Allenamento

#MyproteinChiede…Samuela Tronci Risponde | Festa Della Donna


#MyproteinChiede…Samuela Tronci Risponde 


Hai voglia di raccontarci un esempio di quando sei stata coraggiosa e hai cambiato qualcosa della tua vita e quali sono stati i risultati?

Come è noto, in Italia per i giovani trovare lavoro e realizzarsi non è facile, così quattro anni fa assieme al mio fidanzato abbiamo fatto i bagagli e siamo partiti all’estero per lavorare senza avere già un contatto di lavoro. Volevamo guadagnare qualcosa, nessuna pretesa e senza un progetto preciso.

Già avere un lavoro sarebbe stata una conquista. Siamo partiti affidandoci alla fortuna. Eravamo già appassionati di fitness e anche da lontano, continuavamo a coltivare questa passione senza renderci conto delle ambizioni che ci crescevano dentro.

Due anni fa lavoravo in una gelateria in Germania 10 ore al giorno, lavoro molto pesante che non mi ha impedito di iniziare la preparazione per la mia prima gara di fitness. Intanto progettavamo di frequentare i corsi per lavorare in questo settore. Una volta tornati a casa, senza alcuna certezza, abbiamo realizzato il primo dei nostri obiettivi: andare a vivere assieme anche nella nostra terra…

E’ stato un salto nel vuoto, potevamo farci molto male, e invece, in questo modo, abbiamo concretizzato ciò che prima era solo un sogno…


Perchè hai deciso di iniziare un percorso di fitness?

Non è stata una decisione improvvisa, ma più che altro una storia d’amore nata quasi per caso, giorno dopo giorno, quando mi sono resa conto, c’ero già dentro sino al collo!


Cosa ha motivato la tua scelta di cambiare stile di vita?

Penso un po’ come tutti, ho preso questa strada per migliorare il mio aspetto, poiché non mi rappresentava.


Credi che oggi nello sport/fitness ci sia parità di genere?

Penso di no, un uomo con un fisico muscoloso è visto bene quasi in ogni ambiente, una donna invece…in linea di massima viene ritenuta esagerata.


Qual è il tuo esercizio preferito?

Rematore, la parte del mio corpo che mi da più sicurezza è la schiena, amo allenare il dorso.


Ti sei sempre sentita a tuo agio in palestra? In caso negativo, come ti sei comportata in quella situazione?

A parte le prime volte che ci sono entrata e per me era un posto totalmente sconosciuto, ma dopo aver preso confidenza, per me la sala pesi è diventata casa, mi sento a mio agio come in nessun altro posto.


Segui una dieta in particolare?

Mi preparo ad una nuova competizione, sono quindi seguita da un coach che studia la mia alimentazione in funzione dei miei progressi e degli obbiettivi da raggiungere.


Fai i cheat day?

Cheat day…no! Mai! Al massimo un cheat meal, in off season lo faccio quasi ogni settimana, in preparazione è raro! Dipende dagli ordini che arrivano dall’alto!


Qual’è il tuo “vizio segreto” in cucina?

Il cioccolato.


Chi è il tuo supereroe preferito e perchè?

La donna invisibile…non per i suoi superpoteri ma riguardo al lato caratteriale, un po’ mi ritrovo, sono molto riflessiva almeno nelle decisioni fondamentali, inizialmente sono impulsiva, ma poi, rallento e rifletto!


Sei stata ispirata da qualcuno o qualcosa in particolare nel tuo percorso?

Si e no, inizialmente ammiravo le modelle del fitness, ma non ho avuto mai un modello di riferimento da seguire in modo particolare.


Se potessi essere una donna celebre del passato o del presente, chi vorresti essere e perchè? (Coco Chanel, Meryl Streep, Madonna, etc..)

Un po’ come per il discorso ‘da chi hai preso ispirazione’ realmente non saprei dare una risposta, mi è sempre piaciuto essere un po’ la voce fuori dal coro, non mi piacciono le omologazioni, in generale mi piace chi si distingue per la propria originalità, per questo sto bene così come sono, senza voler assomigliare a nessuno.

Non vorrei essere nessuno, se non me stessa, con tutti i miei difetti, le mie insicurezze, ma anche la mia certezza che ognuno è unico solo se accetta di essere se stesso.


Credi che i social media abbiano un impatto sulla salute delle persone e perchè?

In funzione di quella che è la mia esperienza, di ciò che vivo personalmente ogni giorno, penso che più che sulla salute, ci sia una grande influenza dei social sulle scelte di vita delle persone, tanti decidono di fare qualcosa solo per imitare ciò che vedono fare sui social, scelgono di cambiare stile di vita, di iniziare a praticare uno sport piuttosto che un altro, iniziare a mangiare in un determinato modo e così via senza avere dei motivi profondi e reali.


Come fai a gestire allenamento, lavoro e vita privata?

Diciamo che per me è un tutt’uno, l’unica difficoltà che incontro, è quella di trovare dei momenti in cui vivere “come tutti gli altri”.

Per istinto, voglia, vivrei divisa tra allenamento e lavoro, entrambi li condivido con il mio fidanzato, quindi in automatico vi includo anche la vita privata, ma mi rendo spesso conto di dovermi dare un freno e trovare anche il tempo per amici e famiglia. Nella mia vita ho sempre il secondo contato, spesso sono sotto stress, ma se così non fosse, non sarebbe la mia vita.


Se potessi dare un consiglio a tutte le donne del mondo, quale sarebbe?

Essere un po’ più egoiste, amarsi un po di più ed inseguire le proprie ambizioni, ascoltando un po’ meno il pensiero degli altri. Ho a che fare con tante donne, di tutte le età, e mi rendo conto che, le loro scelte sono al 95% influenzate dagli altri.


Personaggio televisivo preferito? Personaggio Disney preferito?

Sin da piccola son stata un po’ fuori dai canoni, sembrerà strano ma non ho mai amato la tv, i cartoni o i film. Mi annoiava stare passivamente davanti ad uno schermo, preferivo inventare io le mie storie, un gioco, disegnare e muovermi, tutt’oggi in casa mia non ho la TV. Quindi non ho un personaggio preferito.


Se potessi scegliere, con chi vorresti bere un caffè?

Questa domanda mi ha messa in crisi, ci ho riflettuto un po, ma in realtà non ho in questo momento desideri particolari. Forse desidero prenderlo con le persone care, che per ovvi motivi di distanza e tempi, vedo poco.


Cosa porti nel tuo borsone da palestra?

Non manca mai l’acqua, l’asciugamano, fasce per polsi e ginocchia, poi ovviamente la mia integrazione, ogni tanto…ricordo di portare anche i fazzoletti!


Cosa fai per scaricare/rilassarti?

Mi alleno!


Filtro di Instagram preferito?

Non uso mai filtri, al massimo, modifico un po’ manualmente la foto se la luce originale non mi soddisfa.



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


Dai un’occhiata alle nostre offerte! Acquista ora!