Integratori

Cos’è la Taurina? | Fa male? Proprietà ed Effetti Collaterali

Dalla scrittrice Myprotein, Dott.ssa Ambra Balugani, farmacista, insegnante freelance ed esperta di integratori alimentari e nutraceutica dedicata agli sportivi.


Cos’è la Taurina? Le Proprietà Principali


1. TAURINA: INTEGRAZIONE ESSENZIALE?

cos'è la taurina

“La taurina viene estratta dai testicoli del toro?”(1). Così ha esordito qualche tempo fa un fedelissimo cliente in una domanda fatta in una sezione dedicata alle FAQS della più famigerata casa produttrice di energy drinks al mondo. Ovviamente NO: come molti sapranno la sua provenienza è ben differente. Si tratta infatti di una sostanza estratta per la prima volta nel 1827 da due scienziati tedeschi: Friedrich Tiedemann e Leopold Gmelin isolandola dalla bile di un toro. La taurina è un derivato della cisteina: un aminoacido che contiene un gruppo tiolico. Essa non può essere definita come aminoacido nel senso stretto del termine scientifico in quanto mancante di un gruppo carbossilico e presentando al suo posto un gruppo sulfonico. Tuttavia è comunque inserito nella lista dei 5 aminoacidi considerati “condizionatamente essenziali” cioè quelli che in alcune particolari condizioni fisiopatologiche possono essere prodotti solo in quantità non sufficienti per l’organismo.

cos'è la taurina


2. DOVE SI TROVA?

Questa sostanza ha una presenza decisamente abbondante in tutto l’organismo umano: tuttavia la si trova concentrata soprattutto nei tessuti nervoso, muscolare e cardiaco.(2) Negli adulti la taurina viene sintetizzata a partire da metionina o cisteina in presenza di vitamina B6. Negli alimenti essa è contenuta in grandi quantità nelle fonti proteiche di origine animale quali carne, pesce, latte e uova; mentre è completamente assente nelle fonti di origine vegetale. Questo rende indispensabile la sua integrazione in una dieta vegana. I neonati (il fabbisogno aumenta in fase di crescita. N.d.A.) la assumono attraverso al latte materno, alcuni prematuri che mancano dell’enzima necessario per convertire la cistationina in cisteina potrebbero diventare taurina-deficienti.


3. IMPLICAZIONI MEDICHE

La taurina è essenziale per la funzione cardiovascolare, la crescita dei muscoli scheletrici, la retina ed il sistema nervoso centrale. Numerosissime sono le sue funzioni comprovate, in vari processi biochimici, quali: inibizione della neurotrasmissione, regolazione del tessuto adiposo, possibile prevenzione dell’obesità, omeostasi del Calcio nelle membrane, prevenzione di attacchi epilettici. Quindi, a differenza di quanto molti pensano,la taurina ha un’effetto rilassante, e non stimolante, sul sistema nervoso centrale. Un’altra funzione è quella relativa alla sintesi degli acidi biliari che determinano l’eliminazione del colesterolo e prendono parte nei processi di digestione dei lipidi. L’integrazione di taurina ha, infatti, la capacità di diminuire la quantità di colesterolo nel sangue in adulti sovrappeso e favorisce anche la perdita di peso negli stessi soggetti.(3) La taurina conferisce un valido aiuto agli individui con problemi di cuore come insufficienza cardiaca congestizia, aumentando la forza e l’efficacia della contrazione del muscolo cardiaco.

cos'è la taurina

Un altro effetto è quello di imitare l’insulina nella riduzione dei livelli di glicemia. Questo venne dimostrato da alcuni scienziati che studiarono gli effetti di 200mg/kg di taurina sui livelli sierici di alcuni topi dopo l’ingestione di 400mg/kg di glucosio. La quantità fu sufficiente per diminuire la glicemia dei topi dopo solo 5 ore.(4)


