Alimentazione

Prodotti Senza Lattosio | I Migliori Da Conoscere

I latti a base vegetale e senza lattosio sono diventati molto popolari negli ultimi anni per una serie di motivi. Tuttavia, quando si sostituisce il latte con una bevanda alternativa, ci sono molti fattori da considerare. I prodotti senza lattosio differiscono dal latte di mucca (contenuto proteico, grasso, zucchero, vitamine e minerali), essi variano anche in termini di costi, durata, sapore e disponibilità.

La maggior parte dei latti senza lattosio sono prodotti da un alimento vegetale che è stato immerso in acqua e poi drenato, ottenendo un liquido bianco torbido che ricorda il latte tradizionale.

In questo articolo troverai:

 

Perché beviamo il latte?

La maggior parte di noi è cresciuta bevendo latte di mucca ed è ancora raccomandata come bevanda principale per i bambini di età inferiore ai 2 anni che stanno crescendo rapidamente e non stanno più allattando al seno o bevendo la formula.

Contiene calcio, magnesio e potassio oltre alle proteine ​​e ai grassi (se latte intero o 2%) che aiuta i bambini a soddisfare le loro esigenze dietetiche.

Prodotti senza lattosio

I ricercatori di alimenti e tecnologia raggruppano le alternative al latte senza latte nelle seguenti cinque categorie in base alla loro fonte: 1

A base di cereali: include latte di avena, latte di riso
A base di legumi: comprende latte di soia, latte di arachidi
A base di noci: include latte di mandorle, latte di cocco, latte di anacardi
A base di semi: include latte di canapa, latte di lino
A base di grano antico: include latte di quinoa, latte di teff

Puoi vedere che ci sono molte opzioni e categorie per prodotti senza lattosio e questo elenco non li include tutti. Tuttavia, questi sono i tipi di latte senza latticini che è più probabile vedere al supermercato locale: latte di soia, latte di mandorle, latte di cocco, latte di riso, latte di anacardi.

Il latte di soia è stata una popolare alternativa al latte di mucca per molti anni, mentre molti degli altri latte alternativi non sono stati ampiamente disponibili per molto tempo. I diversi tipi di latte senza latte variano notevolmente in termini di calorie e contenuto nutrizionale.

Ora confronteremo i profili nutrizionali dei più popolari latte alternativi. Ogni marchio varia leggermente, ma i seguenti numeri sono una rappresentazione media per tazza per le versioni non aromatizzate. Il contenuto di calcio e vitamine dipende dalla fortificazione.

Latte di soia: 90 calorie, 8 grammi di proteine, 5 grammi di grassi, 1-2 grammi di zucchero.4

Il latte di soia è uno dei primi latte alternativi che è ancora oggi popolare sul mercato. Contiene naturalmente proteine ​​paragonabili al latte e funziona bene come sostituto della cottura o della cottura.

Latte di mandorle: 40 calorie, 1 g di proteine, 3 g di grassi, 1 g di zucchero 3

Il latte di mandorle è un’ottima scelta ipocalorica ma non contiene quasi proteine. È disponibile in diversi gusti e miscele. È un sostituto saporito nei frullati e nei frullati di proteine.

Bevanda al latte di cocco: 50 calorie, 0 g di proteine, 4 g di grassi, 0 g di zucchero 5

Uno dei migliori prodotti senza lattosio è la bevanda al latte di cocco. La quale ha un sapore naturalmente dolce e una consistenza sottile che la rende una buona alternativa per chiunque abbia bisogno di evitare mandorle e altre noci. Tuttavia, fornisce anche un’alimentazione limitata se non fortificato.

Latte di riso: 85 calorie, 0 grammi di proteine, 2 grammi di grassi, 5 grammi di zucchero.6

Leggermente dolce e amidaceo, il latte di riso è un latte alternativo stabile che puoi trovare in molti negozi. Ha molte varietà ed è spesso un liquido più sottile come il latte scremato. È un’altra buona opzione per quelli con molte allergie alimentari.

Anacardi: 35 calorie, 1 g di proteine, 2 g di grassi, 0 g di zucchero 7

Uno dei migliori prodotti senza lattosio è il latte di anacardi ha una consistenza cremosa e un sapore gradevole che lo ha reso più popolare negli ultimi anni. Come il latte di mandorle, è un’alternativa a basso contenuto di carboidrati che è ottima da usare in frullati e frullati.

