0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Alimentazione

Cibi Alcalini | Quali Sono? Fanno Bene? Ecco Quelli Da Consumare


Cibi Alcalini: Quali Sono?


I cibi alcalini sono quelli i cui residui non metabolizzati dall’organismo hanno un pH basico, come la frutta e tutti i vegetali. Una corretta alimentazione a base di alimenti alcalini è in grado di preservare la salute del corpo umano e mantenere l’omeostasi.

Un’alimentazione alcalinizzate deve all’incirca contenere un 80% di cibi alcalini ed un restante 20% di cibi acidi (ovviamente questi sono solo numeri generale, per casi specifici è sempre consigliato rivolgersi ad un medico nutrizionista).

Gli alimenti maggiormente acidificanti (e quindi da evitare o almeno limitare ad una piccola parte dell’alimentazione totale) sono soprattutto tutti i cibi raffinati, a partire dalle farine raffinate, gli zuccheri, i cibi precotti, il caffè, l’alcool e per finire tutti i prodotti lavorati di origine animale.

Tornando a parlare degli alimenti alcalinizzanti, i principali e più importanti sono:

  1. tutti i vegetali
  2. la frutta secca( soprattutto mandorle ed anacardi)
  3. le patate( meglio se consumate con buccia, dopo averle ben pulite e lavate)
  4. la frutta( compresa quella di tipo acido, come gli agrumi)
  5. la frutta essiccata
  6. il sale marino
  7. il bicarbonato di sodio
  8. le acque minerali alcaline

Qui sopra abbiamo elencato le categorie generali che contengono alimenti alcalini; se vogliamo scendere più nel particolare, ed elencare qualche alimento, possiamo dire che i più alcalinizzanti sono: i cavoli, i broccoli, alcune spezie come il pepe e la cannella, gli asparagi, l’ananas, l’anguria, l’aglio, il prezzemolo, la rucola, lo zenzero, le more, le pesche, i cachi e molti altri alimenti.


Fanno Bene?


In molti si chiedono se veramente gli alimenti alcalinizzanti facciano bene alla salute e apportino miglioramenti nello stile di vita; la risposta a questa domanda è sicuramente SI, vediamo come e perché.

Diversi studi hanno analizzato come l’introduzione di alimenti alcalinizzanti in un’alimentazione, a sfavore di quelli acidificanti porti miglioramenti ai reumatismi. I reumatismi sono causati da infiammazioni a carico di articolazioni ed ossa. Le cause di queste infiammazioni sono soprattutto, scorretto stile di vita, obesità, scarsa attività fisica, posture errate.

Grazie al cambiamento di stile di vita, facendo una vita più attiva e cambiando alimentazione (con gran parte di cibi alcalinizzanti) i sintomi di questa “malattia” possono fortemente diminuire.


Combinazioni Di Cibi


Gli alimenti alcalinizzanti, oltre a far bene di per sé, se sono associati tra di loro con specifici accoppiamenti possono portare a benefici ancora maggiori. Andiamo quindi ad elencare qualche accoppiamento tra questi alimenti:

  1. semi e frutta
  2. verdure e proteine
  3. verdure e cereali
  4. diversi tipi di frutta secca insieme.

Consigli Sull’Assunzione


Qualche piccolo consiglio che possa andare ad aumentare i benefici (già presenti) di questi alimenti può essere quello step in più per fare la differenza sulla vostra salute.

Un consiglio importante può essere quello di cercare (ove possibile) di consumare questi alimenti alcalinizzanti quanto il più possibile crudi, soprattutto per quanto riguarda la verdura, che con cotture prolungate e aggressive perde la maggior parte dei benefici che ha; quindi via libere al consumo crudo di crucifere(broccoli, cavoli ecc.) zucchine, insalate, carote, pomodori, peperoni e via dicendo.

Per gli alimenti alcalinizzanti che non sono commestibili previa cottura (vedi patate, cereali integrali) il consiglio è quello di utilizzare il più possibile cotture “dolci”, che non vadano ad aggredire i nutrienti di questi alimenti, quindi via libera a cotture al vapore o al microonde, che sono da preferire alla griglia, alla bollitura o all’arrosto ad alte temperature.


Integratori Alcalinizzanti


Un modo per andare ad alcalinizzare il nostro organismo, oltre all’utilizzo di questi alimenti elencati sopra, è quello di utilizzare integratori alimentari che apportino gli stessi benefici.

Questi integratori alimentari sono ad esempio, la vitamina C, la vitamina D3, gli omega 3 o integratori gli estratti di verdura.


Conclusioni


In conclusione possiamo dire che andare a modificare la propria alimentazione, spostandosi prevalentemente sull’utilizzo di alimenti alcalinizzanti( oltre ad un aumento dell’attività fisica e miglioramento dello stile di vita) può apportare solo benefici alla nostra salute generali.



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


COMPLEANNO MYPROTEIN 40% SU TUTTO Scopri ora