4. DOSE E LIVELLI DI ASSUNZIONE:

I dosaggi per l’integrazione sportiva variano da 500 – 2000 mg fino all’assunzione di 8000 mg al giorno in almeno 3 differenti somministrazioni. A questi dosaggi si sono notati considerevoli effetti positivi su performance sportive e salute dell’organismo (come mostrerò in seguito. N.d.A.) Normalmente la quantità che si trova nelle bevande energetiche utilizzate da molti atleti si aggira intorno ai 500-1000 mg e spesso viene associata ad altre sostanze toniche. Ne consiglio comunque l’ingestione in forma liquida almeno 2 ore prima dell’attività fisica per un migliore assorbimento.


Taurina e Sport


L’evidenza del fabbisogno umano di taurina è stato già confermato ampliamente da numerosissimi studi scientifici su modelli animali e su processi clinici più o meno recenti. Vediamo i più significativi.


1. ATTIVITA’ AEROBICA

Energy ShotGli effetti di un’ingestione acuta di taurina in una corsa di atleti allenati sono stati monitorati in un recentissimo studio che si prefiggeva di dimostrare la connessione tra la somministrazione della sostanza e un miglioramento della performance sportiva. I corridori, a distanza di 2 ore dal consumo di taurina o, in alternativa del placebo, simularono una corsa su un tapis roulant per la distanza di 3 km. Si riscontrò che chi non aveva assunto il placebo ebbe un miglioramento in moderata misura sul tempo (un miglioramento di almeno 1,7% sul tempo totale) e sulla resistenza. Questo effetto probabilmente si ipotizza sia dovuto ad una interazione attiva della sostanza con le membrane muscolari e la capacità di forza e coordinazione dei muscoli coinvolti.(5)

Un secondo studio del 2010 ha decretato che una supplementazione pre-allenamento di taurina non avesse avuto un grande beneficio riguardante l’esercizio in sè, quanto un piccolo ma significante aumento nell’ossidazione totale dei grassi a livello cellulare. In questo caso furono messi a confronto i dati di monitoraggio di ciclisti agonisti su un percorso di più di 90 minuti: ad alcuni di essi vennero somministrati 1660 mg di taurina, mentre ad altri un placebo. La taurina quindi sembrerebbe giocare un ruolo nella possibile perdita di peso. Rimandiamo comunque ad ulteriori esperimenti.(6)


2. ESERCIZI MUSCOLARI AD ALTA INTENSITA’

Nel 2013 venne confermata da un gruppo di scienziati giapponesi l’ipotesi che la combinazione di 2000 mg di taurina con 3200 mg di BCAAs (3 volte al giorno per 2 settimane prima e 4 giorni dopo della serie di esercizi eccentrici ad alta intensità N.d.A.) possa diminuire il danno muscolare e l’indolenzimento muscolare a insorgenza ritardata (conosciuta come DOMS dagli specialisti delle palestre!!! N.d.A.). Attenzione! Le due sostanze singolarmente non hanno ottenuto risultati così evidenti come invece agendo in sinergia.(7) Tra altre proprietà troviamo quella che implica la taurina nel metabolismo della cellula muscolare, stimolandone l’accrescimento in volume e aumentandone il metabolismo proteico.(8)


3. QUINDI METTE DAVVERO LE ALI?

Cos'è la TaurinaNegli ultimi anni sicuramente la nostra cara taurina è stata celebrata come una dei componenti più “di carica” di moltissimi energy drinks e prodotti per sportivi. Spesso trovatasi in associazione con altre componenti dal potere energetico, adattogeno e tonico quali guaranà, caffeina o gingsen, la sua quantità potrebbe non raggiungere, diversamente da quanto pensato, quella ideale nè per apportare effetti benefici nè avversi per chi la beve.

Un articolo pubblicato nel 1999 dalla Commissione europea della “Food Society” ammette che la quantità della sostanza presa in esame è sicuramente molto maggiore, e più rapidamente assorbita, rispetto a quella introdotta seguendo una dieta normalmente bilanciata. Tuttavia non si hanno ancora sufficienti conoscenze che mettano in cattiva luce l’assunzione anche giornaliera di grandi quantità. Nel caso delle bevande energetiche, comunque, dobbiamo porre molta attenzione alla concomitante presenza di altre sostanze che potrebbero invece rivelarsi dannose come la caffeina.(9)


Taurina: Fa Male? Effetti Collaterali


Come già detto sopra, la taurina risulta essere molto ben tollerata dall’organismo umano; anche alti dosaggi ne stabiliscono la non tossicità arrivando addirittura all’integrazione di quantità quasi 10 volte maggiori rispetto al reale fabbisogno umano. Sono già state valutate anche assunzioni maggiori senza alcun effetto negativo su una somministrazione acuta per brevi periodi di tempo.

Purtroppo però non si hanno dati alcuni su di una somministrazione cronica della sostanza e quindi su una eventuale tossicità cellulare o cancerogenicità. E’ stata accusata in passato (nel 1966, ma smentito subito con altri 3 studi al riguardo. N.d.A) di essere presente in grandi quantità a livello sierico in caso di danno cardiaco piuttosto chè ulcera peptica, per non parlare di una sua fantomatica induzione a psoriasi cutanea.(10) Questi studi non hanno mai avuto solide fondamenta perciò si è classificata ufficialmente la taurina tra le sostanze NOAEL (Not Observed Advers Effect Levels) o in LOAEL (Low Observed Adverse Effect Levels)(11). (SOSTANZA SICURA!!!! N.d.A.)


Conclusioni


Si può dire insomma che la taurina non “metta le ali” sicuramente, ma di certo presenti una vasta gamma di benefici sia comprovati che in fase di accertamento. In una sempre più varia scelta di molteplici integratori in commercio, non tutti utili, mi sento di consigliare una buona integrazione di taurina sia attuando una dieta bilanciata, che attraverso l’utilizzo di supplementi. In particolare modo in casi di carenza proteica di tipo generale, come la dieta vegana, può determinare un vero e proprio elemento indispensabile nell’alimentazione quotidiana.

 


1 www.energydrink-it.redbull.com/

2 R.Albanesi, D.Lucarelli: “Guida agli integratori alimentari”

3 Choi.MJ, Kim JH, Chang KJ: “The effect of dietary taurine supplemention on plasma and liver lipid concentrationand free amino acid concentration in rats fed a high colesterol diet”

4 Kulakowski EC, Maturo J. ; “Hypoglycemic properties of taurine: not mediate by enhanced insulin release” , 1984

5 Balshaw TG, Bampouros TM, Barry TJ, Spark SA: “The effect of acute taurine ingestion on 3 km distance runners”

6 Rutherford JA, Spriet LL, Stellinguer T; “The effect of acute taurine ingestion on endurance performance and metabolism in well-trained cyclist”

7 Ras G, Miyazaki T, Ishikura K, Nagayama H, Suzuki T, Malda S, Ito M, Matsuzaki Y, ohmuri H; “additional effects of turine on the benefits of BCAAs intake for the delayed-onset-muscle-soreness and muscle damages induced by high intensity eccentric excercise”

8 Militello A. “Effect of taurine administration on aminoacid and 3-methylhistidine concentrations in man”,Vienna, 41st international congress on aminoacids, 1995

9 Clauson KA, Shields KM, McQueen CE, Persan N. “Safety tissues with commercialy available energy drinks”

10 Zackhein, Herschel S. “Taurine and diet Psoriasis”, Archieves of dermatology, 1982

11 EFSA JOURNAL, Parma, Italy; “The use of taurine and D-glucurono-gamma-lactone as costituents of the so-called energy drinks”

Nessun tag



Mr Protein

Mr Protein

Scrittore ed esperto


30% di sconto sulla LISTA! Acquista ora!