Una nota sul latte di cocco – ai fini delle alternative al latte senza latte, prendere in considerazione la bevanda refrigerata a basso contenuto calorico del latte di cocco, non il prodotto in scatola con olio di cocco solido incluso. Il latte di cocco in scatola viene spesso utilizzato per cucinare e non come sostituto del latte da latte.

 

Perché potresti voler provare un’alternativa al latte senza latte

Prima di discutere i diversi tipi di latte senza latte e i loro benefici e svantaggi, pensiamo alle molte ragioni per cui qualcuno potrebbe scegliere un’alternativa senza latte al latte di mucca tradizionale.

1) Allergia / Intolleranza

Un motivo principale per evitare il latte di mucca è quando una persona è allergica alle proteine ​​del latte o ha un’intolleranza al lattosio. Una vera allergia alimentare al latte è probabilmente attribuita al siero di latte o alla caseina, le due proteine ​​primarie nel latte da latte. Ciò richiede spesso di evitare anche altri latticini.

Un’intolleranza a un alimento non è così grave come la risposta del corpo a un’allergia, ma può causare un’ampia varietà di altri sintomi che fanno sì che le persone evitino un determinato alimento – infiammazione, disagio gastrointestinale, ecc. Alcune persone possono tollerare latte senza lattosio o consumare latte con l’aiuto di un farmaco che scompone il lattosio, mentre altri scelgono di evitare del tutto i prodotti a base di latte di mucca.

2) Calorie / carboidrati

Poiché molti tipi di latte alternativi sono principalmente acqua, possono essere significativamente più bassi

in calorie e carboidrati rispetto anche al latte da latte senza grassi. Ad esempio, una tazza di latte scremato di mucca contiene 80 calorie e 12 grammi di carboidrati, mentre il latte di mandorle non zuccherato ha 35 calorie e 2 grammi di carboidrati.2,3 Tieni presente che i carboidrati nel latte di mucca normale sono principalmente di lattosio, o zucchero del latte.

Il latte non caseario non ha un sapore dolce e non è lo stesso degli zuccheri aggiunti nel latte al cioccolato o nella soda. Per chiunque cerchi di limitare l’apporto calorico o di carboidrati, compresi quelli che cercano di perdere peso o di gestire meglio la glicemia, un latte alternativo non zuccherato può essere un’ottima scelta.

Possono essere una gustosa alternativa all’acqua nei frullati o nei frullati di proteine. Tuttavia, molti prodotti hanno aggiunto zuccheri e mancano in altre categorie – di cui parleremo più avanti.

3) Colesterolo e grassi

Poiché il latte di vacca è un prodotto di origine animale, contiene naturalmente un po ‘di colesterolo (la scrematura contiene circa 5 mg in una tazza) .2 Chiunque cerchi di monitorare o limitare l’assunzione di colesterolo trarrebbe beneficio da un latte di origine vegetale alternativa, in quanto prodotti vegetali non contengono intrinsecamente colesterolo.

Il latte di mucca normale o “intero” contiene circa 8 grammi di grassi, 5 dei quali provengono da grassi saturi. Il grasso saturo è il tipo di grasso che può portare a malattie cardiache e altri problemi di salute.8 Mentre sul mercato ci sono anche diverse varietà di grassi ridotti e latte senza grassi, molte persone preferiscono il gusto e la consistenza del latte intero.

4) Diete a base vegetale

Anche senza problemi di salute, alcune persone preferiscono seguire diete vegetariane e vegane o limitare in altro modo gli alimenti a base animale per motivi ambientali o di benessere degli animali. Il latte alternativo e i loro prodotti di accompagnamento (come yogurt, formaggi e gelati senza latte) sono popolari tra coloro che seguono diete a base vegetale.

5) Alimenti funzionali

Sebbene il latte di mucca sia una fonte naturale di molti nutrienti, come proteine ​​e calcio, le alternative al latte a base vegetale possono essere fonti di altri nutrienti potenti che fanno appello a coloro che cercano alimenti funzionali con benefici per la salute. Il latte di soia contiene isoflavoni e fitosteroli, che possono aiutare a proteggere dalle malattie e abbassare il colesterolo.1

Il latte di riso è anche ricco di fitosteroli che possono aiutare a proteggere dai danni ossidativi e dalle malattie croniche.1 Il latte di avena contiene gli effetti protettivi del beta-glucano, che ha stato associato al miglioramento del colesterolo, mentre il latte di mandorle contiene arabinosio, un composto prebiotico e il latte di cocco contiene acido laurico che aiuta l’immunità e favorisce lo sviluppo del cervello.1

6) impatto ambientale

Altri possono scegliere il latte senza latte a base vegetale per ridurre l’impatto ambientale del latte vaccino. C’è un movimento per ridurre la quantità di rifiuti alimentari e l’energia necessaria per contribuire al nostro approvvigionamento alimentare. Tuttavia, a seconda della lavorazione del latte alternativo scelto, potrebbero verificarsi ulteriori sprechi alimentari dal processo di produzione.

