0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Allenamento

Correre In Inverno | Fa Bene? 5 Consigli Da Seguire!

Dalla scrittrice Myprotein Caterina Noto, laureata in Biologia ed ex-nuotatrice agonista.


Correre In Inverno


I veri runner si vedono con l’inizio del clima invernale!

Correre con il freddo spesso spaventa, ma vi assicuro che con i giusti accorgimenti potreste iniziare ad amare di più correre immersi nel magico clima invernale, che nelle altre stagioni dell’anno! Innanzitutto vorrei dirvi che correre con il freddo è uno dei metodi migliori e più efficaci per aumentare e rinforzare le vostre difese immunitarie, e questo vi renderà più forti e resistenti al clima rigido dell’inverno, dite addio dunque, al classico e solito primo raffreddore invernale dovuto al cambio di stagione.

Se nonostante questo preferite poltrire sotto le coperte ed uscire dal letargo in primavera fate pure, ma io vi consiglio vivamente di non farvi intimorire e di continuare le vostre sessioni di corsa nonostante l’abbassamento delle temperature.

correre in inverno

Senza dimenticare però che la cosa più importante è il riuscire ad allenarsi in sicurezza.

Perciò, anche se siete dei veri temerari che non si fanno fermare nemmeno dalla neve, non dovreste mai strafare! Se c’è anche la minima probabilità che la strada sia ghiacciata, svolgete un allenamento cardiovascolare alternativo a casa o in palestra, non rischiate di infortunarvi con una scivolata.

Una valida sostituzione alla corsa in caso di condizione tecniche estreme come la presenza di ghiaccio o una forte pioggia, è la cyclette, il salto con la corda, o il nuoto.


5 Consigli Importanti


Ecco qualche consiglio che mi sento di darvi prima di uscire per una bella corsa invernale.


1. Riscaldamento


Il mio primo consiglio è di prepararsi bene prima di iniziare a correre, il riscaldamento è spesso un passaggio che si fa di fretta o che si ritiene superfluo. Invece, soprattutto con il freddo è molto importante.


2. Correre in tarda mattinata


Il secondo consiglio invece è di uscire la mattina tardi o nel primo pomeriggio, perché le temperature sono meno ostiche in queste fasce orarie, oltre ad esserci ancora la luce.

E, a proposito di luce.. Che sia estate o che sia inverno, sarebbe sempre preferibile, se si ha la possibilità, di andare a correre quando ancora non è calato il buio. Non solo per la vostra sicurezza, ma anche perché, inconsapevolmente la nostra vista è messa davvero sotto sforzo durante le nostre sessioni di allenamento, e in condizioni di poca visibilità di certo la situazione non migliora.


3. Attenzione alla direzione del vento


Un altro ostacolo è il vento. Io per prima quando vado a correre non ci bado mai, ma so bene che sarebbe una mossa importante oltre che furba, iniziare la propria corsa con il vento contrario al nostro senso di marcia, per poi correre in favore del vento al nostro ritorno, quando si è più sudati e stanchi.

Il vento non va affatto sottovalutato perché aumenta di molto la sensazione di freddo e scegliere la giusta direzione potrebbe essere fondamentale, sopratutto se il cambio di stagione è avvenuto da poche settimane, e il nostro fisico non si è ancora del tutto abituato.


4. Scegliere il giusto abbigliamento


Giubbino Running Myprotein da Uomo – Nero: Image 11Gli ultimi consigli che mi sento di darvi è di scegliere l’abbigliamento giusto, vestendosi come al solito a strati, senza però imbottirsi come un tacchino alla cena del ringraziamento, perché potrebbe essere controproducente!

È normalissimo avere freddo appena usciti di casa, ma dopo i primi minuti il corpo inizia a generare calore, e vestendosi “a cipolla”, scegliendo indumenti caldi ma senza esagerare, si eviterà di sudare eccessivamente, di avere uno sbalzo termico troppo elevato una volta che l’allenamento sarà finito, o di ammalarci per gli abiti bagnati che resteranno a contatto con la nostra pelle per tutta la durata dell’allenamento.

Le tre parti più fondamentali del nostro corpo da proteggere sono le mani, i piedi e la testa. Sono le zone più sensibili durante gli allenamenti all’aria aperta, cercate di coprirli in maniera adeguata prediligendo sempre l’abbigliamento tecnico.

Giubbino Running Myprotein da Donna – Cemento Rosso: Image 11Evitando calzini e guanti con stoffe di lana, sarebbe meglio indossare tessuti leggeri e termici per evitare il troppo passaggio dell’aria all’interno del tessuto e la dispersione del calore.

Per il vestiario della parte superiore ed inferiore del corpo invece vale la stessa regola, niente lana o abiti improvvisati. Sopratutto con il freddo è meglio affidarsi a maglie e pantaloni specifici per lo sport, favorendo i tessuti come il poliestere, polipropilene, o poliammide perché sono idrorepellenti, e ciò fa in modo che il sudore non si asciughi a contatto con la pelle evitando probabili malanni.


5. Non dimenticare di fare stretching


Finito il vostro allenamento non saltate mai lo stretching, seguito da una bella doccia e tisana calda!



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto