0
Carrello

Al momento non ci sono articoli nel tuo carrello

Alimentazione

Verdure Che Aiutano A Perdere Peso | Le Migliori 5


Verdure Che Aiutano A Perdere Peso


In piena stagione estiva – tra diete severissime e allenamenti al limite per la ricerca della forma fisica perfetta e/o del “fisico da spiaggia” – bisogna tenere a mente l’importanza della verdura e riservarle sempre, a prescindere dalla dieta, uno o più spazi nell’alimentazione quotidiana.

Gli svariati benefici della verdura sono ormai noti ai più: dall’immenso potere saziante all’azione antiossidante ed antivecchiamento della clorofilla in essa presente, dal miglioramento della digestione alla riduzione del gonfiore addominale, dalla qualità e varietà delle vitamine contenute ai composti fitochimici (pigmenti delle piante) in grado di ridurre l’accumulo di LDL (Lipoproteine a bassa densità aka “colesterolo cattivo”) nelle pareti delle arterie che, in caso di ostruzione, potrebbero causare infarti e ictus.

Lo scopo che mi pongo con questo articolo è quello di portarvi a conoscenza delle 5 migliori verdure in grado di supportare la perdita di peso ed aiutarvi nel raggiungimento dei vostri obiettivi e nel mantenimento di uno stato di buona salute, sia fisica che mentale.


Le 5 Migliori


Iniziamo subito ad elencare, non in ordine di importanza o di efficacia, le 5 migliori verdure che aiutano la perdita di peso, soffermandoci inoltre su proprietà e benefici delle stesse.

Come facilmente intuibile, non tratterò le verdure ricche di amidi (e con meno fibre) come mais e patate; esse possiedono infatti un indice glicemico più alto che può essere tradotto in picchi glicemici, minor senso di sazietà e ritorno dell’appetito dopo breve tempo.


1. Lattuga


Le verdure a foglia verde, e principalmente la lattuga (di ogni forma e varietà, dalla romana alla iceberg), sono alimenti ricchi di vitamine (come la vitamina K, essenziale per il metabolismo osseo) e minerali come il magnesio, ferro e potassio.

Il contenuto di fibre è parecchio elevato e sono, di conseguenza, altamente sazianti: andrebbero quind/thezone/alimentazione/vitamina-k-benefici-alimenti-sintomi-carenza/i consumate prima di ogni pasto finalizzato al dimagrimento – in quanto – assumendo fibre prima dei pasti, si otterrà un buon risultato relativo all’assorbimento dei carboidrati e dei grassi contenuti nei cibi che si mangeranno successivamente.

Il controllo della glicemia (al fine di evitare i tanto nocivi picchi glicemici) attraverso le fibre (ma non solo!) è infatti alla base del dimagrimento.

Tutte le varietà di lattuga alimentare contengono, inoltre, piccole quantità di sostanze a moderata azione sedativa che potrebbero risultare particolarmente utili per evitare l’ansia e lo stress provocati dalle diete dimagranti, spesso causa di attacchi di fame nervosa e, di conseguenza, vanificazione dei vostri sforzi.

verdure per dimagrire


2. Cipolla


La cipolla è un’ottima verdura da includere in ogni pasto finalizzato al dimagrimento: essa aiuta infatti ad eliminare i liquidi in eccesso (evitando così l’eccessiva ritenzione idrica ed i fastidi da essa causati), a evitare la stitichezza e a controllare i livelli di glucosio nel sangue.

Inoltre, i fruttani (fibre solubili prebiotiche) contenuti nella cipolla sono fondamentali per la salute dell’apparato gastrointestinale (possono però causare un po’ di gonfiore in individui particolarmente sensibili).

In ambito di controllo glicemico, uno studio del 2010 (pubblicato su Environmental Health Insights) avrebbe studiato gli effetti ipoglicemici delle cipolle rosse nei pazienti affetti da diabete di tipo I e di tipo II: 100 grammi di cipolle rosse (crude) al giorno determinerebbero una modesta riduzione della glicemia ematica.


3. Carciofo


Il carciofo svolge un’elevata ed efficace azione epatoprotettiva grazie alla cinarina (alla quale si attribuiscono molte altre proprietà benefiche), un polifenolo che gli conferisce il caratteristico sapore amaro.

La cinarina svolge un’azione benefica per facilitare la diuresi e la secrezione biliare e conferisce quindi al carciofo notevoli proprietà diuretiche e digestive che facilitano inoltre la riduzione dei livelli di “colesterolo cattivo”.

I carciofi sono infine ricchi di potassio e sali di ferro, mentre hanno una scarso contenuto a livello di profilo vitaminico (contengono comunque una modesta quantità di vitamina K, fondamentale nella prevenzione della degenerazione cerebrale); contengono invece molti zuccheri consentiti ai diabetici (mannite e inulina).

verdure per dimagrire


4. Broccoli


I broccoli sono una verdura con moltissime proprietà benefiche per la salute e per il dimagrimento: sono poveri di sodio e di calorie, ricchi di fibre e dunque ideali per perdere peso.

Molte delle proprietà dei broccoli sono dovute principalmente all’elevato contenuto di vitamina C in grado di “riparare” il danno ossidativo causato dai radicali liberi, sono inoltre una buona fonte di ferro (assorbito meglio dall’organismo grazie proprio all’abbondanza di vitamina C).

Il consumo di questo ortaggio è molto consigliato in quelle situazioni in cui si è più a rischio di sviluppare l’anemia, come ad esempio durante la gravidanza e l’allattamento.

verdure per dimagrire


Aglio


Aglio Inodore in SoftgelL’aglio (odore sgradevole a parte) è un alimento “medicinale” molto usato in fitoterapia che bisognerebbe mangiare quotidianamente, esso è fondamentale non solo per il mantenimento della buona salute generale ma anche per la perdita di peso poiché contiene anche alcaloidi (sostanze che svolgono un’azione simile a quella svolta dall’insulina) abbassando il livello di glicemia ematica e rendendo di conseguenza l’aglio un valido supporto nelle terapie contro il diabete ed in altre malattie legate al metabolismo degli zuccheri oltre che nel dimagrimento e nella perdita di grasso.

Inoltre, questa pianta costituisce un ottimo rimedio contro il meteorismo, gonfiore e crampi addominali (normalmente causati da molti integratori per l’allenamento ed il dimagrimento) oltre ad essere utile anche nei casi di diarrea acuta e dissenteria.


Un Consiglio Da Non Dimenticare


La cottura è spesso nemica della verdura, ancor più per alcune verdure tra quelle elencate sopra (come la lattuga) per via della degradazione di alcune sostanze nutritive come – ad esempio – la completa degradazione della vitamina C, estremamente instabile che si ossida rapidamente a contatto con l’ossigeno e si dissolve in acqua.

Se il vostro obiettivo è quello del dimagrimento potreste anche sorvolare su ciò (tra l’altro alcune verdure hanno un sapore parecchio forte da crude e ritengo sia una tortura essere costretti a mangiarle obbligatoriamente crude durante una dieta), è importante però ricordare come molte ricerche abbiano confermato che alcune verdure offrono le loro migliori sostanze nutritive e proprietà benefiche da crude come ad esempio i broccoli, i quali – dopo la cottura – perdono l’efficacia anticancro dei glucosinolati in essi contenuti.



Myprotein

Myprotein

Scrittore ed esperto


Non Lasciarti Scappare le Offerte di Oggi! Affrettati! Compra ora!