7) Puoi farli a casa

Se hai a portata di mano mandorle, anacardi o avena, puoi trovare ricette online per creare le tue alternative al latte senza latte – molto più facile che mungere una mucca ogni mattina. Spesso implicano immergere il prodotto di partenza in acqua per diverse ore, mescolando e quindi filtrando i solidi per riservare il “latte” lasciato alle spalle.

I “latte” fatti in casa senza altri additivi possono essere l’opzione più pura (senza aggiungere nulla) ma spesso avranno una durata di conservazione più breve rispetto a un prodotto preparato commercialmente. Produrre il tuo latte senza latticini a casa non avrà anche i benefici di aggiunta di calcio, vitamine o altri nutrienti che possono essere inclusi nei prodotti confezionati.

Potenziali rischi / considerazioni

Ci sono alcune potenziali sfide con la scelta di alternative al latte senza latte. Considera queste sfide prima di abbandonare completamente il latte della tua mucca:

– Bisogni nutrizionali: dipendi dal latte e da altri prodotti caseari per proteine ​​e calcio? Sebbene i latti alternativi possano essere poveri di grassi e calorie, spesso non contengono naturalmente molte proteine ​​o calcio, ma molti sono integrati.

Diventa un detective delle etichette dei prodotti alimentari e vedi esattamente come si misurano quando fai la tua scelta. Se eviti tutte le fonti di calcio da latte, assicurati di prenderlo da altri alimenti come verdure a foglia verde.

– Aspetto, sapore e consistenza diversi: molti latticini senza latte non hanno la stessa consistenza o sensazione in bocca del normale latte di mucca, principalmente a causa della loro lavorazione.

Sono spesso un liquido più sottile e possono o meno essere di colore bianco, mentre alcuni possono avere addensanti aggiunti. Alcuni possono anche separarsi quando si siedono, quindi è importante scuoterli bene e conservarli secondo le indicazioni del produttore.

Sebbene molti siano stabili prima dell’apertura, possono anche avere una durata di conservazione più breve rispetto al latte da latte. Le versioni non aromatizzate possono avere un sapore molto scarso, mentre altre potrebbero non assomigliare molto ai prodotti di cui sono fatte.

– Zuccheri aggiunti: il latte senza latte non si limita alle versioni semplici, ma sul mercato sono presenti molti gusti e varietà diversi. Tuttavia, questo spesso significa molti zuccheri aggiunti.

Oltre a controllare l’etichetta per proteine e calcio, vedere quanto zucchero aggiunto è stato aggiunto durante la lavorazione. È meglio cercare “non zuccherato” sull’etichetta anziché un sapore di cioccolato o vaniglia. Quando si aggiungono aromi per il gusto, il latte senza latte può finire per essere ancora più alto nei carboidrati rispetto al latte normale.

Conclusione

Il numero di prodotti senza lattosio continua a crescere e il loro contenuto nutrizionale varia notevolmente. Se stai pensando di sostituire il latte da latte nella tua dieta, assicurati di scegliere un’alternativa al latte non zuccherato con aggiunta di calcio e altri nutrienti.

Se produci il tuo latte senza latticini a casa, assicurati di assumere altre fonti di calcio e proteine nella tua dieta. Qualsiasi alternativa priva di latte o latticini può far parte di una dieta sana se si considerano i propri bisogni e obiettivi nutrizionali personali.

 



Claire Muszalski

Claire Muszalski

Dietista Registrata

Claire è una dietista registrata presso l' Academy of Nutrition and Dietetics e una coach certificata per la salute ed il benessere presso la International Consortium for Health and Wellness Coaching. Si è laureata in Scienze Biologiche e ha conseguito un master in Nutrizione e Dietistica presso l' Università di Pittsburgh.

Appassionata di cibo e fitness, adora usare la sua esperienza per aiutare gli altri a raggiungere i proprio obiettivi di benessere e salute.

Claire è anche una istruttrice di ciclismo. Nel tempo libero ama correre e fare yoga. Quando non è impegnata ad allenarsi, tifa le squadre sportive della sua città Pittsburgh, oppure cucina con la sua famiglia.

Scopri di più sulla esperienza di Claire qui.


40 % SU TUTTO codice: 16ANNI Scopri ora