo e una vita più sana.


Come Fare il Digiuno Intermittente?


Ci sono diversi metodi per praticare il digiuno. Ad esempio ci si può astenere dal consumo di cibo per 24 ore ogni settimana, ma il metodo più famoso prevede un periodo di digiuno di 16h e una finestra d’alimentazione di 8h al giorno. In effetti 16 ore sembrano tante, ma non dimenticatevi che il sonno è incluso in questo periodo. Durante la finestra d’alimentazione non bisogna abbuffarsi, ma semplicemente fare 2 o 3 pasti equilibrati.

digiuno intermittente

È anche importante fare il vostro allenamento con i pesi durante il periodo di digiuno con lo stomaco vuoto, forzando il vostro corpo a usare i grassi come carburante per l’allenamento. Per prevenire la perdita di massa muscolare e il catabolismo, assicuratevi di consumare da 5 a 10 g di Myprotein BCAA prima dell’allenamento e, se non vi sentite abbastanza energetici, prendete una dose di 200 mg di caffeina pro, o per un tutto in uno: Mypre.

Mypre

Ci sentiamo sempre dire che la colazione è il pasto più importante della giornata, vero? Ma quando si tratta di aumentare la massa muscolare e ridurre i grassi, ci sono diverse ricerche scientifiche che suggeriscono che fare una colazione molto ricca quando ci si sveglia non è necessariamente la migliore abitudine. Anzi, questi stessi studi hanno dimostrato che optare per il digiuno per un periodo di tempo ogni giorno è un metodo più naturale.

La cosa migliore è scegliere un’intervallo per la vostra alimentazione e attenersi il più possibile ad esso. Ovviamente i tempi reali sono puramente una scelta personale, anche in base alle vostre abitudini.


Gli Effetti del Digiuno Intermittente


La maggior parte delle persone, in qualsiasi dieta, inizia con il solito entusiasmo, però dopo una o due settimane il digiuno intermittente può portare alcuni effetti collaterali negativi.

digiuno intermittente

Ad esempio, gli effetti collaterali negativi includono mal di testa, sensazione di fame, fatica, letargia, debolezza in palestra e irritabilità duranti i periodi di digiuno.


E Adesso?


Spesso gli effetti collaterali negativi iniziali scoraggiano chi prova a praticare il digiuno intermittente e dopo 9 o 10 giorni alcune persone si arrendono e decidono che non fa per loro, tornando ai 6 piccoli pasti al giorno.

Sinceramente, quando ho adottato il digiuno intermittente ho rinunciato dopo circa 10 giorni proprio a causa degli effetti collaterali negativi. Ma un anno dopo, all’ inizio del 2013, mentre stavo navigando su internet in cerca di un’ispirazione per rimettermi in forma per le vacanze estive, mi sono imbattuto di nuovo nel DI. Quindi ho deciso di rivedere il concetto e capire se avevo sbagliato la prima volta.

digiuno intermittente

Ed ecco che ho scoperto un’articolo di un ragazzo che quando ha cominciato il DI aveva avuto gli stessi problemi che avevo riscontrato io, ma ha continuato, sottolineando che questi sono scomparsi dopo circa 10-14 giorni. Leggere questa esperienza personale mi è bastato per convincermi a riprovare e a marzo dello stesso anno sono tornato sulla strada del DI.

Ancora una volta ho sofferto i già menzionati effetti collaterali ma sono rimasto piacevolmente sorpreso quando questi miracolosamente sono spariti dopo circa 2 settimane!

Per farla breve ho seguito per 5 mesi il programa DI, allenandomi duramente a digiuno e attenendomi alla mia finestra d’alimentazione di 8 ore. Quando la vacanza è arrivata ad agosto ero probabilmente nella migliore forma della mia vita!

 


Dubbi sul Digiuno Intermittente


Ad alcune persone il concetto di allenarsi con lo stomaco vuoto spaventa molto e si preoccupano per i livelli di energia, ecc. Ma fidatevi, una volta a vostro agio, vi sentirete al meglio allenandovi in questo modo e il vostro corpo diventerà un bruciatore di grassi durante quel periodo.

Che cosa succede durante i periodi di vacanza o le occasioni speciali?

Tornare a fare una colazione ricca o una grande cena, in modo da vivere una vita relativamente normale con la vostra famiglia e amici va bene di tanto in tanto, alla fine non vi aspettate di lavorare 365 giorni al’anno, giusto? E sicuramente non vi va neanche di sedervi e guardare mentre tutti fanno colazione per poi uscire per conto proprio alle tre del pomeriggio alla ricerca di un po’ di proteine.

digiuno intermittente

Durante le vacanze è normale e lecito concedersi qualche bella mangiata, ma assicuratevi di fare uno sforzo e tornare sulla strada giusta – non è una dieta o un esperimento ma è un cambiamento di stile di vita che può contribuire moltissimo a rimanere magri e muscolosi.

 


Ma che Dire del Programma “Poco e Spesso”?


Non critico né condanno il programma “poco e spesso” perché l’ho usato per aumentare la massa muscolare e mettermi in forma per anni. Sicuramente ha funzionato per me e potrà funzionare anche per voi, ma secondo me il digiuno intermittente è un modo di mangiare più efficace per la crescita muscolare e per la perdita di peso. Trovo anche molto più conveniente inserire il DI nella mia giornata tipo. L’approccio poco e spesso può essere facile da gestire nel vostro tempo libero, ma non lo è sicuramente durante il lavoro: fare una pausa ogni tanto per divorare una piatto di pollo con riso sarebbe fattibile in ufficio?

digiuno intermittente

La morale della storia è che c’è più di un modo per raggiungere i vostri obiettivi. Non abbiate paura di provare qualcosa di diverso e nuovo, ma soprattutto e datevi sempre un periodo di prova giusto prima di arrendervi.

Fare molta ricerca personale è importantissimo, e una volta che vi sarete fatti un’idea precisa allora perchè non dare un’opportunità al digiuno intermittente?

Che cosa avete da perdere?



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


SCONTI ED OFFERTE IMPERDIBILI Scopri ora